-2°

provincia

In difesa dei lupi

In difesa dei lupi
100

Le associazioni ambientaliste in difesa del lupo. «Non ci sono casi registrati di attacchi all'uomo: un dato che al momento sembra assai improbabile dal punto di vista scientifico e statistico». Per l'etologo Danilo Mainardi «il ruolo di un predatore è fondamentale per una comunità biologia e l'equilibrio dell'ecosistema».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Marco

    03 Gennaio @ 23.15

    mezzatesta quando farà il dibattito prenda su anche il suo Kim che lo lasciamo una notte dove dico io....non dimentichi anche una borsina della spesa per riportarlo a casa però!!

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      04 Gennaio @ 15.52

      ok, chiudo, troppi bullotti in giro...non ne vale la pena, tempo sprecato...aspettiamo le future generazioni

      Rispondi

  • Marco

    03 Gennaio @ 23.12

    Grande Donatella!!!! Lo aspettiamo tutti!!

    Rispondi

  • donatella

    03 Gennaio @ 18.33

    Mezzatesta, L'aspetto in montagna per un dibattito in difesa del lupo...inviti la popolazione locale e vediamo se davvero solo io ho le idee che Le ho esposto...

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      03 Gennaio @ 20.42

      vede donatella, io mi firmo con nome e cognome, dato che non ho nulla a nascondere e sono convinto delle cose che dico. Le di cognome come fa? Perchè mi sembra di parlare con un'entità sconosciuta.

      Rispondi

      • donatella

        04 Gennaio @ 20.22

        visto il dibattito che stiamo conducendo dove ognuno esprime le proprie idee e visto che forse ancora viviamo in un Paese libero, Lei ha deciso di firmarsi con nome e cognome, io come la maggior parte degli altri interlocutori ho deciso di utilizzare solo un nome. Chieda le generalità a chi si firma con pseudonimi

        Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      03 Gennaio @ 20.35

      il lupo, un'immagine distorta presente nell'immaginario collettivo, costruita nel tempo e nella cultura dell'uomo. L'impegno è per una profonda e concreta conoscenza dell'animale, la sola che possa consentire di salvare gli ultimi esemplari italiani liberandoci contemporaneamente dalla fiaba del "lupo cattivo." Ci si arriverà anche dalle sue parti anche se, temo, passeranno alcune generazioni.

      Rispondi

      • Indiana

        04 Gennaio @ 13.14

        Indiana

        Il problema di molte persone, montanere o no, è l'ignoranza, dal verbo ignorare: non conoscere! Non conoscere la zoologia, l'etologia, l'ecosistema, la geologia e l'importanza che ogni singola specie animale, anche quelle invisibili, ha nel mondo. Non conoscendo questo ovviamente non si riesce a capire l'importanza del lupo. Se poi ci aggiungiamo l'errata convinzione di troppi che l'uomo sia il padrone assoluto della terra siamo ancora parecchio indietro...L'uomo ne è soltanto un piccolo e dannoso filo, quel filo che sta rischiando di distruggere tutta la ragnatela! Tutto questo andrebbe insegnato già nelle scuole...Ma sento ancora bambini che non sanno da dove provenga il latte, ma usano gli i phone che è una meraviglia! Sarebbe ora di svegliarsi e di reimparare a conoscere la nostra terra e i nostri fratelli animali e a ricominciare ad averne un sacro rispetto, visto che è grazie alla terra se tutti viviamo! Uscite dalla vostra cieca sopravvivenza e aprite gli occhi!

