-2°

su facebook

Vasco tour: tanta, ma tanta roba!

Vasco Rossi

Vasco Rossi

0

«Tanta, tanta roba!': lo promette Vasco Rossi su Facebook a poche ore dall’inizio del suo atteso tour. I fan a Bari sono accampati davanti ai cancelli dello stadio San Nicola da più di una settimana «per conquistare un posto sotto il palco ed essere così più vicini al Komandante" che domani, dal capoluogo pugliese, aprirà il nuovo tour 'Live Kom '015'. Il rocker di Zocca, da tempo legato alla Puglia in cui da settimane si rilassa e prova con la sua band a Castellaneta Marina (Taranto), si esibirà a Bari domani e l’8 giugno. Entrambe le date, per le quali sono stati venduti circa 120mila biglietti, sono 'sold out' da giorni.
«Siamo di Roma, Perugia, Avellino, Milano, Reggio Calabria e qualcuno anche di Bari», dicono i ragazzi sbucando dalle tende: "Siamo qui perchè la nostra è una comunità e, per noi, ogni concerto è un’occasione per stare insieme, rivederci, condividere l’attesa».
Per la 'combriccola del Blascò, precisano, «conta molto aspettare che aprano i cancelli, accaparrarsi la transenna sotto il palco e attendere che Vasco spunti sul palco». E’ come "conquistare una bella donna - spiega Fabrizio di Andria - certo è bello far l’amore con lei ma vuoi mettere tutto il corteggiamento?». Fabrizio, per gli amici 'l'Arcivascovò, ogni domenica mattina celebra «la messa con la vodka alla fragola: prima - racconta - avevo anche la 'monaca sbronzà ma, purtroppo, l’ho persa strada facendo».
Ieri sera, intanto, un nutrito gruppo di circa tremila fortunati fan, ha potuto assistere alla numero 'zerò delle 14 date del nuovo tour, top secret per chiunque. A chi è entrato al San Nicola, infatti, è stato chiesto di impegnarsi formalmente a non diffondere nulla di quello che avrebbe visto. Nè tanto meno a pubblicare foto sui social network. A questo, però, ci ha pensato il Komandante che, sul proprio profilo Facebook, ha postato una foto del «concerto a porte chiuse - scrive - solo tra di noi..». «Il tour è ufficialmente partito - avverte Vasco - Tanta roba, tanta ma tanta tanta roba!!!». Sempre su Fb, diverse ore prima, il Komandante aveva pubblicato anche un breve video «d’autore» in cui si vedono tecnici al lavoro sul palco e lo stesso Vasco fare il suo ingresso nello stadio. «Ciao Bari!», ha scritto il Blasco sul social. Immediati gli oltre 9.700 'mi piacè, le 160mila visualizzazioni e i circa 600 commenti. Tra cui quelli che «ringraziano il Blasco di esistere», chi gli chiede se sia «pronto per la guerra! Io sto con te!», e chi gli ricorda che «sua nonna, quando era bambino, gli chiedeva di cambiare canale in tv per cercare di sentire Vasco cantare».
Del resto, la passione per il Blasco ti rimane addosso, proprio come alcuni che, mentre aspettano davanti al San Nicola, mostrano la faccia del loro idolo tatuata sulla schiena, oppure dicono fieri di aver chiamato i loro figli Vasco, Susanna e Albachiara.
«Mi aspetto uno spettacolo pazzesco», sottolinea Stefano Daniello che domattina sarà «davanti ai cancelli alle 7.30: devo stare il più avanti possibile - dice - perchè sono convinto sarà uno dei suoi concerti migliori». Per Stefano le «canzoni di Vasco parlano di noi e dei nostri problemi» e il suo «pezzo preferito è 'Gli spari soprà: quello che noi giovani - sentenzia - dedichiamo a tutti i politici».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto via Doberdò

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria