-2°

Auto

Invernali? Raddoppia la sicurezza

Invernali? Raddoppia la sicurezza
0

di Lorenzo Centenari

Più opportuno fermarsi nello spazio di 63 metri oppure di 12? Meglio affrontare una curva in audace controsterzo o nella totale padronanza del mezzo? E ancora: più saggio arrestarsi a metà rampa o completare la salita nel comfort più totale? Parafrasando il popolare detto su San Tommaso, gli italiani non si equipaggiano di gomme invernali finché non ci mettono il «muso». Inteso quello dell’auto contro un guardrail, un mucchio di neve fresca a bordo strada, peggio ancora il paraurti della vettura di fronte. 
La corsa al gommista o al negozio di catene da neve in cui si sono cimentati in particolare i cittadini della capitale rispecchia proprio il costume, tutto nostrano, di attivarsi solo in caso di emergenza. Questo nonostante le associazioni di categoria, nella fattispecie il Gruppo produttori di pneumatici di Assogomma, abbiano ormai perso la voce a ricordare e dimostrare l’efficacia del pneumatico invernale nell’arco dell’intera stagione fredda, come effetto incrociato di uno specifico disegno del battistrada - a tasselli «lamellati» anziché pieni - e di una mescola speciale che offre il meglio di sé dai 7° in giù, che piova, nevichi o l’aria sia secca non ha importanza. 
In realtà la sensibilità nazionale per la sicurezza su gomma è in costante crescita, come testimonia una quota del 25% di modelli invernali sul totale venduto. Se tuttavia il pubblico sperimentasse di persona i progressi della tecnologia, la diffusione di calzature adatte alle basse temperature non potrebbe che aumentare. I test comparativi allestiti dai tecnici di Assogomma parlano chiaro: se in caso di fondo bagnato lo spazio di arresto di un’auto adagiata su un treno di invernali si contrae mediamente del 15%, su fondo innevato il vantaggio rispetto al pneumatico estivo raggiunge il 50%. 
La tesi a favore delle «scarpe» da inverno trova una dimostrazione di altrettanto imbarazzante attendibilità anche applicata ai veicoli commerciali, ai mezzi di soccorso, infine chiamando in causa auto sportive o munite di quattro ruote motrici: nessun fattore favorisce l’avanzamento, la direzionalità e il comfort di marcia quanto gli invernali. A proposito di trazione: benché il codice autorizzi a installare pneumatici «M+S» sul solo asse trattivo, è vivamente consigliata la sostituzione di tutti e quattro i pneumatici per una maggior omogeneità di comportamento tra gli assi anteriore e posteriore. 
Gli invernali, infine, come alternativa alle catene? Posto che di fronte a un forte innevamento o a pendenze di coefficiente elevato queste ultime diventano indispensabili, nella stragrande maggioranza dei casi il relativo montaggio e il vincolo delle basse velocità (50 km/h) ne scoraggiano il ricorso.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Gossip Sportivo

Raffaella Fico: "Sposerò Moggi"

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

Roma

Malore alle prove del concerto: operato Al Bano

La viadanese Gaia in finale a X Factor

talento

La viadanese Gaia in finale a X Factor

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ristoranti - La Zagara

CHICHIBIO

Ristoranti - La Zagara: cucina, pizza e dolci di qualità

di Chichibio

Lealtrenotizie

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

Sorbolo

Sedicenne terribile autore di due «spaccate»

4commenti

Polemica

In via d'Azeglio scoppia il caso «supermarket»

7commenti

WEEKEND

Bancarelle, spongate, cioccolato: gli appuntamenti a Parma e provincia

viabilità

Ecco dove saranno gli autovelox la prossima settimana

1commento

Traffico

Pericolo nebbia questa mattina nel Parmense Traffico in tempo reale

Scontro fra due auto: statale 63 chiusa per due ore nel Reggiano, 4 feriti

Gazzareporter

Un sabato gelido con la nebbia

Fidenza

Ubriaco si schianta contro un albero. Poi la bugia: "Rapito e costretto a bere" 

4commenti

SANITA'

Allarme a Corcagnano: «Non toglieteci i medici»

IL CASO

Spray urticante, ennesimo caso in discoteca

E' accaduto mercoledì al Campus Industry

3commenti

Parma che vorrei

Mutti: «Bisogna smettere di essere egoisti»

Colorno

451 anolini mangiati: è record Ultimo piatto: il video

9commenti

Intervista

Rocco Hunt: «Sono un po' meno buono»

MECCANICA

Wegh Group, in Bolivia la ferrovia made in Parma

ALLARME

Ladri scatenati: raffica di furti in città nelle ultime ore Video

7commenti

Solidarietà

Il pranzo per i poveri raddoppia

cinema

Il DomAtoRe di RaNe al cinema Astra

La proiezione del documentario su Lorenzo Dondi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Draghi, nessun favore ma due messaggi

di Aldo Tagliaferro

IL DIRETTORE RISPONDE

Quelli che «Io? Mai stato renziano»

ITALIA/MONDO

Terremoto

Appennino: scossa magnitudo 2.8 nel Bolognese

Gran Bretagna

I gioielli di famiglia (reale): e Kate indossa la tiara di Diana

WEEKEND

IL CINEFILO

Da "Captain Fantastic" a "Non c'è più religione": i film della settimana

45 ANNI DOPO

Tarkus, il capolavoro di Emerson Lake & Palmer

SPORT

IL RICORDO

Trent'anni senza Bruno Mora

reggiana-parma

Il derby...indossa la maglietta granata

MOTORI

AL VOLANTE

I consigli utili per guidare nella nebbia

3commenti

novità

Dal cilindro di Toyota esce C-HR, il Suv per tutti