11°

Donadoni

"La sfida contro il Cesena? Come uno spareggio. Con Cassano"

"La sfida contro il Cesena? Come uno spareggio. Con Cassano"

Donadoni durante Verona-Parma

Ricevi gratis le news
3

Conferenza stampa di Roberto Donadoni a Collecchio, alla vigilia della partita di domani al Tardini contro il Cesena. Un match che il Parma deve vincere. Senza se e senza ma. “Abbiamo fatto un girone d’andata sotto il profilo dei risultati a dir poco “pessimo” – dice mister Donadoni. Ora inizia il girone di ritorno col Cesena. Là da loro a inizio campionato abbiamo perso perché non abbiamo interpretato la partita come avremmo dovuto. E’ stato il preludio a tutto. Ora si deve voltare pagina. Tutti quanti insieme dobbiamo tirare fuori i risultati, e dobbiamo farlo con le unghie anche là dove non ci permette di farlo la capacità tecnica. Il resto sono solo chiacchiere. Ho sempre detto che ci vuole grande dignità soprattutto quando le cose sono complicate come lo sono state per noi in questi mesi. I ragazzi hanno sempre cercato di farlo, la faccia ce l’hanno sempre messa anche se è ovvio che non è bastato e dobbiamo fare di più”. Un match che, tra classifica, nuova proprietà, gialli e voci, vive della vicenda Cassano (leggi) "Non mi interessa “blindare” nulla – risponde mister Donadoni, riferendosi allo spogliaotio - . Solo fare risultato e i risultati passano attraverso la maturità e la consapevolezza di quella che è la nostra situazione concreta. Tutto quel che fa parte dell’impoderabile non si può indirizzare. Per il resto ognuno è libero di decidere del proprio destino. Fa delle scelte. Io ho fatto la scelta di lottare fino alla fine”. Secondo alcune voci, Fantantonio non sarebbe nemmeno convocato: "Non vedo perché non dovrei convocarlo, fa parte della rosa e del gruppo che alleno. Io faccio scelte tecniche. Io non posso commentare tutto quello che scrivono i giornali. Io ho un gruppo di ragazzi che alleno e deciderò in base a questo chi giocherà e chi non giocherà"...Cassano non l'ho più visto. Lo vedrò oggi per l'allenamento". Sui nuovi acquisti Rodriguez e Varela (guarda): “I due ragazzi si sono presentati con grande entusiasmo. Cebolla ha, come Silvestre, tanta voglia e volontà di essere subito della gara. Abbiamo bisogno di linfa nuova, mi dispiace solo non ci sia Lila, perché sotto questo aspetto sarebbe stato manna. Poi vediamo l’allenamento di oggi. Non hanno giocato la scorsa settimana, l’unico rischio è avere troppi giocatori in campo con autonomia limitata che costringe poi a fare cambi obbligati”. Una gara con un solo risultato possibile: “Dobbiamo interpretarla come fosse uno spareggio. Una delle due deve cercare di prevalere sull’altra e quindi con tutta la sportività del caso, bisogna cercare di tirar fuori un risultato fondamentale”. Da allenatore questo è il passaggio più complicato della sua carriera?  “Non ho mai vissuto da allenatore una situazione di classifica così difficile, è una prova in più che ti aiuta a maturare e ad affrontare nuove sfide. La nuova proprietà ce la mette tutta, per portare quel giocatore che ci dia una mano, che si sappia calare in questa realtà. Preferisco arrivi un nome meno conosciuto, ma che abbia voglia di lottare per questo traguardo.

I convocati - Questa la lista dei 24: Cassani, Cassano, Costa, De Ceglie, Felipe, Galloppa, Gobbi, Haraslin, Iacobucci, Lodi, Mariga, Mauri, Mendes, Mirante, Nocerino, Paletta, Palladino, Pozzi, Rodriguez, Rossetto, Rispoli, Santacroce, Varela, Viera De Souza. 

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Cosbe

    24 Gennaio @ 23.08

    In effetti potrebbe essere che Cassano "stara' male"... Quest'anno abbiamo avuto un sacco di infortuni e tavolta "di convenienza"...Cmq spero di no perché ci può essere bisogno di lui, purtroppo...

    Rispondi

  • Massimiliano

    24 Gennaio @ 21.34

    Ma la curva cosa fa niente come al solito siete una tifoseria da serie c se va bene alza la voce coniglio alza la voce coniglio non ti si sente vergognatevi

    Rispondi

  • Vercingetorige

    24 Gennaio @ 20.01

    ALLORA I CASI SONO DUE : O DONADONI HA CONVOCATO CASSANO COL CONSENSO DELLA SOCIETA' , OPPURE LO HA FATTO SENZA, vista l' indiscrezione secondo cui la Proprietà lo avrebbe voluto "fuori rosa" . NEL PRIMO CASO non ci resta che aspettare gli sviluppi della situazione . Si dice che Cassano abbia dato venti giorni di tempo per regolarizzare i pagamenti . Nel frattempo potrebbe essere ceduto . A chi ? NEL SECONDO CASO si tratterebbe di una forte presa di posizione di Donadoni , forse spalleggiato da tutta la squadra , nei confronti della Proprietà ,e non sarebbe un segno di serenità dell' ambiente. Ci sarebbe UNA TERZA POSSIBILITA' : che Cassano , domani , per sfortunata coincidenza , si prendesse l' influenza , salvando provvisoriamente capra e cavoli..............

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

Nadia Toffa

LE IENE

L'annuncio di Ilary Blasi: "Nadia Toffa è tornata a casa"

"Video troppo osè": pop star egiziana condannata a 5 anni di carcere

MUSICA

"Video troppo osé": popstar egiziana condannata a 2 anni di carcere

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Notiziepiùlette

Ultime notizie

E-commerce: quando il cliente si sente solo

"SILICON ALLEY"

E-commerce, da Apple a Amazon: quando il cliente si sente solo

di Paolo Ferrandi

Lealtrenotizie

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

ALLUVIONE

Ruspe al lavoro sull'Enza: via al ripristino dell'argine

REPORTAGE

A Lentigione, dove si lotta con il fango

Colorno

Il libraio Panciroli: «Mai vista tanta acqua in Reggia»

SALSOMAGGIORE

Il rottweiler abbaia e scaccia i ladri

AVEVA 52 ANNI

Langhirano piange Tarasconi, per anni gestore del bar Aurora

BANCAROTTA

Crac Spip: in 4 pronti a patteggiare, per altri 3 rito abbreviato

LUTTO

Giulia, 15 anni e tanta voglia di vivere

MALTEMPO

Corniglio, staffetta solidale nelle stalle

PARMA

Non ce l'ha fatta Giulia, la 15enne investita da un'auto a Corcagnano

I genitori hanno autorizzato la donazione degli organi

3commenti

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

BASSA

Colorno, diverse famiglie evacuate. Due ponti restano chiusi Video

Aperto un ufficio per le pratiche sulla stima dei danni. L'intervista del TgParma al sindaco Michela Canova

FATTO DEL GIORNO

Acqua e fango a Colorno e Lentigione: milioni di euro di danni

Udienza preliminare per il fallimento della Spip: 4 patteggiano, altri scelgono il rito abbreviato

Colorno

Il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

La storia a lieto fine nella frazione di Copermio

2commenti

MALTEMPO

Superati i massimi storici dei fiumi emiliani

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

ITALIA/MONDO

MALTEMPO

Allerta per vento forte in Emilia-Romagna

SVIZZERA

Scontro auto-camion: due morti nel tunnel del San Gottardo

SPORT

COPPA ITALIA

Milan, tutto facile: ai quarti derby con l'Inter. Contestato Donnarumma

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

SICUREZZA

Crash test EuroNCAP, alla cara vecchia Fiat Punto zero stelle

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS