-1°

fermato sospetto

Yara: "l'assassino ha un nome". Decisivi i Ris Parma

Il presunto killer della ragazza è un 44enne di Bergamo

Yara:  "l'assassino ha un nome".  Decisivi i Ris Parma
Ricevi gratis le news
5

(Ansa) - Il presunto assassino di Yara Gambirasio è un quarantaquattrenne di Clusone (Bergamo), nella zona dove è avvenuto l’omicidio. Secondo quanto si è appreso ha tre figli ed è stato fermato dai carabinieri del Ros nella sua abitazione.

 L’11 aprile scorso - il giorno dopo la conferma arrivata dalle analisi sui profili genetici che Giuseppe Guerinoni, l’autista di Gorno morto nel '99, era il padre biologico dell’assassino di Yara Gambirasio - gli investigatori, tra l’altro, avevano ascoltato un vecchio amico dell’autista di bus che vive a Clusone. Il testimone, infatti, aveva già raccontato in passato agli inquirenti di aver ricevuto da Guerinoni la confidenza che quest’ultimo aveva avuto una relazione con una donna della zona, ossia proprio di Clusone, la cittdina in cui è stato fermato il presunto omicida. 

Il 26 aprile scorso, inoltre, si era saputo che i carabinieri avevano prelevato un campione di Dna con un tampone salivare a una donna di 80 anni di Clusone. Il prelievo di saliva era stato inviato subito al Ris di Parma per la comparazione con quello del cosiddetto "Ignoto Uno". All’anziana donna i carabinieri erano arrivati sulla base di alcune voci di paese che le avevano attribuito una frequentazione negli anni Sessanta con Giuseppe Guerinoni.

Il presunto assassino di Yara Gambirasio è stato sottoposto a provvedimento di fermo ed ora è interrogato. Lo ha appreso l’Ansa da fonti qualificate.
L’uomo, quarantenne, è stato catturato dai carabinieri del Ros, dopo indagini condotte insieme alla Polizia.

Il fermato è Massimo Giuseppe Bossetti, muratore incensurato di Clusone (foto mostrata da Tg La 7 e Eco di Bergamo)

La notizia dal ministero degli Interni (nel pomeriggio)

"Le Forze dell’Ordine, d’intesa con la Magistratura, hanno individuato l’assassino di Yara Gambirasio". Lo fa sapere il ministro dell’Interno, Angelino Alfano.

Alle indagini, lo ricordiamo, hanno contribuito anche i Ris dei carabinieri di Parma.

La nota del ministro degli Interni - "Le Forze dell’Ordine, d’intesa con la Magistratura, hanno individuato l’assassino di Yara Gambirasio. Secondo quanto rilevato dal profilo generico in possesso degli inquirenti, l’assassino della piccola Yara è una persona del luogo, dunque della Provincia di Bergamo. Nelle prossime ore, saranno forniti maggiori dettagli. Ringraziamo tutti, ognuno nel proprio ruolo, per l’impegno massimo, l’alta professionalità e la passione, investiti nella difficile ricerca di questo efferato assassino che, finalmente, non è più senza volto". E’ quanto si legge in una nota del Ministo dell’Interno Angelino Alfano.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • gherlan

    17 Giugno @ 13.53

    @ bastet: sul 99,99 ci andrei cauto: innanzitutto con millemila campioni di dna presi a cani e porci in tutta la bergamasca un po' di confusione tra le provette può capitare... e poi ... ricordati del caso di via Poma...

    Rispondi

  • Bastet

    17 Giugno @ 11.58

    vercinge:eh,ho capito ...ma con un 99,9 % di codice genetico...dai insomma! purtroppo sarà fuori presto! andrebbe torturato fino alla fine dei suoi giorni! trattamento che darei a tutti i pedofili e agli stupratori!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    17 Giugno @ 11.44

    QUESTA VICENDA E' UNA TRAGEDIA DA QUALUNQUE PARTE LA SI GUARDI ! Per la povera Yara , i suoi genitori ed i suoi famigliari prima di tutto , ma non dimentichiamo neanche quella donna che si trova a pagare un errore di gioventù con un figlio assassino. Non dimentichiamo quelli che lo hanno sempre amato come un loro fratello ed oggi scoprono che lo era solo a metà . Non dimentichiamo quell' uomo che gli ha dato il suo nome , forse ritenendolo figlio proprio , e adesso si trova pubblicamente commiserato come l' utile ingenuo. Non dimentichiamo la vedova di Giuseppe Guerinoni , ed i suoi figli che si trovano oggi a venire a sapere che il loro padre ha procreato un assassino con una donna che non è la loro madre , e che , quell' assassino , è loro fratello ! Un disastro, da qualunque parte lo si guardi........... COMUNQUE NON DIMENTICHIAMO CHE NESSUNO E' COLPEVOLE FINO A SENTENZA DEFINITIVA DI CONDANNA . Per il momento sembra che l' inquisito non parli. Aspettiamo di sentire cos' ha da dire...........

    Rispondi

  • Valerio

    16 Giugno @ 21.27

    raq.cantiere.hera@gmail.com

    Che tu possa realmente riposare ora.

    Rispondi

  • romeo

    16 Giugno @ 19.59

    Ho appena appreso della notizia , ho le lacrime a gli occhi grande soddisfazione appartenere all'arma! Non soffermatevi ai casi isolati di esaltati visti su you tube che con la divisa si sentono supereroi che poi alla fine fanno solo che danno! L'arma dei carabinieri sacrifica tempo e vita personale per combattere crimini . viva l'arma e i cugini della polizia di stato

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Nadia Toffa

Nadia Toffa

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

14commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Torta di stelline

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

Lealtrenotizie

Un uomo cl 54, tratto in arresto per il reato di atti persecutori

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

Cordoglio in città e nella Valtaro per l'improvvisa scomparsa

1commento

salute

Oculistica, premiata la ricerca targata Parma

2commenti

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

13commenti

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

IL CASO

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

I «casi» di via Abbeveratoia, via Zarotto e via Montebello

1commento

calcio

Contro il Cesena il Parma deve accontentarsi

Al Tardini il primo 0-0 dell'anno

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

3commenti

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

REGNO UNITO

Brexit? Adesso la maggioranza degli inglesi non la vuole più

1commento

libano

Diplomatica inglese violentata e uccisa

SPORT

FORMULA 1

Gunther Steiner: «Dallara Haas, piccoli progressi»

Cus Parma

Minibasket: la carica dei 100 al Palacampus Fotogallery

SOCIETA'

Economia

Tecnologia sotto l'albero a Natale, il gadget è "low-cost"

STATI UNITI

Ultimo volo del Boeing 747: tramonta l'era del jumbo

MOTORI

IL TEST

Mazda CX-3, l'eleganza del crossover

MOTO

Bici o moto? La prova di Bultaco Albero 4.5