-2°

lutto

Adriana Bolsi: dove lo sport era di Casa

Adriana Bolsi: dove lo sport era di Casa
Ricevi gratis le news
0

Per oltre 30 anni aveva gestito assieme al marito Marco Borghini «La casa dello sport», notissimo negozio di articoli sportivi in via D'Azeglio. E adesso l'Oltretorrente piange la scomparsa a 79 anni di Adriana Bolsi, nota e stimata figura di commerciante.

Lorenzo Sartorio

La Parma «De d'là da l’acqua» ha perso una delle sue figure più amabili e popolari. Nei giorni scorsi è deceduta, dopo una lunga malattia, Adriana Bolsi Borghini che per tanti anni, unitamente al marito Marco, gestì il negozio di articoli sportivi in strada D’Azeglio. Adriana era nata 79 anni fa a Fontanelle di Roccabianca da una famiglia di origini contadine. Giovanissima, si trasferì a Parma dove, con una socia, aprì una stireria in borgo Santa Chiara. Dopo avere collaborato con le sorelle in una lavanderia di via Antelami, nel 1961 arrivò il matrimonio con Marco Borghini, oltretorrentino vero di strada D’Azeglio, nato e vissuto all’ombra delle Torri dei Paolotti, della stirpe dei Borghini macellai. Nel 1962, i coniugi Borghini, davvero una gran bella coppia composta da due persone speciali, buone, simpatiche e gioiose che hanno incarnato alla grande lo spirito parmigiano dell’Oltretorrente , decisero di aprire un negozio di articoli sportivi che, per oltre trent’anni, fu meta di tantissima gente. Infatti, nel negozio dei Borghini, si servirono non solo atleti parmigiani impegnati nelle più svariate discipline, ma anche tanta altra clientela, dai più noti professionisti alla gente comune attratti, non solo dall’ottima qualità della merce, ma soprattutto dall’affabilità e dalla simpatia dei titolari. Adriana, nonostante le sue origini di donna della Bassa, si sentiva un’oltretorrentina del sasso tant’è, che negli anni, aveva addirittura perso l’accento del dialetto «arioso» per acquisire quello «de d'là da l’acqua». Carattere buonissimo, solare, amava tanto la compagnia, ma quello che prediligeva era stare dietro al banco del suo negozio per confrontarsi tutti i giorni con i suoi clienti , con i negozianti della strada, con la sua gente. Ottima cuoca, quando poteva si concedeva lo svago delle carte giocando a «pinnacolo» con le amiche. Ma il suo hobby preferito era creare opere di ricamo che poi incorniciava. Infatti, nella sua accogliente casa di strada D’Azeglio, le pareti sono impreziosite, non solo dai quadri dipinti dal marito, ma anche dai suoi ricami. Nel 2011, Marco e Adriana festeggiarono il cinquantesimo di matrimonio, ossia mezzo secolo trascorso interamente in strada D’Azeglio.

«Mano nella mano - scrissero in un biglietto che inviarono agli amici - abbiamo percorso con amore il sentiero della vita. Sempre insieme tutte le ore dei giorni». Niente di più vero poiché, anche quando Adriana venne colpita della malattia che l'ha portata alla morte è stata curata nella sua casa fino all’ultimo sia dal marito che dalla fedele Nataliya. Con il suo Marco, nella quiete della sua casa, ripercorreva i momenti felici trascorsi nel negozio e durante i tanti viaggi effettuati in tutto il mondo documentati da tante foto esposte nel salotto buono unitamente ad un Pierrot, ricamato da Adriana, dal sorriso e dagli occhi dolci come lei.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Filippo Nardi

TELEVISIONE

Isola dei famosi: Filippo Nardi si spoglia davanti a Bianca Atzei Video

Rebel Circle al Be Movie

FESTE PGN

Rebel Circle al Be Movie Foto

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

"incidente"

Olimpiadi, pattinatrice resta a seno nudo durante la gara

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Biotestamento

L'ESPERTO

Biotestamento: come si fa a depositare le disposizioni

di Arturo Dalla Tana, notaio

Lealtrenotizie

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori

tg parma

Piazzale della Pace, stanziati i fondi per il secondo stralcio di lavori. Come sarà Video

noceto

Provano con due "copioni" a truffare una 76enne: lei li fa arrestare

Montanara

Spettatore diplomato in primo soccorso salva calciatore durante la partita

1commento

Parma

Carabiniere blocca un ladro: «In divisa o no, prima viene il dovere»

1commento

FIDENZA

Non arrivava alla sua festa di compleanno: era morto d'infarto

elezioni

Salvini a Parma: "La flat tax per rimettere soldi nelle tasche degli italiani"

libri

Mago Gigo racconta Capitan Braghetta, "il supereroe che è dentro di noi" Video

parma calcio

La società: "D'Aversa resta: ha tutto per poter uscire dalla crisi. Compreso il sostegno dei giocatori"

Malmesi a Bar Sport: "Abbiamo fatto la nostra offerta per il Centro sportivo di Collecchio".

3commenti

BASSA REGGIANA

Brescello: trovato un furgone rubato e "depredato"

BEDONIA

Furto all'agriturismo La Tempestosa

1commento

Lutto

Addio a padre Simoncini, ultimo gesuita di Parma

incidente

Pedone investito a Ramiola

60 anni di legge Merlin

Le ragazze salvate dalla tratta

elezioni

Scuole seggio, chiuse dal 3 al 6 marzo. Per universitari fuorisede trasporti con tariffe agevolate

BORGOTARO

Addio ad Arnaldo Acquistapace

1commento

TERREMOTO

Una struttura polivalente per Accumoli con l'aiuto di Cariparma 

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Tajani l'europeista incubo di Salvini

di Vittorio Testa

1commento

VADEMECUM

Elezioni del 4 marzo: come votare correttamente

ITALIA/MONDO

LIGURIA

Terremoto di magnitudo 2.2 a Genova: evacuate alcune scuole

San Polo d’Enza

Il “Grande fratello” incastra la banda dei salumi: denunciati in sei

1commento

SPORT

FORMULA 1

Il ritorno del "Biscione": ecco l'Alfa Romeo C37

Calciomercato

Pirlo lascia il calcio e annuncia il suo match di addio

SOCIETA'

musica

Dopo quasi 30 anni tornano i primi dischi in vinile della Sony

Altri sport

Il mondo della pallanuoto piange Roberto Gandolfi

MOTORI

NOVITA'

Mercedes Classe B Tech, quando la tecnologia è alla portata

PROVA SU STRADA

Il test: Mazda CX-5, feeling immediato