18°

IL CASO

Ritrovata l'auto del pirata di viale Rustici: era in carrozzeria

Dopo una segnalazione anonima alla Gazzetta i vigili urbani hanno sequestrato una Bmw station wagon in un'officina a San Michele Tiorre

Ritrovata l'auto del pirata di viale Rustici: era in carrozzeria

I soccorritori in viale Rustici

21

Si sapeva che era questione di ore. E l'ora è arrivata: la Bmw station wagon del pirata della strada che ha travolto e ucciso Mara Aicardi su viale Rustici sarebbe stata rintracciata in una carrozzeria. Ed è stata immediatamente sequestrata su disposizione della Procura. Rintracciato anche il proprietario del mezzo, ma si dovrà stabilire chi era quel mercoledì sera maledetto al volante della station wagon. L'uomo - o la donna - che ha lasciato che Mara Aicardi morisse senza ricevere il suo soccorso.

 

Decisiva una segnalazione anonima alla Gazzetta 

Nomi, lo sconosciuto al telefono con la Gazzetta non ne ha fatti. Ma ha scandito due lettere, tre numeri e ancora due lettere: una targa, forse proprio quella che tutti cercavano da giorni. 
«Appartiene a un'auto che ho notato in giro e mi ha insospettito, per una vistosa ammaccatura alla carrozzeria. E' una station wagon scura: potrebbe essere quella che ha ucciso la povera signora mentre attraversava viale Rustici». 

Una segnalazione precisa, pronunciata con una voce senza tentennamenti e con un'unica incertezza, relativa all'ultima lettera della targa. L'uomo ne ha dette due («o è
l'una o è l'altra»), prima di salutare la nostra collega, ricordandole che lei non avrebbe avuto difficoltà a far giungere le informazioni alla polizia municipale. 
Erano le 16 di sabato scorso: il momento della svolta, con una telefonata anonima al nostro giornale.......................Tutti i particolari nell'articolo di Roberto Longoni sulla Gazzetta di Parma

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • lida55556

    27 Febbraio @ 13.37

    Caro filippo hai fatto un analisi perfetta hai espresso quello che penso con parole che non riuscivo a trovare! !sono d accordissimo con te......con la societa di oggi e questione di attimi.......

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    27 Febbraio @ 06.38

    Vorrei aggiungere un pensiero "laterale": a milano un pedone quasi investito sulle strisce con la moglie incinta, tira una bottigliata all'automobilista, che disgraziatamente cade, batte la testa e muore. Tutti contro il pedone, che ha avuto una reazione emotiva comprensibilissima, ma e' stato tremendamente sfortunato. Chi e' la vittima in questo caso? Per un centesimo di secondo, la vita puo' cambiare drasticamente e possiamo tutti essere vittime, o carnefici.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    27 Febbraio @ 06.30

    Prima che siano finite le indagini e chiarite inequivocabilmente le reponsabilita', giusto non pubblicare nomi. Una volta che si siano avute certezze, nome cognome e foto del vigliacco in questione.

    Rispondi

  • presente

    26 Febbraio @ 21.20

    @ Commento del 26/02/2014 ore 10.11 , vorrà dire che se non si riesce a scoprire chi era alla guida arresteranno (per modo di dire) la vettura!!!! Si vada a ripassare il codice della strada in merito alla responsabilità civile e penale della circolazione degli autoveicoli e imparerà tante cose nuove (per lei). Per quanto riguarda la qualifica di sceriffo, mi riferisco ad un amico immaginario..... Saluti caro anonimo.....

    Rispondi

  • gian luca

    26 Febbraio @ 12.54

    Credo comunque che chiedere venga pubblicato il nome di chi ha ucciso un pedone e lo ha lasciato agonizzante sull'asfalto ed ha poi cercato di nascondere il tutto cercando di far riparare la macchina ( se non fosse arrivata la segnalazione anonima magari ce l'avrebbe anche fatta ) NON SIA ESSERE FORCAIOLI , se fossi forcaiolo chiederei che il delinquente venisse punito con la legge del taglione... ma mi accontenterei che venisse processato e sanzionato nel modo più duro consentito dalla nostra legge.. Visto che però sono amareggiato voglio aggiungere che probabilemte si fosse trattato di una persona normale o del solito extra ubriaco avremmo saputo il nome subito , trattandosi di un professionista probabilmente avrà modo di servirsi di ottimi legali che sicuramente riusciranno ad evitargli la MERITATA GOGNA MEDIATICA con le svariate motivazioni offerte dalle infinite peghe della nostra legislazione... E visto che sono MOLTO AMAREGGIATO aggiungo che non ci si mette MAI DALLA PARTE DELLE VITTIME , siamo sempre predisposti al perdono di chiunque , non è giusto il perdono se lo devono meritare dopo avere pagato i loro debiti con la legge... Insomma credo che sapere chi sia stato sia il minimo per una collettività che vive con regole certe e CIVILI.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Al funerale di Cino Tortorella canterà ai il Piccolo Coro dell'Antoniano

Cino Tortorella

MILANO

Domani il funerale di Cino Tortorella: canterà il Piccolo Coro dell'Antoniano

Antonio Banderas, ho avuto un infarto ma sto bene

Cinema

Antonio Banderas: "Ho avuto un infarto. Ora sto bene"

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

Salsomaggiore

Nozze indiane, fascino e colori al castello di Tabiano Foto Il video

3commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

MUSICA

Premio Gazzarock 2017: sono aperte le iscrizioni

Lealtrenotizie

Il Parma torna alla vittoria: 4-1 a Gubbio. E' al secondo posto in classifica

LEGA PRO

Il Parma vince 4-1 a Gubbio e sale al secondo posto Foto

Gol di Calaiò e Nocciolini; autorete dei padroni di casa e infine gol di Iacoponi. Infortunio muscolare per Giorgino

1commento

Parma Calcio

Iacoponi: "Non può mancare il cinismo. Scavone: "Cercheremo di vincere tutte le partite" Video

Bologna

Prostituta uccisa a colpi di pistola: confessa un 55enne di Parma

Francesco Serra si era invaghito della 30enne romena Ana Maria Stativa, trovata senza vita a casa sua

curiosità

Coppa Cobram: quando Parma prende la "bomba" e pedala Fantozzi-style Le foto

La storia

Madre e figlio si laureano lo stesso giorno: "Un segno del destino" 

Valeria Vicini si è laureata in Scienze politiche e delle relazioni internazionali, il figlio Leonardo Ranieri in Scienze dell’architettura

1commento

Falcone-Borsellino

Cagnolina trova la marijuana al parco e la mangia: salva per miracolo

6commenti

Langhirano

La torta delle paste rosse: la storia di un paese in una ricetta

esclusiva

Raffaele Sollecito: «La mia vita riparte da Parma»

Il delitto di Meredith, il processo, l'assoluzione, il rapporto con Amanda. Ecco l'intervista completa

20commenti

Dai lettori

"Borgo delle Colonne e piazzale D'Acquisto: parcheggi selvaggi ma niente multe di notte" Foto

Viale Barilla

Lite tra giovani, ma chi ha la peggio è un vigile

6commenti

Il commosso addio di Collecchio a Graziella

l'appello

La figlia del partigiano Ras: "Vorrei trovare la famiglia di Parma che lo ospitò" Video

1commento

podisti

Tutti i protagonisti della Manarace di Fontevivo Foto

Collecchio

Ladri incappucciati messi in fuga dai residenti  

1commento

ospedale

Radioterapia, arrivano nuove tecnologie

Le testimonianze dei pazienti: "Così sconfiggiamo la paura"

1commento

commemorazione

Un anno senza Mario il clochard: il quartiere lo ricorda pensando agli "ultimi" Foto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Chi ha interesse a volere la realtà percepita

EDITORIALE

L'esempio di Londra contro il terrorismo

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

A10

Tir si ribalta e uccide due operai: arrestato il camionista Foto Video

rimini

Cadavere di donna in trolley al porto. E' la cinese sparita durante crociera?

WEEKEND

la peppa

La ricetta della domenica - Tartine fiorite

cinema

Weekend ricco al cinema: i due consigli del CineFilo Video

SPORT

Gubbio-Parma

D'Aversa: "Abbiamo saputo sfruttare le occasioni" Video

formula 1

Trionfo rosso: Vettel domina il Gp d'Australia. Hamilton secondo

MOTORI

innovazione

La Fiat 500? Adesso di può noleggiare su Amazon

NOVITA'

Non solo Suv: ecco le nuove berline e wagon del 2017