22°

MUSICA

Rootsway Festival: il blues torna in tavola

Il 27 e 28 a Diolo di Soragna la decima edizione

James «Super Chikan» Johnson

James «Super Chikan» Johnson

0

Squadra che vince non si cambia: anche quest’anno torna il Rootsway Festival e mette in campo il solito imbattibile sodalizio tra musica e buona cucina. Non è un caso che il motto sia «A tavola col blues»: la genuinità di una terra e dei suoi prodotti enogastronomici non poteva che incontrare quella di una cultura musicale, anch’essa popolare, che ha in comune la presenza forte e calamitante di un maestoso fiume. Così, come laggiù nel profondo sud degli Usa il Mississippi ha dettato legge, qui nelle terre musicate e raccontate da Giuseppe Verdi e Giovannino Guareschi, ma anche dove è nato il movimento cooperativo grazie a Giovanni Faraboli, il Po ha dettato i ritmi ad un popolo di grandi e volenterosi lavoratori che, però, non rinunciavano al divertimento e al buon cibo.
La location prescelta per le due serate è quella dell’antico Podere La Bertazza a Diolo di Soragna, un museo vivente della storia contadina dove venerdì 27 il duo parmense/reggiano di Giovanni Bianchi e Paolo Lasagni aprirà le danze con il suo particolare suono che è un agglomerato di influenze dal profondo Mississippi Delta, Nick Cave e il punk dei Clash, sporcato con feedback ed elettronica. Seguirà Marco Pandolfi, habitué del Rootsway, reduce dal grande successo ottenuto a Riga durante la finale dell’European Blues Challenge 2014. Pandolfi sarà accompagnato dal batterista Federico Patarnello e da Lucio Villani al contrabbasso, sulle ali del successo del loro nuovo prodotto discografico, «No Dog In This Hunt». Chiuderà la serata un altro trio che unisce potenza sonora a qualità del suono, i Tres, gruppo formato dai fratelli Roberto e Simone Luti, rispettivamente alla chitarra e al basso, e dal batterista Rolando Cappanera. Roberto Luti è già stato applauditissimo protagonista al festival quando accompagnò Luke Winslow King e non a caso è una delle pietre portanti del progetto del movimento Playing For Change che vede tra i tanti partecipanti anche Keith Richards.
La serata di sabato 28 può definirsi come un vasto excursus musicale tra Africa e Delta del Mississippi. Aprirà una delle giovanissime promesse del blues italiano, Ste Barigazzi coi suoi Poor Boys (Giorgio Pinna all’armonica ed Enrico Zanni alla batteria). Poi toccherà a Paul Venturi col suo progetto Bagamojo, realizzato assieme al bassista Max Sbaragli e con la collaborazione di Dudu Kouate, che si cimenta con tanti strumenti africani, e con la partecipazione straordinaria di Stephanie Ghizzoni.
Bagamojo è un progetto caratterizzato da un suono che partendo dall’Africa (dove il blues ha le sue radici) arriva al Mississippi, terra dalla quale proviene il terzo artista della serata, anch’egli già ospite del festival nel 2006, James «Super Chikan» Johnson. Vincitore del Blues Music Awards nel 2010 è uno degli esponenti di spicco dell’attuale Delta Blues Sound. Senz’altro una serata di grande interesse per tutti gli appassionati della musica americana.
Il Rootsway si avvia dunque a una nuova edizione da tutto esaurito, la decima per la precisione, ancora una volta ad ingresso gratuito grazie anche al contributo di Regione Emilia Romagna e Provincia di Parma.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO

Settimana di grandi classici. Con grandi sorprese Video

gazzarock

musica

Premio Gazzarock, la sfida comincia: vota il tuo artista preferito

Bar Refaeli  è di nuovo incinta

gossip

Bar Refaeli è di nuovo incinta

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Il pane: domani uno speciale di otto pagine

OGGI

Il pane: uno speciale di otto pagine

Lealtrenotizie

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

dramma

Marito e moglie trovati morti in casa a Felegara: omicidio-suicidio?

I corpi senza vita ritrovati dai figli in camera da letto

TESTIMONIANZA

Lucia Annibali: «Vi racconto la mia nuova vita»

1commento

Il caso

Telecamere in tilt non «vedono» le auto rubate

5commenti

elezioni 2017

Salvini torna a Parma: "Per sostenere la candidatura della Cavandoli"

Pronto soccorso

Cervellin: «Mancano medici per l'emergenza»

1commento

Salso

Auto a fuoco: movente passionale?

PARMA CALCIO

Faggiano e la B: «Ci proviamo»

gazzareporter

Auto ad incastro: scene da via Palermo Foto

2commenti

gastronomia etnica

La start-up che mette in tavola il talento delle donne Foto

carabinieri

Maxi-sequestro di armi da guerra nel Parmense: volevano rubare anche la salma di Enzo Ferrari

I nomi dei sette parmigiani della banda

8commenti

Luzzara

Cade per un malore: 42enne muore il giorno dopo il matrimonio

Delicato intervento al cervello al Maggiore di Parma: Barbara Cocconi, barista, ha lavorato a Montecchio, Boretto, Brescello

CALCIO

80 anni fa nasceva Bruno Mora

INTERVISTA

Musica Nuda e «Leggera»

Consiglio comunale

In arrivo riduzioni per Cosap, dehor e tassa sui rifiuti

Spaccatura Pd, Torreggiani contro Dall'Olio

10commenti

Londra

Gemellini borgotaresi salvano la vita alla mamma

1commento

salumi da re

Norcini e salumieri a raduno a Polesine. Sfida al "panino teen-ager"

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

5commenti

EDITORIALE

Brexit, ci siamo. E non sarà indolore

di Aldo Tagliaferro

ITALIA/MONDO

traffico

Scontro pullman-tir sul raccordo tra l'A1 e l'A14: 40 feriti

Bode

Furto del secolo a Berlino? Rubata moneta d'oro da guinness dei primati

1commento

SOCIETA'

roma

Omofobia, Shalpy: "Sputi e insulti per strada: un trauma"

nostre iniziative

«Parma 360»: uno speciale sul festival

SPORT

LEGA PRO

Gubbio-Parma 1-4 , gli highlights video

Amichevole

La Nazionale batte l'Olanda

MOTORI

restyling

Mercedes, ora la GLA è più alta e più connessa

innovazione

La Fiat 500 adesso si può noleggiare su Amazon