        Rispondi

  • susanna

    03 Gennaio @ 08.52

    Si guarda in silenzio la foto pubblicata, davanti a tanta bellezza le parole non servono. Bellezza trasmessa anche da una mucca, un vitello, un maialino, una coco' che zampetta nell'aia... Noi a Parma ( come in altre poche zone d'Italia ) mangiamo il cavallo, vi rendete conto? fermatevi ad osservare una foto di questo animale meraviglioso, guardate i suoi occhi e la sua eleganza e chiedetevi se è accettabile sia un animale destinato al macello per soddisfare i nostri palati! nessun animale andrebbe ucciso, per qualsiasi motivo. Sento parlare di ridimensionare il numero dei caprioli perché sono troppi. Sono troppi? noi siamo troppi, che ci stipiamo come sardine nel locali, al cinema, allo stadio. Le nutrie?rompono gli argini, non è un animale del posto. E chi l'ha portata qui? è venuta in vacanza da sola? si va in Trentino e si guardano stupiti le bellissime mucche che pascolano e si dice: " guarda che belle,queste sono mucche che stanno bene, non come le nostre ammassate nel loro letame, chiuse in un recinto!". Sì certo sono ben trattate ed a quale scopo? per farle vivere felici? no, per rendere buonissima la carne che verrà servita nel piatto!!!pascola cara e dolce mucca, fosse per me muori di vecchiaia, non certo arrosto!

    Rispondi

    • Biffo

      03 Gennaio @ 17.59

      Susanna, son d'accordo con te sulla magnificenza dei lupi e sulla scemenza totale di volerli abbattere; ma, come ho già scritto dianzi, sono stupendi anche i leoni, le tigri ed i grizzly. Però, riconosci che non è augurabile un incontro ravvicinato con queste bellezze naturali.

      Rispondi

    • muuuario

      03 Gennaio @ 16.51

      Ti 6 mai chiesta come stanno le formiche che schiacci con i pneumatici della macchina, specie se le prendi di striscio e impiegano qualche ora a schiattare? O quelle che calpesti con le scarpe? O le zanzare che fai perire in vari modi ? O i batteri ? Ma anche i vegetali che sono pur sempre essere viventi ( quindi non ci tengono a morire)! Il discorso è complesso e va a parare nel mistero, nella morale che è indimostrabile. C'e' Dio ? E che cos'è Dio? 6 diversa tu da un'aragosta ? 6 stata pensata diversa fin dall'eternità? E' x questo che la Chiesa ti dice di ringraziare Dio?Buona riflessione e soprattutto BUON ANNO (P.S. certo è che se i montanari li hanno sterminati- insieme agli orsi-qualche motivo l'avranno avuto-come tu le zanzare-.)

      Rispondi

      • annamaria

        03 Gennaio @ 23.32

        Muuuuario, le zanzare non sono state affatto sterminate, anzi ne abbiamo di nuove, le zanzare tigre, che sopravvivono anche agli inverni di Parma e mordono a tutte le ore. Forse, se ne sono arrivate di nuove, una ragione ci sarà? E per ora neppure lupi e orsi sono stati sterminati.Ci sarà una ragione anche per questo? Buon anno anche a te.

        Rispondi

      • giorgio mezzatesta

        03 Gennaio @ 20.39

        con questa logica dovremmo accettare che anche gli elefanti e i rinoceronti non siano da salvaguardare dato qualcuno un buon motivo per ammazzarli lo avrà pure avuto! sono sconcertato da simili dichiarazioni, mi scusi muuuario.

        Rispondi

  • Vale

    02 Gennaio @ 14.17

    Una domanda,perché non avete nulla contro il mondo della pesca?Non è uguale a quello della caccia?Ovviamente aperta e chiusa la parentesi visto che non è questo l'argomento....

    Rispondi

    • giorgio mezzatesta

      02 Gennaio @ 15.53

      la pesca se effettuata con la canna e con mezzi leciti, non crea alcun inconveniente all'ambiente. Per la caccia il discorso è un pò diverso, basti pensare alla migratoria.

      Rispondi

      • Biffo

        04 Gennaio @ 04.22

        I pesci tutti, basiti ed increduli, non sono d'accordo con Lei, dott. Mezzatesta, specie chi ha abboccato ad un amo.

        Rispondi

        • giorgio mezzatesta

          04 Gennaio @ 14.35

          Biffo. fino ad ora abbiamo parlato di protezione dell'ambiente, del lupo non dei vegetariani!!!!

          Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

3commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

6commenti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

Parma

Incendio di canna fumaria a Porporano

Sono intervenuti i vigili del fuoco

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

13commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

10commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017