11°

17°

CALCIO

Il Parma è di Taci

Il Parma è di Taci
Ricevi gratis le news
41

L'avvocato Giordano venerdì non l'ha voluto ammettere, ma tutto lascia intendere che ci sia il petroliere albanese Rezart Taci dietro la Dastraso Holdings che ha rilevato il Parma. Dubbi però sui motivi di questo «rimpiattino».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • LG

    21 Dicembre @ 22.41

    Il problema nasce dal fatto che per ragioni di tempo non penso sia stato possibile fare una due diligence (fatta seriamente avrebbe potuto durare anche un paio di mesi). Correttamente l'onere di approvare il bilancio è lasciato ai vecchi amministratori (anche se penso che il Presidente sia già l'avv Giordano che in quanto "tecnico" di gradimento di entrambe le parti farà da garante sulla veridicità e sulla correttezza dei numeri del nuovo bilancio). Le azioni dovrebbero essere già state girate ai nuovi proprietari stando all'atto mostrato, tuttavia (e questo è abbastanza inusuale) non sembra essere stato pagato nessun prezzo (lo si capisce da alcuni passaggi della conferenza stampa). Immagino che le parti abbiano concordato una formula matematica che determini il prezzo a partire dai numeri ufficiali del bilancio che verrà approvato (e penso sottoposto anche al parere di una società di revisione). Questa potrebbe essere anche la spiegazione del fatto che il capitale della holding Dastraso abbia solo 1000 euro di capitale, probabilmente verrà finanziata al momento dell'eventuale pagamento del prezzo. Temo che questa riservatezza sia dovuta al fatto che in caso dal bilancio emergesse una situazione eccessivamente deteriorata i nuovi proprietari avrebbero qualche clausola per ritirarsi dall'operazione...

    Rispondi

    • Gio

      22 Dicembre @ 08.37

      Giorgio R.

      Purtroppo non sarà così. Se uno è già intenzionato ad acquistare e in un anno sa quanti debiti ha il Parma mille euro più e meno avanti indietro cosa aspetta a inserire denaro e pagare i giocatori che se ne vadano ? Come Amauri e forse anche Cassano ? Cosa stanno facendo. Al dila dei soldi una squadra è fatta di persone e se le demotivi prima di cominciare avrai un valore effettivo inferiore oltre ai numeri.

      Rispondi

  • Gio

    21 Dicembre @ 22.16

    Giorgio R.

    E' da inizio 2014 che Taçi sa quanti debiti ha il Parma. Cos'è questa novità ? Ma basta !

    Rispondi

  • Gio

    21 Dicembre @ 22.03

    Giorgio R.

    Mostrare bonifico o passaggio di credito reale. NON ci basta un atto notarile. Non sono infallibili nemmeno loro. Se è vero che i debiti restano alla società e Ghirardi ha preso oltre (MLN di euro perché per salvarsi la faccia non paga i fornitori e artigiani che non sono stati pagati da oltre un anno?

    Rispondi

    • AleAle

      22 Dicembre @ 08.47

      Se ci sono bonifici ecc il notaio di solito controlla l'arrivo di tutto quanto prima della firma…

      Rispondi

  • Gio

    21 Dicembre @ 21.47

    Giorgio R.

    CI VEDIAMO A GIUGNO. Sento puzza di olio bruciato !

    Rispondi

  • amilcare

    21 Dicembre @ 19.32

    La realtà delle cose è che il bilancio di quest'anno non è stato ancora redato e anche se si può avere un'idea del deficit questa rimane solo un'idea e niente più. Solo quando il bilancio sarà approvato si potrà avere un'idea effettiva dei debiti accumulati dalla società. Sappiamo per certo che non è stata pagata l'irpef e questo ci porterà ulteriori punti di penalizzazione, sappiamo che non sono stati pagati gli stipendi da 5 mesi, abbiamo saputo da Giordano che non è stata pagata neanche l'IVA. Penso che non siano stati pagati anche i lavori di ristrutturazione del centro sportivo e che anche vari fornitori vantino crediti e che i dipendenti non ricevano stipendi da mesi. Solo con la chiusura del bilancio, cioè con i numeri alla mano, si potrà sapere quella che è la situazione patrimoniale del Parma calcio. Sicuramente la nuova società è a conoscenza di queste cose ed ha già previsto un rientro programmato da questi debiti. E' anche ovvio che ha un senso acquistare una società o qualsiasi altra cosa per un imprenditore se il prezzo è giusto e se l'investimento si può rilevare vantaggioso. E' altresì normale che un compratore si tuteli con eventuali clausole per evitare fregature. Io dico solo che dobbiamo essere solo grati a queste persone che si sono impegnate per salvare il Parma, lasciarle lavorare in pace e cercare di aiutarle sostenendo la squadra come è nelle nostre possibilità. Chi poi sia il vero proprietario o più facilmente i proprietari non deve interessarci più di tanto, l'importante che ci siano i capitali per poter programmare una continuità sportiva importante.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna

VIABILITA'

Vigili in bici e disco orario per 5 minuti: "cose strane" a Ravenna Foto

Best: tutti i compleanni

FESTE PGN

Best: tutti i compleanni Foto

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

6commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Criptovalute, il problemaè la mancanza di un governo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

Lealtrenotizie

Danneggia un'auto e fugge: preso

Busseto

Danneggia un'auto e fugge: preso

PARMA

Addio a Elisabetta Magnani, donna dolce e coraggiosa: aveva 48 anni

weekend

Una domenica da vivere nel Parmense L'agenda

PARMA

"Solo italiani referenziati" per l'appartamento in affitto: l'annuncio che fa discutere

Polemica sui social network: "E' razzista"

1commento

PARMENSE

Fornovo, rustico a fuoco. Fiamme anche a Basilicanova

Notte di lavoro per i vigili del fuoco

LIRICA

Festival Verdi: incassi oltre il milione, stranieri 7 spettatori su 10

LANGHIRANO

Cascinapiano, auto fuori strada: un ferito

Ferite di media gravità per il conducente

Lubiana

Polo sociosanitario, 12 anni di attesa

3commenti

Calcio

Parma, tre punti d'oro

ambiente

Aumentano le polveri: restano i divieti. In attesa della pioggia Video

Ma Epson avverte: "Sarà l'ottobre più secco in sessant'anni"

Appello

Pertusi: «Muti senatore a vita? Giusto e doveroso»

1commento

Salsomaggiore

«In via Petrarca ci sentiamo abbandonati»

CULTURA

«A scuola nei musei»: il viaggio sta per ricominciare

Contributo

Scuole squattrinate? Pagano mamma e papà

PARMA

Minacciato nel suo palazzo da un uomo armato di coltello: serata di paura in centro

Il parmigiano ha chiamato la polizia ma lo sconosciuto è fuggito

GAZZAFUN

Il gatto più bello di Parma: sospesa la votazione finale

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Brexit, nebbia fitta sulla Manica

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

VENEZIA

Stuprava la figlia minorenne e la "prestava": niente carcere, reato prescritto

3commenti

Rubiera

Rubava le bici agli anziani: denunciato pensionato 80enne

SPORT

Moto

Marquez a un passo dal Mondiale, Rossi secondo

Formula 1

Hamilton, pole numero 72. Vettel è secondo

SOCIETA'

IL DISCO

1st, il capolavoro dei Bee Gees

Narrativa

Roma, autopsia della borghesia

MOTORI

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va