17°

32°

Donazioni

Avis, è polemica sulla riorganizzazione

Avis, è polemica sulla riorganizzazione
Ricevi gratis le news
9

La revisione del sistema della raccolta del sangue in provincia da parte dell'Avis, con la chiusura di diversi punti di prelievo, incontra la dura critica di un gruppo di dirigenti ed ex dirigenti dell'associazione, che denunciano: «Con la riorganizzazione sono diminuite le donazioni e i donatori».

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nippo

    26 Febbraio @ 07.15

    Lo capisco benissimo, tra i donatori ci sono molti liberi professionisti che non hanno la giornata pagata, per loro spostarsi di molti chilometri dal proprio paese per fare la donazione, vuol dire altro tempo "non lavorato". Esempio. da Fontevivo si dovrebbe andare a Soragna, con raddoppio dei donatori. Ricordiamoci che i donatori sono volontari!

    Rispondi

    • Marco

      26 Febbraio @ 22.26

      Distanza siderale tra Fontevivo e Soragna. Ben 12 km...

      Rispondi

    • Massy

      26 Febbraio @ 07.45

      Se "senti" il gesto ti sposti anche di 100 km senza tante menate

      Rispondi

      • Pasquale

        26 Febbraio @ 10.29

        Anche io sono avisino da piu' di 30 anni e sopporto i disagi, ma ci sono persone che hanno problemi a muoversi autonomamente. Ha ragione Rob, dobbiamo incentivare al massimo, anche con autoemoteche per esempio.

        Rispondi

      • Rob

        26 Febbraio @ 09.04

        Massy , questa è una str...ata . Io dono da diversi anni , ma non farei mai 100 km con aggravio di costi e di mia sicurezza personale , ho visto decine di persone svenire durante e dopo la donazione ... In tanti altri Paesi la donazione è retribuita , da noi no e va bene , ma se in più ti costringono a sbatterti per cercare un punto di raccolta ...

        Rispondi

        • Andrea

          26 Febbraio @ 10.29

          Questa riorganizzazione è contesta dall'anno scorso ma agli alti vertici se ne sbattono....pensano solo ad un eventuale risparmio economico e non alla salute del donatore (maggior rischio al volante dopo la donazione, costi sostenuti, ecc.) e neppure che i donatori sono volontari e chi non è dipendente ci rimette ulteriormente di suo. Alla fine si è scoraggiati alla donazione e non è certamente una propaganda a far aderire altri cittadini alla donazione. La base contesta e i vertici non ascoltano...questo è grave!

          Rispondi

        • Bruno

          26 Febbraio @ 17.41

          Non solo non ascoltano ma si ritengono infallibili e scherniscono i donatori che osano dire la loro...

          Rispondi

        • Rob

          26 Febbraio @ 13.48

          Precisazione : questa riorganizzazione è imposta dal servizio sanitario nazionale tramite le ausl regionali , l'Avis come associazione di volontariato che mette a disposizione solo i locali , la subisce . La giustificazione che danno è che far uscire il centro mobile costa molto rispetto alla percentuale di donazioni che si ottengono e poi pare che non tutti i centri periferici rispettano le normative igienico sanitarie dettate dalle Ausl . Mi auguro solo che si trovi una via di mezzo per garantire una diffusione il più ampia possibile dei centri di raccolta.

          Rispondi

        • davide

          26 Febbraio @ 19.20

          caro ROB che è una imposizione a livello regionale è una balla!! a modena i punti prelievo, (46 se non sbaglio), sono tutti aperti. a parma devono andare a casa i dirigenti attuali !!! sono loro che vogliono imporre questo tipo di riorganizzazione non la regione!! iil costo non è un problema se hanno bisogno di un contributo per fare uscire il centro mobile glielo diamo!!

          Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

LA STORIA

Salva un uomo che sta annegando e lo rianima

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

Terremoto

I parmigiani ad Ischia: «Notte di paura»

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Due colpi in poche ore

Nuova rapina ad un bancomat

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

Tendenze

Il tradimento al tempo dei social

COLORNO

50 anni fa Mazzoli divenne il re della motonautica

TRIBUNALE

Blitz notturno nel bar di via Bixio, condannato il ladro

terrorismo

Rischio attentati, la Prefettura: barriere e new jersey a feste e mercati

1commento

meteo

Da giovedì ancora caldo torrido: arriva Polifemo Video

1commento

furti

Ladri nel cortile della ditta: se ne vanno con un furgone "firmato"

Anteprima gazzetta

Traversetolese eroe salva la vita ad un uomo che stava annegando

INCHIESTA

Stu Pasubio, indagine chiusa. Ecco le accuse della Procura

12commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

ITALIA/MONDO

Monterosso

Ventenne muore cadendo da un muraglione alle Cinque Terre

istruzione

Fedeli: "Favorevole a portare la scuola dell'obbligo a 18 anni"

SPORT

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

motori

La Ferrari rinnova il contratto con Raikkonen

SOCIETA'

usa

Tumore ovaie: risarcimento, J&J pagherà altri 417 milioni per "talco killer"

il caso

Anziano accusato di pedofilia. E il paese si spacca

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti