Montagna

«Troppi lupi»: 16 sindaci lanciano l'allarme

«Troppi lupi»: 16 sindaci lanciano l'allarme
Ricevi gratis le news
54

Allarme lupi nelle valli del Taro e del Ceno. Sedici sindaci lanciano l'Sos alle istituzioni. I branchi si avvicinano sempre più alle case, cresce la paura tra la gente della montagna.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • sabcarrera

    21 Dicembre @ 17.31

    Sono anni che cammino per i monti della provincia e non ne ho visto uno. Potrei capire se ci fossero pastori sui monti oppure se i paesi fossero ancora abitati.

    Rispondi

  • Marco

    20 Dicembre @ 13.03

    vede Mezzatesta questa è la conferma che l'estremismo non serve a nulla, il fatto che questi due "Geni" indossassero una mimetica non vuol dire nulla, l'abito non fa il monaco. Ritengo ci sua posto per tutti in sto mondo purché nella giusta misura e con i dovuti modi e soprattutto nel rispetto delle leggi vigenti. Nonostante io sia uno di quelli che spara ritengo che chi uccida o ferisca un aquila debba andare in galera e starci un bel po'. Gli estremismi come bracconaggio o protezionismo non portano a nulla...anzi,nel mezzo un equilibrio c'è ed è alla portata di tutti coloro che hanno una testa e la usano.

    Rispondi

    • cambogiano

      21 Dicembre @ 11.20

      trovo pretestuoso parlare di estremismo a indicare il protezionismo di specie in estinzione o quasi del tutto estinte, la linea di confine che separa dalla normalità è ovviamente gia stata superata a priori altrimenti questi animali sarebbero comuni come passerotti. questo mondo ci sta sempre piu spesso ricondando che non c'è spazio per il "vivi e lascia vivere" quando in gioco c'è la contesa di un territorio pertanto ora piu che mai l'estremismo umano nella caccia va perseguito con ogni mezzo possibile anche a discapito della privacy e/o libertà. Tornando al grido del "al lupo al lupo" provate a fare un salto dai volontari onpa di questi comuni nell'appenino parmense e vi confermeranno che negli ultimi 3 anni c'è stata un'impressionante impennata di abbandoni di cani malati lasciati legati a un albero nei boschi ovviamente la maggior parte senza microchip, per quei pochi provvisti di microchip è stato contattato il padrone che ha confessato l'abbandono sperando nei lupi..

      Rispondi

  • Marco

    19 Dicembre @ 23.03

    Guardi Mezzatesta che si sta confondendo,era sull'Unità a cui lei probabilmente era abbonato, avevano scritto che gli asini volavano, non i lupi

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      20 Dicembre @ 08.29

      Caro Marco, quando facevo il veterinario presso il centro recupero rapaci LIPU(il 90% di aquile, falchi pellegrini, avvoltoi ecc erano portato di ferite da arma da fuoco) qualche furbone aveva messo in giro la voce che la LIPU liberava le vipere con un elicottero allo scopo i alimentare i rapaci in natura. E in tanti ci credevano. Un giorno entrando in un bar sentii 2 in tuta mimetica che parlavano di queste cose. Chiesi loro se sapevano come le vipere potessero liberarsi del paracadute. Risposero:"booooo". Allora dissi loro che la LIPU metteva sulla coda di ogni vipera una piccola fotocellula che faceva liberare gli animali dal paracadute una volta toccato terra. I due mi risposero:" adesso abbiamo capito!" Pertanto non mi stupisco che in molti possano credere che gli asini volano!

      Rispondi

  • Marco

    19 Dicembre @ 19.13

    @annamaria: si Signora, se posso aggiungerei che mi ritengo rispettoso delle regole e leggi ,sia scritte che non. Pratico sia la caccia al cinghiale che la caccia tradizionale. Ho 2 setter inglesi che vivono in casa e fanno parte della mia Famiglia e per il modo in cui li tengo non più tardi di un paio di settimane fa ho ricevuto i complimenti da parte di un responsabile della nostra Ausl Veterinaria.

    Rispondi

  • Biffo

    19 Dicembre @ 16.54

    Troppi maiali, sciacalli, iene d avvoltoi, in politica; cominciamo ad eliminare quelli, prima ancora dei lupi dell'Appennino parmense. Fanno molti più danni!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

social

Belen (look sexy) e il battesimo delle polemiche

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

PACIFICO

Eruzione vulcano Papua Nuova, voli cancellati. Allarme Tsunami Video

Ignazio Moser

Ignazio Moser

DADAUMPA

Moser, dal GF a Parma: «Qui sto bene, ho tanti amici»

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

CHICHIBIO

«Timocenko», soprattutto pizza per tutti i gusti

di Chichibio

1commento

Lealtrenotizie

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

Emergenza in centro

Parma, quelle bande di ragazzini violenti

PEDONE SICURO

Nuove «Zone 30» in città nel 2018. La mappa

59 ANNI

San Secondo piange Paola, l'angelo dei disabili

INTERVISTA

La regista Emma Dante: così in scena la bruttezza diventa bellezza

DIPENDENZA

Una sera con i Narcotici Anonimi

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

89 ANNI

Addio a Giacomo Azzali, una vita per l'anatomia

Salsomaggiore

«Serhiy Burdenyuk è scomparso: chi l'ha visto?»

FONTEVIVO

Ubriaco alla guida crea scompiglio a Case Rosi

emilia romagna

Elezioni, i candidati del M5S nella nostra circoscrizione: c'è un parmense

Due parmigiani, invece, tra i candidati supplenti

inchiesta

Borseggi sull'autobus, è emergenza: "Bisogna essere ossessionati"

6commenti

incidente

Schianto tra due auto nel pomeriggio a Fontevivo: due donne ferite

anteprima gazzetta

Quei ragazzini terribili che imperversano in centro Video

Municipale

Gli autovelox dal 22 al 26 gennaio Dove saranno

carabinieri

Video pedopornografico sul cellulare: arrestato lui, denunciato l'amico che l'ha inoltrato

2commenti

BUROCRAZIA

Parma: strade pronte, ma chiuse da mesi (o anni)

Da via Pontasso a Ugozzolo: ci sono cavalcavia e strade asfaltate in città che inspiegabilmente resatano interdette al traffico

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Perché Mattarella ha ragione sul voto

di Michele Brambilla

L'ESPERTO

Imu: cosa succede se il figlio lavora all'estero

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

praga

Rogo in hotel, l'attore Alessandro Bertolucci: "Salvo ma ho visto morire due persone"

violenze su minori

Abusi su due figlie: il "mostro" smascherato da un tema scolastico è il papà

SPORT

GAZZAFUN

Cremonese - Parma 1-0: fate le vostre pagelle

manifestazione

Bimbi e tifosi abbracciano il Felino (contro tutte le mafie) Gallery

SOCIETA'

AUTO

Revisione, tempi, costi e controlli: cosa c’è da sapere. Arriva il certificato

gazzareporter

Dall'Appennino alle Alpi

MOTORI

LA NOVITA'

Nuova Dacia Duster: il low cost diventa un eroe borghese

la pagella

Nissan Qashqai DCI 130 CV: i nostri voti