la lista

Dieci cose di Parma che conosce solo chi è di Parma

Dieci cose di Parma che conosce solo chi è di Parma
Ricevi gratis le news
40

1) Il profumo inebriante di pane davanti alla Pandea, di giorno, su via La Spezia, di fronte al Cavagnari.

2) Prima di essere "solo" una paninoteca, da Pepen si mangiavano anche lasagne e primi piatti. E non erano male. Ma mai come lo Spacca e la Carciofa.

3) Nei sentieri del torrente Parma puoi trovare di tutto, baracche, villette, galline, cavalli, perfino un piccolo appezzamento agricolo, dalla parte che costeggia via Po, ora probabilmente portato via dall'alluvione di lunedi 13 ottobre.

4) Di fianco al Duomo c'è un vicolo ribattezzato da generazioni di parmigiani quindicenni "borgo piscio", fino a quando gli abitanti hanno deciso di metterci un cancello per evitare l'anarchia degli adolescenti incontinenti. Onestamente, hanno fatto bene a metterci quel cancello.

5) Un tempo in piazzale della Pace, al posto di giovani con la chitarra e i tamburelli, prima dei palloni da calcio, c'era un parcheggio. Era brutto, ma non era male avere qualche appiglio per arrivare in centro. I posti auto sarebbero da tutelare come una specie protetta, ormai.

6) Nel parco nascosto e più bello della città, i giardini di san paolo, Stendhal ha ambientato l'incontro d'amore tra i suoi due protagonisti della Certosa di parma. Molti giovani si sono baciati per la prima volta in questo angolo di verde. Vallo a dire oggi ai ragazzini che stanno ĺì per mandare in fumo questi ricordi.

7) Sul ponte di mezzo c'era una statua sacra, quella di San Giovanni Nepomuceno. I parmigiani la chiamavano nè pu' nè meno, in modo scherzoso. Gli anarchici però erano un po' meno scherzosi, nel 1914 durante le sommosse la buttarono in acqua. Erano così, ma di fronte a Padre Lino non dicevano nulla, perchè era l'unico sacerdote che rispettavano.

8) La divisione tra centro storico e Oltretorrente, fra potere e ribellione, è più un ricordo vivo che una realtà attuale. Se una città parallela esiste, esiste in ogni angolo, in ogni borgo.

9) Esiste invece una rivalità profonda, bonaria, radicata e ancestrale: quella con Reggio Emilia. È inutile, sono due opposti che non si integrano, così vicini da essere agli antipodi. Ogni parmigiano lo sa: appena sente un accento d'oltrenza, appena sente la parola "Reggio" subito scatta un atavico senso di orgoglio, di diffidenza.

10) Per ultimo, c'è una cosa che un parmigiano con più di venti anni conosce di Parma, anche se oggi non c'è più. La pizza di Poldi. Un appuntamento fisso per tanti fogonari. Un ricordo semplice, bello come una Madeleine perduta.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • rodolfo

    26 Novembre @ 10.30

    Cosa si ricorderà di oggi fra 20 anni? Lo spaccio, i negri, gli scippi, Pizzaballa, le righe blu, le tasse, lo sfacelo, le buche in strada, la movida, il rudo dappertutto, la burocrazia contorta, le idiozie quotidiane, il cemento, ..... vado avanti?

    Rispondi

  • DAVIDE

    04 Novembre @ 17.54

    Lasciando stare polemiche varie o di arlia (mi riferisco anche tra Parma e Reggio -e pensare che nel medioevo le botte se le davano spesso e volentieri i piacentini con i parmigiani aiutati, questi ultimi, udite udite, dagli amici/nemici reggiani !!!) direi che ci sono alcune cose, secondo me, importanti che mancano tra i ricordi. Lasciando in secondo piano (per modo di dire) il Bar Perugina in via D'Azeglio (sempre a proposito di "fogoni"), un pezzo fondamentale di Parma che nessuno di voi ha citato è la locomotiva di Piazza Lubiana, fonte di gioco per anni per centinaia di bambini. O i mitici "grillo" presenti al parco ducale, motivo di gioia per molti bambini (e tutt'ora presenti).

    Rispondi

    • federicot

      04 Novembre @ 22.59

      federicot

      si ma i grilli ci sono ancora mi sembra....

      Rispondi

      • DAVIDE

        05 Novembre @ 18.56

        E io cosa avevo scritto ??

        Rispondi

      • Laura BM

        05 Novembre @ 12.05

        io in giardino mi prendevo il famoso frappé, 600 lire nel 1978 se non ricordo male :-)

        Rispondi

        • Margherita

          05 Novembre @ 17.31

          al chiosco del giardino prendevamo la granatina all'amarena sedute a uno dei tre tavolini che stavano sul retro...ma parlo degli anni '60 e non mi ricordo quanto costava

          Rispondi

        • RENZ

          29 Novembre @ 09.35

          R E N Z

          Al chiosco del girdino c'era anche la macchinetta del pop-corn caldo che fu la prima a comparire a Parma nei primi '70 e ci sembrò un'americanata pazzesca!

          Rispondi

  • Enzo

    03 Novembre @ 22.12

    La pizza di PIERO! Ätor che Poldi! E il parcheggio della pilotta faceva schifo! Se oggi vuoi parcheggiare c'è il parcheggio Toschi, altrimenti pedala!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      04 Novembre @ 17.13

      FINO A QUANDO , CON L' APERTURA DELLA CONAD IN GHIAJA , FARANNO APRIRE IL PARCHEGGIO SOTTERRANEO SOTTO LA PIAZZA , che sarà anche meglio .

      Rispondi

  • Andre

    03 Novembre @ 18.14

    E la sala bigliardo di Peppino in piazza ? ... quanti fogoni passati lì !!!

    Rispondi

  • pattysmith

    03 Novembre @ 14.45

    e il "chinato" in giardino dove lo lasciamo?

    Rispondi

    • Andre

      03 Novembre @ 18.22

      Io avevo presente il chinato da Ercole :) (cioè dai dù brasè )

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

Intervista

Fiorella Mannoia: «Sto dalla parte delle donne»

2commenti

Leonessa Kira abbraccia il suo salvatore

animali

La leonessa rivede l'uomo che l'ha salvata

1commento

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Fidenza

Elena Novaresi: una carriera partita da «Amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

parmense

Piene, la situazione migliora. In serata riapre il ponte di Sorbolo. Le immagini di Colorno "allagata"

emergenza

Colorno, una decina di evacuati e danni alla Reggia. Piazza e garage allagati Video 1-2 - Le foto

Sommerso anche il cortile della Reggia

1commento

maltempo

Strade provinciali, "emergenza finita in montagna". Continuano le segnalazioni di black-out

I danni del vento al campeggio di Rigoso Video

1commento

meteo

La pioggia si "sposta" al Sud. E da venerdì nuova ondata di freddo

piena

Ecco com'è ridotta Lentigione: il video dall'elicottero

tg parma

Colorno sott'acqua, i cittadini: "Non si poteva evitare?" Video

1commento

piena

Viarolo, auto in balia delle acque. Escluse persone all'interno

incidente

17enne investito sulla tangenziale a Sanguigna: è in Rianimazione

1commento

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

3commenti

copermio

Salvataggio in gommone di tre persone e un cane bloccati in un capannone Video

STORIA

Parma, le alluvioni e le piene del Novecento

L'evento più drammatico e disastroso resta lo straripamento del Po nel 1951

piena

Il sindaco di Sorbolo: "I cittadini non si mettano in pericolo: via dagli argini" Video

IL CASO

Via Cavour, 17enne aggredito e rapinato dal «branco»

7commenti

Brumotti

Arriva "Striscia la Notizia", fuggi fuggi di pusher in Pilotta e a San Leonardo Le foto

28commenti

Salsomaggiore

Maltempo, auto imprigionata con a bordo tre bimbi

TRASPORTI

Tep, revocato lo sciopero del 14 dicembre

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno  

1commento

ITALIA/MONDO

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

luzzara/suzzara

Ha ucciso i due figli e tentato il suicidio: le condizioni migliorano

SPORT

parma 1913

Giorgino e Coly, risoluzione consensuale del contratto Video: il gol nel derby

4commenti

Sport USA

NBA, altro infortunio per Gallinari

SOCIETA'

social

Esondazioni e black-out: è derby di solidarietà tra Parma e Reggio

Aveva 104 anni

Erminio Sani, l'ultimo maggiordomo

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

Prova Kawasaki Z900RS