-4°

Auto

Bmw, il lusso di essere green

0

Aldo Tagliaferro

Nelle Langhe ci si finisce seguendo il profumo dei tartufi o inseguendo un Barolo d'annata. Stavolta ci siamo arrivati con il Green Tour di Bmw. Un paradosso? Non proprio: Monaco ha abbracciato da anni la filosofia definita «Efficient Dynamics» che in qualche modo replica al volante l'approccio di Slow Food al cibo: non tanto per la velocità, quanto per l'attenzione alla terra che ci circonda. Tradotto in termini automobilistici: meno emissioni e meno consumi. Con i tempi che corrono significa anche risparmiare un bel po' di euro. Solo su una cosa Bmw non transige: il piacere di guida. Quello, è immutato. E allora che si salga a bordo di una 320 Touring, oppure di una Mini Cooper SD o ancora della straordinaria Serie 3 ActiveHybrid (consumi quasi da utilitaria ma 340 Cv) la “gara” a chi consuma meno diventa appassionante come un videogioco. La consolle? Si chiama Eco Pro Mode, si interfaccia anche sull'iPhone e fornisce  in tempo reale non solo i consumi ma anche le “eco stelline” sulla nostra guida. Si impara così a essere disciplinati, a fare attenzione al gas e a scoprire che fare 20 km con un litro non è una «mission impossible». Se il guidatore conta molto, anzi moltissimo, c'è però un meticoloso percorso di ricerca tecnologica. Per dirne una: gli accordi stabiliti dall'Acea nel '95 prevedevano una riduzione del 25% di Co2 nel 2008. Bene, Bmw in quell'anno era già a -27%, nel 2010 è arrivata a -30% e oggi conta una flotta di 30 modelli  (+ 14 Mini) sotto i 120 g/km di emissioni. Andando più piano? Per nulla: i cavalli continuano a crescere e per avere le prestazioni della ActiveHybrid fino a qualche anno fa bisognava comprare una M3... Impressionanti, più che i dati che abbiamo raggiunto con tutti i modelli, con punte di 25 km/litro (magari esasperando un po' i risparmi, ammettiamo), sono i campi di applicazione dell'Efficient Dynamics: ibrido, prototipi elettrici, idrogeno e soprattutto ottimizzazione dei modelli tradizionali. Sul motore, ovviamente, i risultati sono più evidenti grazie all'utilizzo della tecnologia Twinpower, alla geometria variabile, all'iniezione diretta. Sta poi per arrivare una nuova famiglia di propulsori compatti che, identificata in 500 cc la cilindrata ideale, spazierà da 1500 a 3000 cc in maniera modulare. Non solo: il discorso vale per diesel e benzina, che potranno così  condividere il 60% dei componenti, uscendo dalla stessa catena di montaggio. Anche questa è sostenibilità, e non è un caso se  Bmw è perennemente ai vertici dell'indice Dow Jones per la Sustainability. Il lavoro di cesello non si ferma al motore: citiamo lo spoiler posteriore attivo (sulla Mini), l'active air flap control (migliora l'aerodinamica e la temperatura del motore attraverso prese d'aria), e soprattutto l'ultima diavoleria: la guida predittiva.  In pratica l'auto si “imposta” a seconda delle condizioni: utilizzando il navigatore la Bmw legge il percorso che ci attende dosando le «forze». La strada è tracciata: l'auto saprà anche cambiare al momento giusto e sceglierà (col navigatore) anche un percorso “eco”. Il rischio è quello di non divertirsi più? No, tranquilli: stiamo parlando pur sempre di Bmw.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Hub Café: il party messicano

Pgn feste

Hub Café: il party messicano Foto

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Casa Bianca

Festa d'addio di Obama, a sorpresa esibizione di Springsteen

Addio a Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

brasile

Morta carbonizzata Loalwa Braz Vieira, regina della "lambada"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Falsi vigili svuotano una cassaforte

A Marore

Falsi vigili svuotano una cassaforte

Fidenza

Meningite, la 14enne è fuori pericolo

Intervista

Muti: «Con Verdi e Toscanini ho la coscienza in pace»

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

L'odissea di un giardiniere

«Con il mio Euro2 non posso lavorare»

EMERGENZA

Parma si mobilita

Incidente Cascinapiano

Filippo sarà vestito da calciatore: sabato il funerale a Langhirano Video

IL FATTO DEL GIORNO

Massese pericolosa, Brambilla: "Il rimpallo di responsabilità è inaccettabile" Video

Parma

Legionella: la causa del contagio resta sconosciuta

Esclusi l’acquedotto pubblico, la rete delle derivazioni dall’acquedotto stesso, l'irrigazione del campo sportivo e gli impianti della "Città di Parma"

Il racconto

«Quando Roosevelt si insedio al Campidoglio»

Lutto

Addio a Ines Salsi, una vita piena di fede

MERCATO

Evacuo, trattative congelate

SISMA E GELO

Il Soccorso Alpino di Parma salva famiglie intrappolate sotto due metri di neve Video

I tecnici di Parma operano sull'Appennino di Ascoli Piceno per raggiungere le frazioni isolate

polizia

Rapina in villa a Porporano: arrestata tutta la banda Video

polizia

Raffica di furti in viale Fratti e viale Mentana: arrestato 26enne

2commenti

tg parma

Via Marmolada: si fingono avvocato e maresciallo per truffare anziani Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Quei «no» che non sappiamo più dire ai figli

2commenti

EDITORIALE

L’America di mio padre cinquant'anni dopo

di Filiberto Molossi

ITALIA/MONDO

Rigopiano (Pescara)

Hotel sommerso da una slavina: due vittime accertate, decine di dispersi Foto

2commenti

PADOVA

Orge in canonica, con il prete c'era anche un trans

2commenti

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

Pescara

Cantante del "Volo": "Dovevo essere all'hotel Rigopiano"

SPORT

Moto

La nuova Yamaha di Rossi: le foto

RUGBY

Grande festa per la città di Parma: Zebre contro London Wasps Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta