21°

31°

TORRILE

L'allarme e un vicino incastrano i "topi" trasfertisti: arrestati

Condannati per direttissima a 8 mesi e poi rilasciati due albanesi che avevano provato a entrare in una abitazione di via Cugini

L'allarme e un vicino incastrano i "topi" trasfertisti: arrestati
Ricevi gratis le news
6

La scorsa notte i carabinieri della stazione di Colorno hanno messo le manette ai polsi di due ladri d’appartamento con l’accusa di tentato furto in abitazione.
Il teatro dell'arresto è Torrile. Durante la notte  la pattuglia dei carabinieri stava transitando nel centro del paese quando il silenzio è stato rotto dal suono di un’allarme. Un suono che ha guidato i militari fino in via Cugini, dove già un solerte cittadino si era affacciato dalla finestra di casa e così aveva potuto indicare ai militari la presenza di due figure all’interno di un’automobile parcheggiata poco distante dal civico 12.

I carabinieri hanno raggiunto il veicolo prima che il conducente riuscisse ad ingranare la marcia. A bordo c'erano due albanesi provenienti da Milano: B. N., di 24 anni, e K. E. di 21 anni, entrambi con precedenti per furto. Perquisiti, sono stati trovati in possesso di un cacciavite con il quale avevano tentato di forzare la finestra dell’abitazione di un quaranteseienne impiegato che, per fortuna, aveva protetto la casa con l'allarme.
Gli albanesi sono stati arrestati e trattenuti in camera di sicurezza fino a stamattina, quando sono stati tradotti al tribunale di Parma per l’udienza penale con rito direttissimo. I due sono stai condannati a 8 mesi di reclusione e al pagamento di una multa di 300 euro, e ora sono liberi.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Motor-Head

    08 Aprile @ 15.08

    Condannati per direttissima e poi rilasciati....che senso ha? Giusto per spendere soldi (nostri!!!) per un processo che potevano anche evitare di fare! Ma non vi vergognate ? Ioi metterei a casa del giudice che li ha liberati...

    Rispondi

  • Gio

    06 Aprile @ 13.49

    Giorgio R.

    Quanti di questi si vedono per strada. Uno schifo ! Non se ne può più. Basta !Abbiamo le carceri piene !

    Rispondi

  • Antonio

    06 Aprile @ 06.27

    Ancora una volta si dice " tanto non gli fanno niente","tanto non pagano le multa","tanto domani non vanno in galera","tanto domani sono a rubare nella casa del vicino o nella stessa casa in cui i carabinieri li hanno presi". E sono mesi che sui giornali ci sono queste notizie, ma nessuno dei nostri caro amati politici si e' preso la briga di cambiare queste assurde pene e leggi nei confronti della NOSTRA proprietà privata. Chissà dove si andrà a finire..... Antonio

    Rispondi

  • presente

    05 Aprile @ 17.34

    Si si, come no già li vedo lunedì mattina a pagare la sanzione di 300 euro. Il fatto sta che questi quà, non si faranno mai un solo, dicasi un solo giorno di galera, non pagheranno mai la multa e come al solito chi ci rimette siamo sempre NOI ITALIANI...

    Rispondi

  • patti

    05 Aprile @ 15.04

    ....e comunque quando renzi iniziera' a riformare le norme che regolamentano il furto, sara' sempre troppo tardi .....a queste bestie non gli pare vero.....ieri beccati, oggi nuovamente fuori a rubare di nuovo....e avvocato pagato anche dal derubato. mi pare una barzelletta!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti