Auto

Pneumatici, è in arrivo l'etichetta

Pneumatici, è in arrivo l'etichetta
0

di Aldo Tagliaferro
Siamo abituati a vedere etichette ovunque. Con il tempo abbiamo imparato - da consumatori - a controllare le calorie di un prodotto alimentare, oppure a capire se lo shampoo che usiamo è stato testato su animali, o se l'appartamento che vogliamo comprare è in una buona classe energetica o, ancora, se il nostro frigorifero è nella classe migliore.
Da novembre potremo leggere la «carta d'identità» anche dei nostri pneumatici che - non ci stancheremo mai di ripeterlo - restano l'unica cosa che ci collega all'asfalto, in molti casi la nostra «assicurazione sulla vita». Per questo a Bruxelles hanno messo a punto un Regolamento (non è una Direttiva che va recepita dai singoli Paesi, ma una norma che ha valore per tutti) e dal 1° novembre di quest'anno sarà obbligatoria l'etichetta di qualità per le gomme prodotte dal 1° luglio 2012.
E' un bel passo in avanti ma attenzione: non sarà un'etichetta a risolvere tutti i nostri problemi. I parametri fissati dal Regolamento Ue 1222/2009 sono solamente tre: la resistenza al rotolamento (che impatta sui consumi), l'aderenza sul bagnato (che può salvarci la vita) e il rumore esterno (che interessa l'ambiente). L'etichetta dunque non ci dice tutto sulla nostra gomma, ma ci fornisce indicazioni utili su alcuni parametri, saremo poi noi a scegliere in base ai valori espressi dall'etichetta e soprattutto spetterà alle autorità controllare che non vengano contraffatte. Al momento infatti la normativa non prevede sanzioni...
Vediamo allora più da vicino questa etichetta, grazie ai consigli che con la consueta sollecitudine Assogomma mette a disposizione degli addetti ai lavori (a proposito: www.pneumaticisottocontrollo.it risolverà qualsiasi dubbio in materia). Dunque sono tre i parametri, il primo riguarda la resistenza al rotolamento: i valori vanno da A (il più efficiente) a G e la differenza fra i due punti estremi della scala arriva al 7,5% in termini di risparmio di carburante. Ancora più importante il secondo parametro, quello dell'aderenza sul bagnato: qui la scala si ferma alla F (perché l'asticella, in una voce così importante, è stata giustamente portata più in alto), ma la differenza arriva al 30%. Facciamo un esempio: un pneumatico in classe A a 80 km/h ha bisogno di 18 metri in meno per fermarsi sul bagnato rispetto a un F. Chiaro? Tre barre infine indicano la rumorosità esterna del rotolamento, accompagnate dal valore espresso in decibel.
Assogomma ci ricorda che l'etichetta (che non comporta costi aggiuntivi) per ora non riguarda pneumatici da moto, ricostruiti, off road professionali, ruotini e racing. E da novembre dovremo chiederla anche acquistando un'auto nuova ma solo se il concessionario cambia il «treno» previsto dalla Casa come primo equipaggiamento.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

2commenti

ANCONA

Terremoto: sindaci regioni terremotate a Loreto

20enne si schianta a folle velocità mentre fa diretta Fb

usa

Si schianta a velocità folle: in diretta Facebook Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Roberto D'Aversa

Il nuovo allenatore

D'Aversa: "Mi hanno chiesto di giocare a calcio". Il suo staff

L'intervista: "Ora miglioriamo giorno per giorno. Ritroviamo la serenità" (Video) - Ferrari: "Scelti non i nomi, ma gentre che avesse "fame"" (Video) - Lunedì o martedì l'annuncio del nuovo ds: è una corsa a tre

4commenti

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

2commenti

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

5commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

17commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

12commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

Anga Parma

l calendario dei giovani imprenditori agricoli

Per raccogliere fondi a favore delle aziende agricole colpite dal terremoto nel Centro Italia

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

2commenti

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

8commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

alessandria

Ruba fidanzatino a figlia, condannata per violenza sessuale

CALIFORNIA

Incendio al concerto: si temono 40 vittime

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

2commenti