17°

30°

Auto

Bosch, la sicurezza c'è anche ad alte prestazioni

Bosch, la sicurezza c'è anche ad alte prestazioni
0

Aldo Tagliaferro

VARANO MELEGARI - Calano, ma mai abbastanza, gli incidenti in auto. Colpa nostra, soprattutto: nell'80% dei casi è l'uomo a metterci del suo, con la distrazione come variabile più diffusa. Calano invece sensibilmente le vittime (-43% a fronte di un calo degli incidenti del 20%). Una buona dose di merito va alla tecnologia che infarcisce sempre più i nuovi modelli: oggi l'Abs è diventato ovvio quanto avere il cambio, ma fino a relativamente pochi anni fa non era così.
La sicurezza, attiva e passiva, continua a galoppare: oggi c'è un sistema che controlla se restiamo nei limiti della nostra corsia, ci sono sofisticati software per gestire stabilità e trazione, e che dire dell'auto adaptive control che oltre a mantenere una velocità di crociera prefissata resta anche a debita distanza dal veicolo che precede, anche fermandosi se necessario. E ancora: ci sono sistemi che ci mettono in pre-allarme se stiamo per andare a sbattere, e in alcuni caso frenano automaticamente, evitando le collisioni alle basse velocità, quelle tipiche da distrazione cittadina.
Insomma il carico di innovazione a bordo è sempre più importante. Le Case lavorano sodo in questa direzione, certo, ma ancora di più chi ha fatto della sicurezza una mission aziendale. E' il caso di Bosch - colosso della componentistica per l'automotive - che quasi certamente è presente anche nella vostra auto. Magari non la vedete a occhio nudo, ma c'è, e incarna di volta in volta sigle diverse in funzioni di Case e modelli.
Se la sicurezza è un must per la strada, figuriamoci in pista dove si spinge l'auto al limite. Ecco allora che mettere alla frusta le Maserati sul circuito di Varano diventa un utile test per capire quanto l'elettronica lavora per noi in ogni istante. Oggi è così sofisticata da potersi differenziare in stadi intermedi di intervento, capaci di lasciare un discreto angolo di imbardata e quindi consentendo di gestire una guida più sportiva sempre in sicurezza. E se ci vuole un pilota smaliziato per cogliere che l'elettronica non interviene quando fra sterzo, freno e acceleratore facciamo tutto giusto, chiunque può invece rendersi conto che pestando sull'acceleratore a ruote sterzate (magari sull'acqua, così l'effetto è maggiore) si finisce inevitabilmente in testa coda guidando un'auto a trazione posteriore se mettiamo in “off” ogni assistenza, mentre quando la utilizziamo alla vettura viene “tagliato” il gas evitando guai.
«Quando la tecnologia raffinata si combina con la ricerca delle massime prestazioni, come avviene quando lavoriamo con Maserati - spiega Gabriele Allievi, ad di Bosch Italia - i risultati sono evidenti e aiutano a rendere fruibili in ogni situazione anche i modelli più spinti. L’efficacia dei sistemi di controllo della trazione e della stabilità, nel caso delle Maserati GranTurismo e Gran Cabrio, è sempre elevatissima, anche quando il guidatore seleziona la modalità Sport nel sistema di gestione della dinamica di marcia».
E' chiaro che l'elettronica può fare molto ma non violare i limiti della fisica: se arriviamo a una curva a 90 gradi a 150 all'ora non c'è Esp che tenga. Bosch ci mette a disposizione gli strumenti per viaggiare più sicuri, noi dobbiamo ricordarci di non mettere mai in “off” il cervello quando ci sediamo al volante.
 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Esauriti ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

MUSICA

Esauriti gli ultimi 20mila biglietti per Vasco a Modena

E' morto Roger Moore: l'ex James Bond aveva 89 anni

cinema

E' morto Roger Moore: è il primo addio a un protagonista di "007"

Il fiscalista di Corona: "faceva 130mila euro di nero al mese"

PROCESSO

Il fiscalista di Corona: "Faceva 130mila euro di nero al mese"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Cher, a 71 anni look ose' a Billboard Music Awards

MUSICA

Cher, look osé. A 71 anni incanta ancora

1commento

Lealtrenotizie

Incendio all'ex scuola di Baganzola, in fumo l'archivio della Magnanini

tg parma

Ex scuola di Baganzola, rogo distrugge l'archivio "Magnanini". E' doloso? Video

via trento

Alcol a chi era già ubriaco: negozio "punito" fino a fine ottobre

LEGA PRO

Il Parma vuole la qualificazione

allarme

Sorbolo, non solo parkour. "Ora fingono di finire sotto le auto"

stradone

L'associazione dei writers: "Il Comune ci affidi il sottopasso: sarà spazio culturale"

LA POLEMICA

Avversari all'attacco di Pizzarotti

1commento

SPECIALE ELEZIONI 2017

Candidati sindaci, 15 risposte su Parma in 2' I video

sos animali

Via Aleotti, avvelenato un cane. Sospetto bocconi nell'area verde

polizia

L' "ordinaria" sequenza di furti nei supermercati: denunciati in tre

PROGETTI

Pilotta, l'alba di una nuova era. Già rinvenuti tre busti

Traversetolo

Spunta un villaggio neolitico sotto il futuro Conad

Fidenza

Bar «Spiga d'oro», due furti in quattro giorni

VIABILITA'

Industria 4.0 in fiera: code al casello di Parma

LANGHIRANO

Motorini, proteste per l'«invasione»

PERSONAGGIO

Picelli, il «vecio dei Capannoni» e la storia del quartiere Cristo

Volontariato

Sorbolo piange Lina, l'angelo degli anziani

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Loro criminali paranoici. Noi troppo deboli e divisi

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Italiano rapito in Siria riappare in un nuovo video

MILANO

Fiamme al carcere minorile Beccaria: dramma sventato

SOCIETA'

CESENA

La triatleta Julia Viellehner è morta: donati gli organi

avvistamenti

"Flottiglia di Ufo nei cieli di San Marino": le foto

3commenti

SPORT

Giro d'Italia

Dumoulin e i problemi intestinali: tappa a bordo strada Video

CESENA

Nicky Hayden: la famiglia acconsente all'espianto degli organi

MOTORI

MOTORI

Nuova Volvo XC60, ancor più qualità e sicurezza

CAMBIO

L'automatico manda in pensione il manuale? I 5 miti da sfatare