-2°

10°

Furto

Ladro inseguito dal fisarmonicista

Ladro inseguito dal fisarmonicista
Ricevi gratis le news
28

Un titolare attento. E un fisarmonicista che non dimentica che prima di lasciare il suo paese e imbracciare lo strumento indossava la divisa. Sono questi i protagonisti dell'inseguimento per le vie del centro che ha permesso di identificare un ladro di origine georgiana che ha rubato l'incasso alla pasticceria Provinciali di via Cavour. Permettendo poi agli agenti delle volanti di arrestarlo.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Massimiliano

    15 Dicembre @ 22.36

    A parte il fatto che non esiste una "Licenza" da Guardia Giurata, bensì un decreto prefettizio rilasciato a norma del regio decreto 6 maggio 1940, n. 635 Approvazione del regolamento per l'esecuzione del testo unico 18 giugno 1931, n. 773 delle leggi di pubblica sicurezza. Prima rilasciato solo a cittadini italiani, ora anche a cittadini dell'Unione Europea. A parte tutte le unitili e sterili polemiche sulla nazionalità dell'inseguitore e del titolare della pasticceria, non sarebbe bastato un semplice :" Bravo Giovanni"?? No forse a qualcuno brucia un po' che chi ha fermato il ladro sia stato un cittadino moldavo e non un parmigiano del sasso, vero????

    Rispondi

  • davide

    14 Dicembre @ 01.35

    Vercingetorige i giovani italiani all estero, anche qualificati, forse non suonano la fisarmonica, ma di sicuro non riescono in buona parte a esprimersi nell'attività per la quale si sono formati nei nostri atenei. Le sue sembrano un po' considerazioni da chi ha gli occhi e le orecchie solo sulla nostra realtà locale ed in base a ciò pretende di conoscere il mondo intero a misura di luoghi comuni. Il fisarmonicista è una lieta presenza nelle strade di parma e se sia laureato, diplomato, non qualificato, irregolare, emigrato per motivi che possiamo ipotizzare ma che non conosciamo assolutamente, beh sono fattacci suoi. Mi spaventano di più i "regolari" di casa nostra che fregano il prossimo tutti i giorni stando dietro una scrivania, non chi suona.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      15 Dicembre @ 18.17

      NO DAVIDE , IO MI SONO INTERESSATO PERSONALMENTE ad alcuni casi di nostri giovani Diplomati e Laureati emigrati all' estero , e nessuno va per le strade a suonare la fisarmonica, anche perchè i mendicanti li rispediscono a casa . Qualcuno , provvisoriamente , si adatta a qualche lavoro modesto , come , ad esempio , il cameriere , ma, nel frattempo , si occupa di ottenere il riconoscimento del proprio Titolo di Studio , per avere un impiego adeguato . Sapesse quanti giri ho fatto per le Segreterie dell' Università a chiedere certificati di Laurea , corredati da dettagliati piani di studio , da mandare all' Estero , soprattutto negli Stati Uniti ! E le assicuro che , quei giovani , sono iscritti ai "boards" che presiedono all' esercizio della loro Professione in diversi Stati americani , e non suonano fisarmoniche per strada . Del resto , il fenomeno che in Italia si lamenta è la fuga dei cervelli , non la fuga delle fisarmoniche .

      Rispondi

  • nerosso

    13 Dicembre @ 18.23

    bel gesto quello del "fisarmonicista"....che sarebbe più carino chiamare per nome se fosse stato pubblicato..... credo sia l'atteggiamento che ogni persona umana dovrebbe tenere nel proprio contesto sociale.....certo nei limiti delle proprie possibilità.... nel senso che ogni cittadino dovrebbe sentire proprio l'ambiente in cui vive e preservarlo con ogni mezzo disponibile ....il vantaggio sarebbe per tutti, reciprocamente... un gesto di solidarietà non consueto ai giorni d'oggi che dovremmo recuperare per il nostro vivere migliore bravo!

    Rispondi

    • Gio

      15 Dicembre @ 11.03

      Giorgio R.

      Si hai ragione. Però devo dire che anch'io lo conosco di vista e ho capito chi era quando hanno detto fisarmonicista.Forse anche lui non dispiace in fondo essere chiamato fisarmonicista. Una volta gli ho parlato. Bravo !

      Rispondi

  • Vercingetorige

    13 Dicembre @ 16.37

    A PARMA DI UNA VOLTA , in questi giorni , le strade erano percorse dal suono delle cornamuse , suonate da zampognari che venivano dall' Abruzzo , dal Molise , dal Sannio , dalla Ciociarìa , con un piattino in mano per qualche moneta. Un paio di giorni prima di Natale tornavano a casa.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    13 Dicembre @ 11.50

    DOMANDA RETORICA , perchè probabilmente non mi risponderà nessuno : la pasticceria Provinciali non è gestita da Moldavi , cioè da persone della stessa nazionalità del fisarmonicista ? L' IMMIGRAZIONE E' UN FENOMENO COMPLESSO CHE HA MOLTI ASPETTI . Noi abbiamo sempre sotto gli occhi l' aspetto della delinquenza , che è importante , ma non è l' unico . MOLTI IMMIGRATI HANNO TITOLI DI STUDIO E DI QUALIFICAZIONE PROFESSIONALE DEL LORO PAESE , che , qui , non vengono riconosciuti . E' vero che ci sono posti in cui Diplomi e Lauree si comprano , ma ci sono anche Titoli di Studio buoni , che attribuiscono professionalità che noi sprechiamo . Se questo fisarmonicista è un ex poliziotto , che , forse , ha dovuto lasciare il proprio Paese per ragioni intuibili , siamo sicuri che non abbiamo niente di meglio da fargli fare che mendicare in mezzo alla strada ? Il Poliziotto qui non lo può fare perchè suppongo non abbia la Cittadinanza , ma siamo sicuri che nessuna Agenzia di Vigilanza Privata possa avvalersi della sua esperienza ? Però , anche qui , la Licenza di Guardia Giurata non glie la danno , se non ha la Cittadinanza , così lo lasciamo a suonar la fisarmonica in via Cavour.......Ma , forse , questo mio discorso , per il momento , è ancora impopolare e prematuro...............

    Rispondi

    • salamandra

      13 Dicembre @ 17.51

      Vercingetorige è sicuro che una Guardia Giurata guadagni di più?

      Rispondi

      • Vercingetorige

        13 Dicembre @ 20.21

        NO , però sarebbe un lavoro più stabile , e con contributi assistenziali e previdenziali regolari . Avrebbe la possibilità di chiedere il ricongiungimento dei suoi famigliari , e , dopo dieci anni di lavoro , avrebbe la possibilità , se vuole , di chiedere la Cittadinanza italiana . Ma stiamo parlando del nulla , perchè , senza la Cittadinanza , la Licenza di Guardia Giurata non glie la danno.

        Rispondi

    • the mouser

      13 Dicembre @ 13.17

      prova a pensare a tutti gli italiani qualificati costretti a scappare all'estero e capirai che il problema che poni al momento è assolutamente secondario

      Rispondi

      • Vercingetorige

        13 Dicembre @ 15.23

        E SECONDO TE gli "Italiani qualificati costretti a scappare all' estero" li usano per suonare la fisarmonica per strada ? Allora capirai quanto il problema sia "secondario". .

        Rispondi

        • marirhugo

          13 Dicembre @ 17.52

          si.

          Rispondi

        • Vercingetorige

          13 Dicembre @ 20.13

          Se ti beccano in Germania a suonare la fisarmonica per strada ti rispediscono oltre il Brennero a pedate nel didietro , ma , se hai una Laurea in Medicina , ti assumono in un Ospedale.

          Rispondi

        • salamandra

          13 Dicembre @ 22.42

          Mi perdoni ma io di musicisti in strada e con il piattino ne ho visti in Germania. E comunque in Italia i Comuni possono rilasciare permessi per i cosiddetti "artisti da strada".

          Rispondi

        • marirhugo

          13 Dicembre @ 21.05

          ma dimmi, per caso, non e' che tu sei rimasto al terzo reich?

          Rispondi

        • the mouser

          13 Dicembre @ 17.12

          ah, non sapevo che fosse obbligato a suonare la fisarmonica. chiedo scusa

          Rispondi

        • Vercingetorige

          13 Dicembre @ 20.15

          Quindi , secondo te , quello chiede l' elemosina suonando la fisarmonica per strada quando avrebbe di meglio da fare ?

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Un talento parmigiano in finale al Tour Music Fest: The European Music Contest

Palcoscenico

Un talento parmigiano in finale al "Tour Music Fest"

Shakira

Shakira

musica

Shakira sta male: "Emorragia alle corde vocali". Concerti rimandati

 Mangiamusica, gran finale  con le Sorelle Marinetti

Fidenza

Mangiamusica, gran finale con le Sorelle Marinetti Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

La casa in classe energetica A o B? Va acquistata subito

L'ESPERTO

La casa in classe energetica A o B? Meglio acquistarla subito

di Arturo Dalla Tana*

1commento

Lealtrenotizie

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

TERREMOTO

A Fornovo tra la gente: «Mi tremavano le gambe»

TERREMOTO

Sciame sismico in Appennino, 17 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non segnalati danni

5commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

ULTIM'ORA

Uno dei terremoti più profondi in Emilia Romagna

La scossa più forte su un basamento roccioso

2commenti

Le reazioni

La sindaca di Fornovo: "Tanta paura, ma niente danni"

Il sindaco Pizzarotti "La scossa è stata sentita a Parma, ma non è di particolare rilievo"

Gattatico

«Mi hanno derubato». Ma è una truffa

VIA MILANO

Bocconi avvelenati nel parco dei Vetrai, animali a rischio

La polizia municipale ha circoscritto l'area e sta effettuando rilievi

2commenti

Incidente

Scontro su strada Pilastro, un ferito

2commenti

PARMA

Riina: l'addio senza lacrime (e lite con i cronisti) della vedova e dei figli

Maria Concetta Riina se la prende con i giornalisti. L'avvocato: "Andatevene, è scandalismo". Conclusa l'autopsia sul corpo del boss (Ipotesi tecnica di "omicidio colposo" contro ignoti) : i risultati tra 60 giorni

15commenti

FUNERALE

La lettera della mamma di Mattia

IN PENSIONE

Roncoroni, chirurgo a tutto campo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La figlia di Totò Riina e una rabbia che offende

di Georgia Azzali

4commenti

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

Ris di Parma

Scomparse due mogli di un allevatore: trovate ossa nella stalla

3commenti

Il caso

Cerca la madre naturale. Lei la gela: "Sei il simbolo della violenza subita"

2commenti

SPORT

Nazionale

Tavecchio non molla: non si presenterà dimissionario

1commento

SERIE B

Pari fra Salernitana e Cremonese: Parma sempre in testa

SOCIETA'

GENOVA

Uomo aggredito da un cinghiale nei boschi del genovese

LA PEPPA

Pollo e peperoni ripieni

1commento

MOTORI

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq

LA PROVA

Hyundai Kona, il nuovo B-Suv in 5 mosse Le foto