14°

Calcio

Il "guardalinee": Arbitro, marocchino di m...

Il "guardalinee": Arbitro, marocchino di m...
16

«Marocchino di m..., tornatene al tuo Paese». Si è rivolto così al giovane arbitro di origine nordafricana. Partita del campionato Allievi interprovinciali, fascia B '99, tra Fraore e Futura Fmn, vinta in rimonta per 3-2 dai padroni di casa: a pronunciare quegli insulti, il guardalinee della società ospite Gian Paolo Orzi, squalificato dal giudice sportivo territoriale per un anno, sulla base del referto e del supplemento di rapporto richiesto. Domenica scorsa ha aggredito con queste parole Hedi Ghanem Chaabane, iscritto alla sezione di Parma, «colpevole» di aver concesso al Fraore il generoso rigore del momentaneo 2-2.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • killer

    14 Novembre @ 19.46

    Se secondo voi è giusto scrivere il nome ed il cognome del guardialinee , va bene così e scusatemi tanto

    Rispondi

    • 14 Novembre @ 20.57

      Lei non si deve scusare di nulla: ha posto un dubbio legittimo e ci ha fatto una critica legittima, e io le ho detto che rispetto entrambe e che in parte ha ragione. Non so se lei ha scritto le stesse cose quando (anche lì con i nomi e con i dati di un comunicato del giudice sportivo) si è parlato di un cestista che ha aggredito un altro atleta durante una partita. O quando Ferrigno colpì Bertolotti. - Io credo che il guardalinee abbia già capito di avere commesso un grave errore, credo che sappia che cosa deve fare, e credo che a quel punto su questo episodio possa tornare, anche da parte nostra, il silenzio. Quindi, se devo rispondere alla sua domanda, le dico: per me era giusto, ma sicuramente (come lei diceva in un precedente commento) ancor più giusto sarebbe dare il nome di chi commette gesti ben più gravi di questo. Ma ho anche aggiunto che questa non è una scelta dei giornalisti, bensì dell'autorità giudiziaria. Grazie e mi creda almeno su una cosa: qui chiunque ha la massima libertà di dire la sua, anche quando è una critica nei nostri confronti. Senza doversi scusare.

      Rispondi

  • killer

    14 Novembre @ 17.24

    Io denuncerei il giornalista che ha scritto l' articolo

    Rispondi

    • 14 Novembre @ 17.29

      Per quale reato?

      Rispondi

      • DAVIDE

        14 Novembre @ 18.34

        Non ho capito neanch'io il reato. Il giornalista ha solo esposto un fatto di cronaca (così come i georgiani che rubano, gli extracomunitari che spacciano o dormono al DUC, ecc.ecc.) Sono solo fatti di cronaca che arrivano quotidianamente nella redazione di un giornale e che vengono esposti. Stop.

        Rispondi

  • Gianni Cesari

    14 Novembre @ 12.51

    giannicesari

    dubito che se mi appellassero "Italiano di m..." al responsabile verrebbe inflitta una punizione così severa... avanti così... duri coi nostri, e con le brache calate con gli importati

    Rispondi

    • DAVIDE

      14 Novembre @ 18.24

      E' triste, molto triste, ma purtroppo sono d'accordo !

      Rispondi

  • the mouser

    14 Novembre @ 11.51

    avesse detto "italiano di m...." , ah no succede già tutti i giorni

    Rispondi

  • coscienza

    14 Novembre @ 10.34

    Avete scritto nome e cognome, dimenticando di scrivere l'indirizzo con la foto e le impronte digitali. Avreste fatto lo stesso a parti invertite? Spesso leggiamo di fatti ben piu' gravi senza sapere chi li ha commessi. Complimenti al giornalista futuro premio Pulitzer.

    Rispondi

    • coscienza

      14 Novembre @ 11.03

      L'amplificazione della gazzetta non è paragonabile al comunicato del giudice sportivo. Ripeto la domanda:" avreste fatto lo stesso a parti invertite"? Null'altro.

      Rispondi

      • Filippo Bertozzi

        14 Novembre @ 19.56

        Invece io sono contento di sapere nome e cognome di questo galantuomo, grande esempio di sportività ed intelligenza: se li conosci, li eviti.

        Rispondi

      • 14 Novembre @ 13.11

        Sì. E ripeterei anche le stesse cose sul discorso giusto/ingiusto. Per quelli che valutano le notizie a seconda di colore o nazionalità dei protagonisti (chi in un modo chi in un altro) ha sbagliato indirizzo. Su questo non ho e non accetto il minimo dubbio, mentre condivido (e la ringrazio anche, per averlo rimarcato e avermi dato modo di rispondere) quell'aspetto di eccesso che ogni notizia data da noi, anche se correttamente, contiene. Su questo sono disponibile a qualunque dialogo e critica, sulla sua domanda di questo commento le assicuro che è fuori strada. Grazie comunque

        Rispondi

    • 14 Novembre @ 10.51

      La sua critica è allo stesso tempo giusta e...sbagliata. Il fatto del nome (così come poco tempo fa per un episodio avvenuto nel basket) nasce dal fatto che la notizia è già pubblica e nota a tantissimi, perchè diffusa anche attraverso le decisioni dei giudici sportivi. Sono anche convinto (questo è un mio parere personale) che una persona possa sbagliare anche gravemente - e su questo credo non ci sia dubbio - e debba pagare per questo: è altrettanto vero che l'amplificazione mediatica (questa è anche una riflessione nostra) rischia di creare una "gogna" per chi commette quello sbaglio. Anche perchè (e qui lei ha ragione ma stavolta non è colpa nostra) ci sono casi di fatti più gravi in cui i nomi non vengono resi noti (G.B.)

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

1commento

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Striscia la notizia

Morto il fratello dell'inviato Valerio Staffelli

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Collezionismo e antiquariato di nuovo protagonisti a Parma

L'EVENTO

Mercanteinfiera protagonista
a Parma

Lealtrenotizie

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

Scabbia

L'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

CALCIO

Il Parma non si spreca

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

lega pro

Basta un gol: il Parma espugna Salò (1-0) e risponde al Venezia Gallery Video: il gol

Mazzocchi e Corapi: "Partita rognosa, ma aabiamo portato a casa i tre punti" (Video) - Pacciani: "Poco brillanti, ma conta la vittoria" (Video)La squadra saluta gli oltre ottocento tifosi (Video)Il Venezia schiaccia la Samb 3-1. Anche il Padova vince (Risultati e classifica)

2commenti

parma-feralpi

D'Aversa. "Risultato importante, ma vorrei più personalità" Video

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Bassa

Successo per la Verdi Marathon: 2.200 partecipanti, sole e... Verdi sul palco Foto

Malattie

Tre ragazzi con la scabbia alle superiori

11commenti

gazzareporter

Il soffitto della palestra "Del Chicca" perde i pezzi

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Auguri Giorgio Torelli, un parmigiano speciale

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

10commenti

ITALIA/MONDO

brescello

Ristoratore respinge due rapinatori armati di scacciacani

ROVIGO

Errore in un documento: niente funerale, la defunta risulta viva

SOCIETA'

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

il libro

Vita, morte e miracoli: i Pearl Jam "scritti" da due fan

SPORT

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

SEI NAZIONI

L'Italia perde lottando a Twickenham

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, il Suv del Biscione. Da 50.800 euro Video

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia