14°

35 anni fa

"Metropolis", un viaggio nelle città di Guccini

"Metropolis", un viaggio nelle città di Guccini
0

“Metropolis” è un viaggio che Francesco Guccini ha intrapreso trentacinque anni fa. Nelle e attraverso le città. Quelle di oggi (o del 1981, anno dell'uscita del lavoro), ma anche quelle della storia, come Bisanzio. Un viaggio inteso nel senso antico, a partire dal titolo che è in greco. Un'avventura come quella di Ulisse. Perché il viaggio in Guccini è sempre metafora, è ricercare e scoprire. Prendendo a prestito un termine caro al rock progressivo – che nell'opera del cantautore modenese comunque non c'entra nulla – si può dire che “Metropolis” è un concept album. E' infatti una storia lunga sette canzoni. Il decimo lavoro di Guccini è un lavoro corposo che si potrebbe perfino definire mitico. Una “summa” di tanti viaggi e saperi, nella vita di un uomo che ha comunque cercato di affascinare l'ascoltatore usando proprio l'arma della cultura, della citazione, della letteratura. Il viaggio inizia da “Bisanzio”, vista con gli occhi di Filemazio, “protomedico, matematico, astronomo, forse saggio”. Profuma di struggente decadenza - l'impero romano è infatti destinato a crollare - ed è una poesia dura, terribile, notturna, disperata. Forse - sia consentito dirlo - la più bella del disco. Il viaggio prosegue con “Venezia”, lirica e tristissima, diventata col tempo un pezzo da gita scolastica, da strimpellare in pullman. Qualcosa che offende i “gucciniani” duri e puri. “Antenòr” è invece più gucciniana che mai. E' la storia di un duello rusticano in cui il protagonista, sfidato, deve uccidere l'avversario anche se non trova un motivo per farlo. Di “Bologna”, come di “Venezia”, è già stato detto tutto o quasi. Assieme alla canzone sulla città lagunare, è la più famosa del disco. E' dedicata a uno dei luoghi d'adozione di Guccini, che all'ombra delle due torri ha vissuto un periodo importante di vita e carriera, tanto - lui “modenese volgare” - da essere considerato nell'immaginario collettivo proprio bolognese. “Lager”, incisa due anni prima assieme a Venezia dall'”Assemblea musicale teatrale”, gruppo attivo negli anni Settanta, non è una città in particolare, ma un luogo in cui la ragione lascia il posto alla follia. Un luogo in cui “spesso la gente muore” o “in cui, peggio, la gente nasce”. “Black-out” è una sorta di “divertissement”, dopo le atmosfere così cupe di “Lager”, quasi a volersi rilassare qualche minuto prima del gran finale. Che è rappresentato da “Milano (Poveri bimbi di”). Per Guccini - modenese, bolognese, tanto innamorato dell'appenino tosco-emiliano da trasferirvisi - Milano rappresenta gli antipodi. Anche questa canzone, però, al pari di tutto l'album, 35 anni dopo rimane graffiante come la prima volta. In “Metropolis” manca Modena. Ma la “piccola città, bastardo posto”, città natale del settantacinquenne cantautore, era già stata protagonista in “Radici”, altro capolavoro del 1972.

"Bologna", guarda il video 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

CALCIO

Il Parma non si spreca

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia