20°

vacanze con fuoriprogramma - Parmigiani a bordo? Inviateci foto e segnalazioni

Traghetti incagliati a Brindisi e Olbia

Traghetti incagliati a Brindisi e Olbia

Traghetto (immagine d'archivio)

Ricevi gratis le news
0

Due fuoriprogramma hanno guastato l'inizio delle vacanze per centinaia di turisti. Qui sotto la doppia cronaca da Brindisi e Olbia.

Parmigiani a bordo? Inviateci foto e segnalazioni

BRINDISI
Circa 700 passeggeri, che avrebbero dovuto imbarcarsi ieri sera per la Grecia sul traghetto Larks della compagnia Egnatia Seaways, sono ancora a Brindisi e protestano al terminal passeggeri della banchina di Costa Morena.
Dalle informazioni che hanno avuto, la nave che avrebbe dovuto condurli a Corfù è ferma in Grecia per un guasto. I turisti, quasi tutti italiani, hanno chiesto l’intervento delle forze dell’ordine. Al terminal ci sono gli agenti della Polmare che, assieme alla Capitaneria di porto, stanno cercando una soluzione alternativa che consenta comunque al gruppo, che aveva già pagato il biglietto, di salvare in extremis la vacanza.
Potrebbe essere garantito un collegamento straordinario, questo pomeriggio, utilizzando un traghetto che normalmente effettua la tratta per l’Albania. In serata era previsto un altro viaggio della Larks, prenotato da altri passeggeri: anche questo collegamento potrebbe saltare. Ieri sera ai viaggiatori pronti per partire è stata data - a quanto riferiscono - dapprima la comunicazione che ci sarebbe stato un ritardo di un’ora. Poi l’aggiornamento: la nave sarebbe partita questa mattina. Ognuno di loro ha cercato a proprie spese una sistemazione. Alcuni hanno trovato posto in un albergo vicino, altri hanno trascorso la notte accampati in una sala del terminal. Nei giorni scorsi, l’Adoc di Brindisi e Lecce avevano segnalato i numerosi disservizi e ritardi che si erano verificati a luglio.

Vacanza in Grecia definitivamente sfumata per i 700 passeggeri che avevano prenotato un biglietto per il traghetto Larks della compagnia Egnatia Seaways e che sarebbero dovuti partire ieri sera alle 20. Cinquecento di loro - a quanto risulta alla Capitaneria di porto e alla polizia di frontiera di Brindisi - hanno già lasciato la stazione marittima per tornare a casa. In duecento hanno atteso nella speranza che vi fosse una soluzione alternativa per raggiungere comunque Igoumenitsa. Dopo un incontro tra forze dell’ordine e prefetto, è stato comunicato loro che non vi sono altre possibilità di imbarco perchè gli altri traghetti che effettuano la stessa tratta sono al completo.
La nave Larks è ferma da ieri a Igoumenitsa per un guasto: anche nel porto greco vi sono circa 200 persone che, terminata la vacanza, attendono di tornare in Italia. Il traghetto sarebbe dovuto ripartire alle 18 di oggi per la Grecia con 600 passeggeri che stanno arrivando in queste ore a Brindisi.
Allo stato le autorità italiane non hanno informazioni su quando riprenderà la rotta nè se verranno utilizzate imbarcazioni sostitutive perdurando l’indisponibilità della Larks.

OLBIA
La nave Bithia, della Tirrenia, in arrivo da Genova, con 2.140 passeggeri e 700 automobili a bordo è finita davanti al porto di Olbia su un banco di sabbia nella fase di ormeggio rimanendovi incagliata. Solo dopo tre ore i passeggeri, che non hanno subito altro problemi, sono riusciti a sbarcare. La nave, che doveva ripartire alle 9, lascerà invece il porto verso le 12:30, dopo i controlli di sicurezza dello scafo. (ANSA).

La motonave Bithia, partita ieri notte da Genova, sarebbe dovuta entrare nel porto di Olbia alle 8 ma, secondo la ricostruzione fornita dalla Capitaneria di Porto, durante la fase di ormeggio si è incagliata in un banco di sabbia, non segnalato nelle carte nautiche, bloccandosi: per liberare la nave sono stati necessari una Motovedetta di soccorso e due rimorchiatori portuali.
Dopo tre ore di lavoro la nave è riuscita a concludere la fase di accosto ed i passeggeri sono stati fatti sbarcare. Sono quindi scattate le operazioni di verifica dello scafo, e dopo mezzogiorno i passeggeri diretti a Genova sulla corsa di ritorno, circa 400, sono fatti salire a bordo. La Capitaneria di Porto ha disposto ulteriori accertamenti per verificare la presenza del banco di sabbia che, non viene escluso, possa essere stato causato dell’alluvione di novembre e da particolari correnti marine.
«L'evento non ha comportato alcun rischio nè per i passeggeri nè per i mezzi che si trovavano a bordo - ha confermato la Tirrenia - e si è risolto con un ritardo, in parte recuperabile durante le traversate, delle partenze da Olbia per Genova di oggi, e da Genova per Olbia e Arbatax di stasera. La compagnia sta avvisando telefonicamente, via sms, via e-mail tutti i passeggeri di queste due corse. Regolare lunedì nell’orario di linea». La compagnia ha anche provveduto ad avvisare tutte le autorità competenti dell’accaduto.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

1commento

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

IGERS

FOTOGRAFIA

IgersParma compie 4 anni: ecco le novità e i consigli per usare Instagram Video

di Andrea Violi

Lealtrenotizie

Inchiesta Wally Bonvicini: sotto sequestro la pizzeria Arte&Gusto

tg parma

Inchiesta Wally Bonvicini: sequestrate le quote societarie della pizzeria Arte&Gusto

tg parma

Spacciava droga agli studenti minorenni sul bus, arrestato

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

GAZZAREPORTER

Parma 2017, bello spettacolo Barriera Garibaldi...

5commenti

Euro Torri

Ruba una felpa e spacca una parete in cartongesso

Un giovane minorenne italiano

Via Bizzozzero

Auto pirata investe una bambina. Chi ha visto?

Appello della mamma della piccola

1commento

Incidente

Auto contro scooter a Fontevivo

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

4commenti

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

1commento

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

8commenti

Comune

Sciopero generale di venerdì 27 ottobre, i servizi garantiti

ambiente

Prima l'acqua poi il vento, ma misure d'emergenza fino a giovedì

6commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CONTROLLI

Autovelox, la mappa della settimana

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

3commenti

SPORT

GAZZAFUN

Lucarelli il migliore con l'Entella: consolida il primo posto

serie b

Le pagelle in dialetto

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

2commenti

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

L'UTILITARIA

Skoda Fabia Twin Color più ricca

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro