-2°

VistodaParma

Basta tagliare sugli studenti e sulla scuola

Basta tagliare sugli studenti e sulla scuola
Ricevi gratis le news
7

Questa idea di chiudere le scuole al sabato non mi convince. Soprattutto per il momento e per gli argomenti scelti per tirarla fuori. E’ senz’altro vero, infatti, che altrove - ad esempio in Francia, Germania e Finlandia – si fa già così. Ma, paragonata alla loro, la nostra scuola fa la stessa figura di una utilitaria di seconda mano rispetto a una Formula 1. Non mi riferisco alla qualità del personale docente. Quanto agli standard che caratterizzano il sistema formativo e scolastico in questi come in altri Paesi cosiddetti evoluti.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Biffo

    28 Novembre @ 11.52

    Vogliono chiudere anche un'eccellenza, unica in Europa, il CNAO, di Pavia, Centro Nazionale di Adroteraoia Oncologica; non hanno i fondi, poverini! Per pagarsi stipendi infami, però, quelli si trovano sempre. Negli altri paesi, i governi investono massicciamente sulle scuole, fin dalle Elementari, perché sanno bene che ne usciranno i futuri quadri in ogni settore della vita pubblica, competenti e progressisti, dopo pochi anni. Da noi invece si taglia sulla sanità e sulla scuola, considerate due settori inutilmente dispendiosi della vita civile e sociale. M;a vogliamo mettere, invece, l'importanza, irrinunciabile ed indispensabile, dei vari partiti?

    Rispondi

    • salamandra

      28 Novembre @ 16.17

      Biffo, il popolo ha dato chiara indicazione di continuare così disertando le urne o votando i soliti noti. Possiamo lamentarci finché vogliamo, ma così è.

      Rispondi

      • Gio

        17 Dicembre @ 15.26

        Giorgio R.

        Zeolite perché prima che andavamo a votare è stato meglio ? Fanno quello che vogliono i poteri forti. Mi dicevano vai a votare perché altrimenti.......Il popolo ha delegittimato tutti. Io non mi sento rappresentato da nessuno e allora cosa devo fare ? Il votare a cosa ci ha portato ? A essere invasi da tutti e non riusciamo a uscire di casa tranquilli. TAGLI Ovunque e siamo gli unici ad avere l'iva al 22% in europa. Votate votate votate !

        Rispondi

  • rosita

    28 Novembre @ 08.35

    ...in tutto e per tutto..... -_-

    Rispondi

  • rosita

    28 Novembre @ 08.35

    Negli altri paesi c'è un'impostazione completamente diversa della scuola, di ogni ordine e grado e questo non da adesso, ma da decenni......noi, sempre il fanalino di coda....

    Rispondi

    • Marta

      28 Novembre @ 14.05

      La proposta di chiusura del sabato non è stata certo fatta con un intento organizzativo della materia scuola e non si parla certo di impostazione ... ma semplicemente di taglio di costi. Come mi è parso di leggere, è puramente un fatto di risparmio (ad esempio il riscaldamento) ; viene molto spontaneo pensare che il sistema per pagare il riscaldamento nelle scuole ci sarebbe…. Basterebbe togliere il denaro (il nostro denaro) laddove molto spesso impropriamente viene intascato proprio da quella stessa categoria che si è fatta proponente … Si potrebbero affrontare i costi di gestioni delle scuole senza grossi problemi e senza dover ricorrere a tagli proprio laddove invece si dovrebbe investire !!! ben investire!!! Laddove sempre più frequentemente manca persino la carta per le fotocopiatrice e i ragazzi si devono autotassare per poter usufruire del servizio ...

      Rispondi

      • Gio

        17 Dicembre @ 15.28

        Giorgio R.

        Concordo. E ai signori dirigenti dico : quando si vota ai Consigli di Istituto di certe cose si DEVE PRIMA ascoltare le famiglie e gli studenti e quindi i professori. Se farete votare questo argomento senza fare monitoraggi seri sarete solamente dei servitori striscianti di altri. Lascerete dei dissapori e il vostro rispetto dimenticatevelo ! Andrà sotto i nostri piedi.

        Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Biancanve

fiabe

Biancaneve, gli 80 anni della prima principessa Disney

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa

PGN

La laurea di Valentina: ecco chi c'era alla festa Foto

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

capodanno

Fedez in piazza Garibaldi. Ma per non più di 9mila

13commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

VIABILITA'

Corsie «flessibili» per i bus: si può fare di più?

di David Vezzali

Lealtrenotizie

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

IL FIDANZATO

«Giulia, sei stata il mio cielo stellato»

salsomaggiore

Perseguita l'ex convivente e le incendia l'auto: arrestato 63enne

INCIDENTI

Frontale sulla provinciale per Medesano: due feriti, uno è grave

Il dopo alluvione

Colorno, in via Roma sarà un Natale al freddo

dopo l'alluvione

Don Evandro: "A Lentigione la luce ha vinto sulle tenebre: grazie volontari!"

Aveva 52 anni

Addio a Filippo Cavallina

WEEKEND

La domenica ha il sapore dei mercatini. Natalizi, ovviamente L'agenda

carabinieri

Altre 37 dosi fiutate dal cane antidroga nei cespugli di viale dei Mille

7commenti

San Polo d'Enza

Spaccate a tempo di record: altri 4 colpi "intestati" alla banda, uno a Montechiarugolo

Gara

La grande sfida degli anolini

2commenti

Centro storico

Giardini di San Paolo tra chiusure e rifiuti

2commenti

calcio

Il Parma s'accontenta

MAGGIORE

Ematologia, nuovi laboratori per la ricerca sulle staminali

FIDENZA

Città in lacrime per Andrea Amadè

LUTTO

Busseto ha perso il dolce sorriso di mamma Chiara: aveva 41 anni

tg parma

Furti in due abitazioni a Colorno Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Le cose della vita (e quelle del palazzo)

di Michele Brambilla

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

2commenti

ITALIA/MONDO

correggio

Intervenne per sedare una lite e venne "pestato": 6 denunciati

il caso

La salma di Vittorio Emanuele III è arrivata a Vicoforte Foto

SPORT

sci

Sofia Goggia e' tornata, Hirscher gigante in Badia

Sport Invernali

Kostner regina, Cappellini-Lanotte da brividi

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta natalizia - Torta di stelline

TELEVISIONE

Nadia Toffa racconta i momenti del malore. Stasera in onda alle "Iene"

MOTORI

NOVITA'

Alpine A110 Premiere Edition, risorge un marchio storico

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande