11°

FIRENZE

Donna crocifissa: Viti aggredito in carcere

Colpito da un manico di scopa

Riccardo Viti

Riccardo Viti

Ricevi gratis le news
1

Riccardo Viti, il maniaco in carcere per l’omicidio della prostituta romena a Firenze, è stato colpito, per dileggio, con un manico di scopa lanciatogli da un altro detenuto mentre veniva condotto dagli agenti nella sezione di isolamento. E’ quanto accaduto nel penitenziario di Sollicciano. Viti non è rimasto ferito, tuttavia è stato visitato in infermeria. L’artigiano, in carcere da venerdì scorso, non sarebbe ancora uscito dalla sua cella nè per mangiare nè raggiungere le docce.
Il manico di scopa è stato tirato contro Viti da una cella, attraverso le sbarre, e gli è arrivato addosso passando anche in mezzo alla scorta di agenti penitenziari. L’oggetto ha valore simbolico nella vicenda proprio perchè, servendosi di oggetti come questi, l’artigiano di Rifredi realizzava le sue pratiche sadiche con le prostitute di Firenze, finchè il 5 maggio scorso la romena Andreea Cristina Zamfir è morta a causa di lesioni interne. Anche nella perquisizione nella sua casa sono stati trovati manici di scopa, ma anche di un attrezzo agricolo, una specie di vanga, da usare per violentare, in un gioco erotico estremo, le 'lucciolè ingaggiate in strada. 
In carcere Riccardo Viti è in cella da solo ed è sottoposto a 'grande sorveglianzà, un particolare regime di detenzione nella sezione di isolamento in cui la polizia penitenziaria deve attivare controlli più frequenti del solito per evitare che faccia gesti suicidi, o di autolesionismo, oppure che sia aggredito - data l’efferatezza del reato che ha confessato - da altri detenuti, cosa possibile come dimostra il tiro del manico di scopa avvenuto all’arrivo nel carcere. 
Secondo quanto appreso, Viti sta zitto e non parla con nessuno, e si è rinchiuso in un rigoroso silenzio. A chi lo osserva dà la sensazione di essere impaurito, terrorizzato tanto che finora non ha chiesto - pur potendo farlo per alcune necessità - di uscire dalla cella. 
Nella sezione di isolamento ci sono detenuti accusati di gravi reati, come la violenza sessuale e la pedofilia, che non sono accettati dal particolare 'codice d’onorè dei criminali. Ci sono peraltro anche detenuti 'di passaggiò, la cui posizione deve essere ancora valutata dal gip tanto da poter essere scarcerati a poche ore dall’ingresso. A Sollicciano la sezione ospita in questo momento circa 20-25 detenuti.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • presente

    12 Maggio @ 22.34

    Il manico di scopa gli è solo stato lanciato??? Gli è anadata bene che non sia stato usato per altri scopi....

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus

parma

Star Wars: i personaggi della saga... al Campus Foto

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

Meteo: le previsioni comune per comune

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

AUTOSTRADE

Scontro fra due camion: mattinata di disagi attorno a Bologna

Sicilia

Perquisizioni nelle case dei fiancheggiatori di Messina Denaro: impegnati 200 agenti

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS