12°

23°

Collecchio

Arancia meccanica: doppio furto, narcosi e squallido messaggio

Arancia meccanica: doppio furto, narcosi e squallido messaggio
Ricevi gratis le news
18

Doppio furto in stile «Arancia Meccanica» nella notte tra giovedì e venerdì a Collecchio: i ladri sono entrati in azione prima nell’abitazione di Sergio Bertilli, poi in quella di fronte alla sua, dove vive la figlia Sabrina. E hanno narcotizzato tutte le persone in casa. Al termine della razzia - bottino ingente - i ladri hanno appeso al parabrezza dell'auto della signora un paio di slip della figlia 20enne, mettendoci poi sopra un fallo.

Giancarlo Zanacca

Furto nella notte tra giovedì e venerdì a Collecchio in via Montecoppe di sopra, una laterale a fondo cieco di via Valli nella zona dietro il parco Nevicati. Hanno rubato nell’abitazione di Sergio Bertilli e anche in quella di fronte alla sua dove vive la figlia Sabrina. Un furto stile «Arancia Meccanica» in cui i ladri si sono sbizzarriti attaccando un paio di slip della figlia della signora, Keoma di 20 anni, al parabrezza della sua Matiz e mettendoci poi sopra un fallo.

Una scena da film che ha scosso l’intera famiglia, oggi terrorizzata dall’idea che i ladri possano ritornare. Un segnale che potrebbe essere letto come un messaggio non così occulto. Tutto si è svolto in poche ore. Era notte fonda, circa le quattro, quando i ladri hanno addormentato con un gas Sergio Bertilli, 70 anni, pensionato. Si sono introdotti nella sua abitazione di via Montecoppe di sopra e hanno fatto razzia di oro, gioielli e orologi. La dinamica è preoccupante dal momento che i ladri si sono mossi a loro piacimento dentro l’abitazione approfittando dello stato di momentanea incoscienza dell’uomo che al risveglio ha accusato gola secca e un forte dolore al capo e non si è ancora ripreso dallo choc.

Hanno ribaltato mobili, letti, divani. Sono passati come un uragano al piano di sopra della casa dove si trova la zona notte. Sono, poi, scesi al piano terra dove hanno continuato la razzia. Gente del mestiere tanto che hanno anche infranto una teca con all’interno una raccolta di 30 orologi da polso da cui hanno sottratto solo quello veramente prezioso. Finito il primo raid hanno proseguito, con minor fortuna, il secondo nella casa della figlia, Sabrina Bertilli. In questo caso, come ha precisato la donna, sono stati disturbati dal cane, un collie di proprietà della signora che ha cominciato ad abbaiare.

Il cane, Mila, non ha risentito dei gas che hanno cercato di iniettare all’interno dell’abitazione i ladri, anzi, su di lei hanno avuto un effetto opposto. «Mila – ha spiegato Sabrina Bertilli – ha cominciato ad agitarsi. Io e mia figlia eravamo al piano di sopra un po’ assonnate e forse già in preda ai miasmi soporiferi dei ladri. Ci siamo svegliate. Mi sono insospettita e sono scesa al piano di sotto. A questo punto ho visto qualcosa che non andava, molta confusione e molto disordine. E ho capito».

I ladri hanno fatto in tempo a sottrarre la borsetta della donna e della figlia, rubando denaro in contanti. La vicenda ha dell’incredibile tanto più che Sabrina Bertilli aggiunge sospetti a sospetti. «Si tratta di un furto che è avvenuto a una settimana esatta dalla scomparsa di mia madre, Lucia Zilli. E sembra che in paese ne siano avvenuti altri proprio a ridosso della scomparsa di alcune persone. Un fatto, questo, inquietante, anche perché siamo del parere che i ladri abbiano tentato una prima volta di introdursi nelle nostre abitazioni verso le due della stessa notte ma che siano stati disturbati dall’allarme di un vicino prosciuttificio. Inoltre hanno rubato solo oro e denaro, ma non perle, che vengono considerate gioielli che portano sventura da parte di alcune etnie».

Sta di fatto che il furto in via Montecoppe di sopra si aggiunge a un altro furto avvenuto sempre in zona, via Valli, nei giorni scorsi seguendo un po’ le stesse modalità. «Ci siamo attrezzati – conclude Sabrina Bertilli – potenziando al massimo i sistemi di sicurezza. Certamente non viviamo sereni e la notte resta per noi un incubo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • hal

    13 Novembre @ 15.33

    (Lara) Ma è mai possibile che se qualcuno esprime la propria opinione sugli extracomunitari è un razzista? La maggioranza dei crimini e' opera loro. Poi Ognuno è libero di pensarla come vuole. E Loro che ci sputano addosso, vogliono comandarci, ne fanno di tutti i colori e ci dicono "Italiani di m...."?

    Rispondi

  • Straziato

    13 Novembre @ 11.54

    Questi sono ladri, si fa per dire, "professionisti". Mi pare di essere tornato indietro di anni. Se non sbaglio ci fu un periodo circa dieci anni fa in cui le c.d. rapine in villa sembravano diventate una moda. Ricordo anche di episodi di violenza becera. Ecco speriamo che, memori dell'esperienza passata, le forze dell'ordine riescano a trovare questi baldori al più presto.

    Rispondi

  • Alberto

    13 Novembre @ 07.20

    @michele: ma alfano , che se non sbaglio dovrebbe essere il ministro dell'interno , con delega alla sicurezza, cosa sta facendo ? Il problema sicurezza non è solamente locale ma coinvolge tutto il territorio italiano. Forse che alla guida dell'italia c'è il M5S? Se le forze dell'ordine non hanno i mezzi, benzina, per controllare il territorio italiano, che colpa ne ha pizzarotti? Secondo me il tuo livore nei confronti della giunta che regge il comune di parma è irragionevole. Prova a pensare ,se ci riesci, a dare dei suggerimenti , consigli , proposte da sottoporre all'attenzione della giunta comunale. Invece di continuare a chiedere le dimissioni del sindaco e dei suoi assessori, oppure proponiti come aiutante (volontario) assessore. L'incarico lo puoi anche scegliere tu, secondo le tue capacità oppure SMETTILA DI ROMPERE.

    Rispondi

  • sabcarrera

    12 Novembre @ 22.33

    Restituire tasse pagate a chi ha subito furti

    Rispondi

  • Gigi

    12 Novembre @ 21.18

    Michele, guarda che è successo a Collecchio, cosa c'entra Casa?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Paolo Schianchi a Tu si que vales

Tú sí que vales

Le mani e le 49 corde di Paolo Schianchi incantano su Canale 5 Video

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo

COME FANTOZZI

La Coppa Cobram è arrivata anche a San Polo Foto

Andrea Spigaroli

Andrea Spigaroli

MUSICA

X Factor, il parmigiano Andrea Spigaroli va avanti (Con polemica)

4commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

AUTOVELOX

Multe impugnabili se la strada è senza banchina

Lealtrenotizie

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

DUPLICE OMICIDIO

Solomon lascia il carcere. Il consulente del pm: «Folle e socialmente pericoloso»

Via Trento

La rivolta dei residenti contro l'open shop

Blitz

Controlli affitti: arrestato un 41enne

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

2commenti

La storia

«I miei 41 anni da medico tra i monti del Nevianese»

Trasporto pubblico

Autobus: accolto dal Tar il ricorso Tep

Inchiesta

I ragazzi a scuola da soli? tutti d'accordo

Lutto

Neviano piange il sarto Daniele Mazza: vestì tutto il paese

Fidenza

I ladri si ripresentano alla Pinko

Dramma

Tragica maratona, muore 49enne di Polignano Video

L'esperto: "Non sottovalutare i campanelli di allarme" (Video)

serie B

Sondaggio: momento "opaco" del Parma, dove migliorare?

5commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Solomon incapace di intendere e di volere

1commento

Tg Parma

Via Langhirano: 16enne a piedi travolta da un'auto, è al Maggiore Video

Parco Bizzozero

Donna presa a pugni dai tifosi pescaresi

5commenti

sicurezza idrica

Ecco come funziona la "diga" sulla Parma

A "lezione" dai tecnici dell'Aipo

Regione

Chiusura centri vaccini di Colorno, Salso, Fidenza e Busseto, protesta FdI-An

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

NOSTRE INIZIATIVE

Con la Gazzetta lo speciale Salute e benessere

EDITORIALE

La stretta di mano che va oltre la retorica

di Patrizia Ginepri

1commento

ITALIA/MONDO

Catalogna

Due leader indipendentisti arrestati per sedizione

BUSTO ARSIZIO

La ventenne scomparsa si chiama Dafne Di Scipio. Aperto un fascicolo

SPORT

Indonesia

Portiere muore dopo scontro in campo Video choc

SERIE B

Parma, bisogna cambiare rotta

SOCIETA'

meteo

Ophelia (polveri del Sahara) colora di rosso Londra e l'Inghilterra

tg parma

Gattile: ecco il corso per volontari

MOTORI

LA NOVITA'

Kia Stonic, debutta il nuovo «urban crossover»

EMISSIONI

Slovenia, dal 2030 stop ad auto benzina o diesel