20°

FIAT

La 124 Spider compie mezzo secolo

Il 3 novembre 1966 la due posti debuttò a Torino

La 124 Spider compie mezzo secolo
0

Grande anno, per la storia dell’industria automobilistica italiana, il 1966: in marzo al Salone di Ginevra viene lanciata l’iconica Alfa Romeo Duetto, e qualche mese più tardi - esattamente il 3 novembre - al palazzo delle Esposizioni del Parco del Valentino, sede del Salone di Torino - Fiat fa debuttare la splendida Dino Spider, nata da una collaborazione con la Ferrari visto che servivano 500 esemplari di produzione per ottenere l’omologazione del motore V6 destinato alla monoposto di Formula 2 della Casa di Maranello.

PININFARINA Ma nel vasto stand al centro del padiglione principale, accanto alle "ammiraglie" 1800 e 2300 e agli altri modelli più popolari del catalogo Fiat dell’epoca, svetta per in tutta la sua bellezza e modernità la nuova 124 Sport Spider, disegnata da Pininfarina, a cui Fiat affida anche la costruzione delle carrozzerie. A firmarla, ispirandosi al suo prototipo Corvette Rondine presentato al Salone di Parigi del 1963, è Tom Tjaarda.

90 CAVALLI Realizzata su una variante accorciata del telaio della omonima berlina, la prima versione della 124 Sport Spider monta un 4 cilindri bialbero 1.5 alimentato con un carburatore doppio corpo, in grado di erogare 90 Cv e capace di spingere questa agile spider 2+2 fino a 170 km/h. Lo schema delle sospensioni prevede ancora il ponte rigido al retroreno, ma la 124 Sport Spider porta al debutto di serie un nuovo cambio a 5 marce e i freni a disco sulle quattro ruote, raffinatezze esclusive per quei tempi in questa fascia di mercato. Nel 1969 arriva la seconda serie, riconoscibile per le "gobbe" sul cofano, e dotata di una variante evoluta del 4 cilindri bialbero (progettato come tutta questa famiglia di motori dall’ex ingegnere capo della Ferrari, Aurelio Lampredi) con cilindrata portata a 1,6 litri e capace di erogare 110 Cv. La terza e ultima serie con marchio Fiat arriva nel 1972 - due i motori: 1.6 da 104 Cv e 1.8 da 114 Cv - parallelamente al debutto della Fiat Abarth 124 Rally "stradale" che viene costruita in 900 esemplari utilizzando una variante del bialbero 1.8 portata a 128 Cv.

FINO AL 1975 La terza serie della Fiat 124 Sport Spider e la Fiat Abarth 124 Rally vengono commercializzate fino al 1975. In quell'anno - nel frattempo è uscita di scena la berlina 124, sostituita dalla 131 - la 124 Sport Spider viene "ceduta" alla Pininfarina che ne prosegue la produzione come Fiat Spider e nella sola variante 1.8i da 90 Cv per l’esportazione in Usa, mercato dove incontra un grandissimo successo. Quattro anni più tardi debutta il bialbero 2.0i con iniezione elettronica Bosch che eroga 105 Cv.

IL RITORNO Nel 1981 il "ritorno" di questo iconico modello - ma con la denominazione Pininfarina Spidereuropa - anche nei mercati europei. Nel 1983 il debutto della edizione limitata Spidereuropa Volumex che si distingueva per il motore sovralimentato tramite un compressore volumetrico che portava la potenza a 136 Cv. La Spidereuropa continuerà ad essere venduta fino allo stop definitivo del 1985 raggiungendo - tra modelli Fiat e modelli Pininfarina - un totale di 200mila esemplari prodotti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Ai David trionfa «La pazza gioia»

CINEMA

Ai David trionfa «La pazza gioia»

Belen in vestaglia in Qatar

Moto Gp

Belen in vestaglia in Qatar Foto

L'attore posta video dopo l'infarto: "Pericolo passato"

salvato

Lopez, il video dopo l'infarto: "La paura? Tutto passato"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Foto tratta dal sito ufficiale del ristorante

CHICHIBIO

«Mastroianni's»: piatti moderni, curati e fantasiosi

Lealtrenotizie

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

Femminicidio

La madre di Alessia: «Oggi compirebbe 40 anni»

Incidente

Ubriaco travolge tre ciclisti

Lavoro

Agricoltori contro l'abolizione dei voucher

Personaggi

Francesco Canali, messaggio di speranza ai malati di Sla

Intervista

Uto Ughi: «Un buon violino è come una Ferrari»

sondaggio

Le cose buone e belle di Parma? Boom di voti online

Lutto

Addio a Carlo Carli, pioniere del marketing

paura

Rogo in un garage a Salso, distrutte 4 auto: matrice dolosa? Video

carabinieri

Sushi senza "targa", sequestrati 55 chili di prodotti alimentari

Nas e Polizia municipale multano ristorante giapponese

5commenti

Parma

Ponte Romano: al via la riqualificazione. Previsto parcheggio da 40 posti sotto la Ghiaia

Lavori fino all'autunno: posata la prima pietra

13commenti

Fontanellato

L'ultimo saluto a Fernando Virgili, decano dei geometri

Carabinieri

Fidenza: donna trovata morta in piazza Gioberti

sicurezza

Via della Salute a Parma: sorvegliano i residenti

Comune

Parma, sconto sull'Imu per chi affitta a canone concordato

1commento

piazzale della pace

Fermato mentre scappa con una boutique (falsa) nello zaino: espulso dall'Italia

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

2commenti

LA BACHECA

Venti offerte per chi cerca lavoro

ITALIA/MONDO

NUORO

Sgominata banda: progettava il furto della salma di Enzo Ferrari

La polemica

Due ragazze indossano i leggings: United nega l'imbarco

SOCIETA'

western

Addio ad Alessandroni, il "fischio" più famoso del cinema Video

CONSIGLI

Incontri ravvicinati con i cinghiali? Usate la strategia del torero

SPORT

SPECIALE F1

Buona la prima: la Ferrari di Vettel è davanti a tutti

MOTOGP

Moto: mondiale si apre all'insegna di Viñales, suo gp Qatar

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso si può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017