12°

DIESEL VW

Nessun rischio per chi circola con il 2.0 TDI

Nessun rischio per chi circola con il 2.0 TDI
Ricevi gratis le news
1

Fa fede la carta di circolazione: nessun problema né ai varchi né in caso di controlli

Nessun rischio, per il momento, per chi possiede e circola con un’auto dotata del motore Volkswagen 2.0 TDI tipo EA189 che contenga il software segreto progettato per ingannare le prove sull'inquinamento. In Italia fa fede la Carta di Circolazione in cui compare l’omologazione del Ministero dei Trasporti rilasciata dalla direzione della Motorizzazione.

CONTROLLI E tutti i controlli - sia quelli su strada delle Autorità sia quelli tramite telecamere per la sorveglianza delle ZTL - non possono che far riferimento alla classificazione Euro 4 o Euro 5 attribuita al singolo esemplare e collegata, nell’archivio centrale, ad una determinata targa. Ciò significa che in nessun caso ci sono gli estremi per una sanzione o peggio per un sequestro o un blocco del veicolo. Per il momento non sono state predisposte liste di modelli incriminati e il database della Motorizzazione non può distinguere una Euro 5 «buona» da una Euro 5 «da verificare».

Se poi, per una qualsiasi ragione (come il controllo tecnico periodico, la «revisione», per intenderci) un’auto dovesse risultare non conforme ai valori di omologazione, le Autorità non potrebbero che respingere il solo controllo tecnico, rimandando il veicolo a una successiva revisione dopo la messa a punto del motore.

LA CENTRALINA NASCOSTA Il vero problema - spiegano gli esperti - è che il software «pirata» è così segreto da non poter essere visualizzato dalle attuali strumentazioni in uso ai centri di revisione o alle Autorità, se non dopo aver aperto la centralina e aver messo a nudo l’eprom, cioè il cuore del calcolatore che è «affogato» in una speciale resina protettiva, collegandola successivamente a un PC dotato di uno speciale programma di lettura dei dati interni. Una remota complicazione potrebbe arrivare se il Ministero dei Trasporti (così come previsto dalla legge) revocasse, una volta fatta chiarezza sul 'truccò delle centraline, l’omologazione del singolo modello. Ma anche in questo caso l’utente non rischierebbe nulla, perché la responsabilità ricadrebbe sul Costruttore.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • salamandra

    29 Settembre @ 11.59

    Che la responsabilità cada sul costruttore (perché maiuscolo?) non ci piove ma intanto ti trovi una automobile declassificata e presumibilmente devi andare per avvocati. Boh, mi sembra un articolo un po' troppo ottimista.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

I regali di Natale per lui

PGN

I regali di Natale per lui

Lealtrenotizie

Il Marconi piange Giulia

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Montagna

Corniglio, si pensa a una eventuale «class action» contro Enel

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

1commento

Colorno

Oltre un milione di danni per l'Alma

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

anteprima gazzetta

Un'altra vittima innocente: "Possiamo migliorare le condizioni nelle strade"

2commenti

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

3commenti

lentigione

I lavori sull'argine dell'Enza visti dal drone Video

Ricerca

Centri storici: quello di Parma tra i più dinamici in Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

carabinieri

Traffico rifiuti a Livorno, sei arresti. Intercettazioni choc: "I bambini? Che muoiano"

1commento

Francia

Scontro treno-scuolabus, "21 alunni feriti gravi"

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

NOVITA'

Nuova Audi RS4 2017, il ritorno del V6 biturbo

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS