18°

Auto

Il Suv della Kia fa il salto di qualità

0

di Lorenzo Centenari
Possibile che l’auto coreana sia ancora vittima di pregiudizi? Già quattro anni fa, quando Kia sorprese l’Occidente costruendo la famiglia ceèd, screditarla sarebbe stato un gesto da orbi. Figuriamoci oggi che un Suv, pardòn un Cuv (Crossover activity vehicle), di taglia media come lo Sportage per poco non mette in imbarazzo i pari segmento di classe sociale elevata, per impadronirsi dei quali il sacrificio risulta ormai sproporzionato rispetto a quanto chiesto per portarsi a casa il fratellino del Sorento, 26.000 euro compresi una sofisticata trazione integrale, un 2 litri turbodiesel dalla ragionevole potenza di 136 Cv, infine un equipaggiamento che anziché di Estremo Oriente sa di premurosa accoglienza mediterranea. Non occorre affatto l’upgrade all’allestimento «Class» per circondarsi di assistenti alla guida (Downhill Control System, Tcs, Esc, Hac...), tris di prese Usb/Aux/iPod, trip computer, sensori pioggia e, vista da fuori, una corona di Led come luci diurne. In realtà è proprio la prospettiva esterna, quella che maggiormente condiziona il favore riscosso dallo Sportage di terza generazione: frontale antropomorfo e accattivante (i fari «a mandorla» un estremo omaggio all’etnia di provenienza?), l’idea di protezione trasmessa da una linea di cintura alta sotto la quale scorrono rocciose ma eleganti fiancate, infine il sex appeal di un «lato B» levigato a colpi di raspa. Al crescere della bellezza, solitamente soffre l’aspetto pratico: il lunotto posteriore, se disaccoppiato a provvidenziali sensori di parcheggio (300 euro), in fase di retromarcia lascia un po' troppo all’immaginazione, in compenso, per merito di un bagagliaio a sezione larga e soglia di media altezza da terra, l’esercizio di carico/scarico risulta più agevole del previsto. Detto che lo stile è liberamente ispirato all’X6 e che l’ex Volkswagen Peter Shreyder non lo ammetterebbe nemmeno sotto tortura, di terraiolo l’abitacolo conserva a sua volta giusto una seduta complessivamente rialzata e il tasto che attiva il blocco del differenziale centrale. Sin dal nome lo Sportage ama invece il fondo liscio. In virtù di una sorprendente maneggevolezza, anche la giungla. Ma quella cittadina, di asfalto. Le tappe marathon non spaventano, specialmente se si viaggia dietro e si beneficia quindi di spazio a volontà. Silenzioso quel che basta per chiacchierare sottovoce in autostrada, il 2.0 CRDI non appartiene alla categoria dei diesel alla dinamite ma proprio per questo si presta a un range di situazioni di guida superiore. E in fondo 323 Nm, quelli cioè che intervengono quando si pesta sul gas, rappresentano un valore sufficiente per un sorpasso al fulmicotone. Un occhio agli strumenti e un piede libero dall’ansia consentiranno infine di salvaguardare consumi altrimenti stonati (13 km/l di media, si può far meglio). Chi deride il made in Corea non solo non ha mai guidato l’attuale Sportage: non l’ha nemmeno visto bene.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Sembra ieri 1/1: 1984 - In piazza della Pace l'ippopotamo Pippo

TV PARMA

Sembra ieri: 1985 - Il "nuovo" Ponte Italia

1commento

Le serate special al Cafè 47

Era qui la festa

Le serate special al Cafè 47 Fotogallery

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

musica

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

3commenti

lega pro

Parma, alle 16.30 in campo pensando solo a vincere Diretta

gazzareporter

Barriera Repubblica, l'orologio non si è aggiornato con l'ora legale

2commenti

l'agenda

Domenica tra mercatini golosi, castelli e... la Coppa di Fantozzi

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

5commenti

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

15commenti

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

Collecchio

Suona l'allarme, ladri messi in fuga dai vicini

1commento

collecchio

Razziava gli armadietti di una piscina, arrestato un 33enne Video

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

Volontariato

Le cento donazioni di Cherubino

L'INTERVISTA

Andrea Pucci: «La mia vita tutta da ridere»

Il 31 marzo il comico sarà al Paganini

musica

Inaugurato il Centro Toscanini: guarda chi c'era Fotogallery

1commento

soccorso alpino

Pietra di Bismantova, il ferito è un 43enne di Carpi Il video del salvataggio

Cede un chiodo durante la ferrata: cade nel dirupo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

Truffe, anziani e soldi sotto il materasso

di Carlo Brugnoli

2commenti

ITALIA/MONDO

Incidente sulla A10

Tir si ribalta e travolge cantiere con operai: due morti Video

STATI UNITI

Stretta sui visti, controlli anche sui social Video

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

motomondiale

Speciale Vecchi “leoni” e giovanotti rampanti iniziata la caccia al titolo di Marquez

MOTORI

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa