dibattito

La liberazione di Greta e Vanessa divide i parmigiani

La liberazione di Greta e Vanessa divide i parmigiani
Ricevi gratis le news
42

Greta Ramelli e Vanessa Marzullo sono libere: un incubo finisce e una polemica si scatena. E anche i parmigiani si dividono sull'eventuale pagamento del riscatto.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    17 Gennaio @ 16.55

    Forse è meglio non semplificare troppo le cose: certo c'è molto da fare anche in Italia, ma le Ong che lavorano in paesi poveri sono utili proprio perchè il loro lavoro sul campo aiuta gli abitanti a conoscere procedure igieniche, di organizzazione sociale e di diritti che vanno seminate con un lavoro lungo, faticoso e il cui risultato non si riesce a vedere.. Tuttavia , nel caso specifico, sono davvero contraria all'invio di ragazze giovani e totalmente prive di esperienza in un paese in guerra e pericoloso persino per cooperanti che vivono lì da lungo tempo, ben introdotti e con vasta esperienza. Mi pare una cretinata. E anche le Ong che si occupano di volontariato devono essere sicure, affidabili,e non improvvisate. Sul pagamento del , riscatto, poi, credo anch'io che siano moltissimi gli Italiani contrari. Io, sinceramente, non mi sono ancora data una risposta, ma i cooperanti italiani che intendono lavorare così a rischio, hanno un dovere anche verso il loro paese, perchè loro sanno (come lo sanno i rapitori) che l'Italia pagherà un riscatto, quindi devono pensare bene a quello che fanno, loro e chi li manda.

    Rispondi

    • marirhugo

      17 Gennaio @ 22.43

      tu sai chi e' il giornalista Daniele Mastrogiacomo? Si e' trovato con il mitra puntato alla testa e un suo collaboratore afgahno ucciso li' vicino. adesso tutto quello che hai scritto lo riscrivi e al posto di " ragaqzze giovani" ci metti "Daniele Mastrogiacomo" Inesperto? riscatto? e io pago? ,,,,

      Rispondi

      • Medioman

        18 Gennaio @ 11.00

        Daniele Mastrogiacomo è un professionista dell'informazione, e quindi (molto probabilmente) collaboratore dell'intelligence italiana; comunque, sicuramente in contatto con la Farnesina. Fu il governo del "mortadella" a pagare il riscatto, tra polemiche simili a quelle odierne. Ritieni che anche le due "filosiriane" lavorassero sotto copertura?

        Rispondi

        • marirhugo

          18 Gennaio @ 14.56

          e te chi ti copre?

          Rispondi

  • annamaria

    17 Gennaio @ 16.14

    Marco,nessuno ha ancora deciso nei tribunali che i due Marò abbiano ucciso due persone innocenti,per ora sono solo accusati di questo. Ed E' proprio ciò che si deve stabilire con un processo mai ancora iniziato da più di tre anni. Che tu li abbia già giudicati è una cosa tua personale e ma mi pare senza valore.

    Rispondi

  • Straiè

    17 Gennaio @ 15.48

    Le norme internazionali in vigore proibiscono di pagare riscatti ai terroristi come stabilito da una risoluzione delle Nazioni Unite (approvata dopo l’11 settembre 2001) e da un accordo sottoscritto dai Paesi del G8 tra cui l’Italia. GLI ACCORDI ANDAVANO RISPETTATI. Se poi le varie ONG volevano pagare il riscatto erano libere di farlo a titolo personale, bastava aprire una sottoscrizione a livello nazionale e, chi voleva, dava il suo contributo, SENZA COINVOLGERE LO STATO.

    Rispondi

    • Davide

      17 Gennaio @ 16.34

      La Risoluzione ONU è la 2170 del 2014 che ribadisce i principi di quelle precedenti 1267 (1999), 1373 (2001), 1618 (2005), 1624 (2005), 2083 (2012), 2129 (2013), 2133 (2014), 2161. Che poi le risoluzioni ONU, organismo a mio parere sempre più inutile, rimangano carta straccia quasi sempre e quasi dappertutto è un altro paio di maniche.

      Rispondi

  • Davide

    17 Gennaio @ 14.13

    Qualche considerazione. Marzullo e Ramelli si sono infiltrate due volte in Siria attraverso la Turchia, operazione non alla portata di tutti, anche dal punto di vista economico, e possibile solo se oltre il confine conosci 'qualcuno' di una certa parte e/o lo paghi, come accaduto anche all'inviato de "Il Foglio". Scopo della missione? Portare kit medicinali a popolazioni sofferenti. Come? Neppure una colonna di camion sarebbe stata sufficiente. Un borsone a testa? Per farci che? Dove? In una zona dove organizzazioni ufficiali e riconosciute, di professionisti, come "Medici senza Frontiere" (ritiratasi alla fine del 2013), "Emergency" ecc. non ci sono perché zone a rischio troppo alto e totalmente sotto il controllo di organizzazioni terroristiche. Qualcosa non mi torna.

    Rispondi

  • Gio

    17 Gennaio @ 13.05

    Giorgio R.

    Il dittatore islamico della Siria e il capo dell'isis dice che è stupido fare vignette......STUPIDO E' RAPIRE GENTE PER AVERE SOLDI E COMPRARE ARMI PER AMMAZZARE PER FUTILI MOTIVI. STUPIDO E' INSEGNARE AD AMMAZZARE A BAMBINI DI DIECI ANNI. STUPIDO E' PRENDERSELA PER DELLE VIGNETTE che in tutto e per tutto è capitata a tutti i politici, religiosi come il Papa Francesco e molti altri. NON siete integrabili islamici che mettete davanti a tutto più o meno il fanatismo e il Corano davanti al lavoro o la pace condivisa verso tutti. Stupido è essere accolti in una civiltà e poi un bel giorno farsi saltare nel metrò come quell'arabo ""integrato"" inglese (come lo sgozzatore) con famiglia, lavoro, iscritto al golf club a Londra passaporto inglese. Ci sono cose che non sono riconducibili solo al petrolio ma ahimè alla cattiveria e odio.

    Rispondi

    • popsylon

      17 Gennaio @ 14.39

      Ripassati un pò di storia degli ultimi due anni

      Rispondi

      • annamaria

        17 Gennaio @ 16.01

        Popsylon, non capisco la tua risposta. Mi puoi spiegare?

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Jurassic world

CINEMA

In missione per salvare i dinosauri: ecco il nuovo Jurassic World Video

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Autovelox

PARMA

Autovelox e autodetector: ecco dove sono

1commento

Lealtrenotizie

E' morta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I rilievi dopo l'incidente

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

1commento

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

1commento

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

bassa

Reggia devastata dall'acqua: studenti Alma e volontari al lavoro Video

Sospesa l'attività didattica della scuola di cucina italiana

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

Tre giorni per ripristinare l'argine dell'Enza. Boretto: revocato l'ordine di evacuazione di Santa Croce

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

7commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle