22°

lutto

Adriana Bolsi: dove lo sport era di Casa

Adriana Bolsi: dove lo sport era di Casa
Ricevi gratis le news
0

Per oltre 30 anni aveva gestito assieme al marito Marco Borghini «La casa dello sport», notissimo negozio di articoli sportivi in via D'Azeglio. E adesso l'Oltretorrente piange la scomparsa a 79 anni di Adriana Bolsi, nota e stimata figura di commerciante.

Lorenzo Sartorio

La Parma «De d'là da l’acqua» ha perso una delle sue figure più amabili e popolari. Nei giorni scorsi è deceduta, dopo una lunga malattia, Adriana Bolsi Borghini che per tanti anni, unitamente al marito Marco, gestì il negozio di articoli sportivi in strada D’Azeglio. Adriana era nata 79 anni fa a Fontanelle di Roccabianca da una famiglia di origini contadine. Giovanissima, si trasferì a Parma dove, con una socia, aprì una stireria in borgo Santa Chiara. Dopo avere collaborato con le sorelle in una lavanderia di via Antelami, nel 1961 arrivò il matrimonio con Marco Borghini, oltretorrentino vero di strada D’Azeglio, nato e vissuto all’ombra delle Torri dei Paolotti, della stirpe dei Borghini macellai. Nel 1962, i coniugi Borghini, davvero una gran bella coppia composta da due persone speciali, buone, simpatiche e gioiose che hanno incarnato alla grande lo spirito parmigiano dell’Oltretorrente , decisero di aprire un negozio di articoli sportivi che, per oltre trent’anni, fu meta di tantissima gente. Infatti, nel negozio dei Borghini, si servirono non solo atleti parmigiani impegnati nelle più svariate discipline, ma anche tanta altra clientela, dai più noti professionisti alla gente comune attratti, non solo dall’ottima qualità della merce, ma soprattutto dall’affabilità e dalla simpatia dei titolari. Adriana, nonostante le sue origini di donna della Bassa, si sentiva un’oltretorrentina del sasso tant’è, che negli anni, aveva addirittura perso l’accento del dialetto «arioso» per acquisire quello «de d'là da l’acqua». Carattere buonissimo, solare, amava tanto la compagnia, ma quello che prediligeva era stare dietro al banco del suo negozio per confrontarsi tutti i giorni con i suoi clienti , con i negozianti della strada, con la sua gente. Ottima cuoca, quando poteva si concedeva lo svago delle carte giocando a «pinnacolo» con le amiche. Ma il suo hobby preferito era creare opere di ricamo che poi incorniciava. Infatti, nella sua accogliente casa di strada D’Azeglio, le pareti sono impreziosite, non solo dai quadri dipinti dal marito, ma anche dai suoi ricami. Nel 2011, Marco e Adriana festeggiarono il cinquantesimo di matrimonio, ossia mezzo secolo trascorso interamente in strada D’Azeglio.

«Mano nella mano - scrissero in un biglietto che inviarono agli amici - abbiamo percorso con amore il sentiero della vita. Sempre insieme tutte le ore dei giorni». Niente di più vero poiché, anche quando Adriana venne colpita della malattia che l'ha portata alla morte è stata curata nella sua casa fino all’ultimo sia dal marito che dalla fedele Nataliya. Con il suo Marco, nella quiete della sua casa, ripercorreva i momenti felici trascorsi nel negozio e durante i tanti viaggi effettuati in tutto il mondo documentati da tante foto esposte nel salotto buono unitamente ad un Pierrot, ricamato da Adriana, dal sorriso e dagli occhi dolci come lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Gomorra 3 la serie debutta in anteprima in sala

serie tv

Gomorra 3: la serie debutta in anteprima in sala

La Gregoraci a Ranzano

gazza...gossip

La Gregoraci a Ranzano

2commenti

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Spettacolo

Salute: Lady Gaga rinvia la data milanese del 26 settembre (e il tour)

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

IL RISTORANTE

"Artaj", osteria moderna all'insegna della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

Via Paradigna

Dipendenti Iren minacciati con la pistola

4commenti

Criminalità

Via Traversetolo, porta di un bar sfondata con un tombino

Calcio

Per il Parma un altro ko

2commenti

OPERAZIONE

Patrimoni nascosti all'estero, domani gli interrogatori

san leonardo

Vivono coi figli tra topi e rifiuti

8commenti

Lutto

Addio a Giordana Pagliari, un'istituzione del teatro dialettale

1commento

Il caso

Neviano, guerra ai «furbetti» dei rifiuti

Scuola

Al Rasori inaugurate le aule dei ragazzi del Bocchialini

Fidenza

Addio a Orlandelli, il «Mariner»

dopo Parma-Empoli

Lucarelli: "Tante ingenuità, ma puniti oltre misura" Video

TARDINI

Terzo stop di fila, Parma ko anche con l'Empoli

Nocciolini si fa parare un rigore. La "rivoluzione" di D'Aversa non basta

4commenti

via carducci

Tre dipendenti della pizzeria Orfeo minacciati col coltello e rapinati Il video

39commenti

IL VIDEOCOMMENTO

Grossi: "Castigati da Caputo, inseguito a lungo dal Parma"

1commento

tg parma

Furgone come ariete: spaccata alla Moto Ducati di Pilastrello

2commenti

tamponamento

Incidente in Tangenziale Nord (via Venezia): in due al Ps Foto

nella notte

Incidente, schianto contro un traliccio in via Langhirano

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Migranti e tensioni, i fronti parmigiani

di Francesco Bandini

5commenti

EDITORIALE

Il telefonino in classe e il cervello a casa

di Patrizia Ginepri

9commenti

ITALIA/MONDO

MESSICO

Terremoto devastante di 7.1. Molti morti. Le prime immagini Video

boretto

Si schianta al limite del coma etilico, denunciato. E rischia multa fino a 10mila euro

SPORT

calcio

Cori sulla sua virilità a Lukaku, tifosi dello United accusati di razzismo

MotoGp

Vale torna in pista a Misano. Il padre: "Ottimista per Aragon"

SOCIETA'

Inghilterra

In due aggrediscono autista: ma lui è esperto di arti marziali Video

USA

Toys R' Us getta la spugna: chiesta la bancarotta

MOTORI

IL DEBUTTO

Nuova Suzuki Swift, nel weekend il porte aperte

MULTISPAZIO

Dacia Dokker Pick-Up: chi non lavora...