-2°

10°

Inchiesta

Chiusure, l'Oltretorrente che dice?

Chiusure, l'Oltretorrente che dice?
Ricevi gratis le news
15

E' l’argomento del giorno sia in strada D’Azeglio che nei borghi limitrofi. Dove si potrà fare la spesa, visto che per il supermercato «Billa» e il «Superday Sigma» si prospetta la chiusura? Ecco cosa ne pensano i residenti.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • PaoloUno

    12 Marzo @ 22.37

    Scusate, ci si lamenta costantemente dell'invadenza delle catene di supermercati additandole come la causa principale del declino e chiusura dei negozi tradizionali, quale migliore occasione per tornare al passato, non credo che Billa sia l'unico negozio dell'Oltretorrente che venda generi alimentari. Gli anziani impossibilitati a spostarsi o portare pesi, possono benissimo farsi portare a casa la spesa, servizio che normalmente fanno i piccoli negozi e senza aggravio di costi.

    Rispondi

  • Bastet

    12 Marzo @ 13.03

    i residenti faranno come tutte quelle altre persone che non hanno un supermercato sotto casa.....prendono l'auto /bici/quel che volete e andate a fare la spesa. Non è difficile!

    Rispondi

    • Betti

      12 Marzo @ 13.47

      invece non è facile. In Oltretorrente ci sono molti anziani e molti studenti o lavoratori fuori sede che non hanno l'auto. Spero venga sostituito da un altro marchio che lo gestisca come si deve

      Rispondi

      • Medioman

        13 Marzo @ 00.59

        Signora Betti, come (attuale) anziano, e come (ex) studente fuori sede, le devo dire che ho sempre preferito i negozi tradizionali ai supermercati; nel negozio tradizionale posso comprare un etto di prosciutto (di quello buono), e una micca di pane (idem) senza sentirmi un barbone, e senza dover riempire il carrello di "strepitose offerte" che finiranno in buona parte nella pattumiera. Se poi vogliamo andare sul "complicato", si può costituire un GAS (gruppo acquisto solidale); è un concetto molto complicato: qualcuno si incarica (magari a turno) di fare la spesa anche per gli altri! Ma i "giovincelli" le potrebbero suggerire di fare acquisti online...

        Rispondi

      • salamandra

        12 Marzo @ 16.30

        Che poi basta andare poco oltre la ghiaia per trovarne un altro...

        Rispondi

  • Angelo

    12 Marzo @ 12.30

    Tutto questo è la conseguenza logica e prevedibile delle politiche attuate negli anni scorsi dalle amministrazioni precedenti con il consenso delle opposizioni sia in consiglio comunale che nel consiglio di quartiere. Quando noi residenti cercavamo di evidenziare le problematiche che si sarebbero sviluppate nel tempo,sia a livello comunale,che a livello di circoscrizione, nessuno,dico nessuno ci ha ascoltato.Ne di destra, ne di sinistra.Tutti avevano già un progetto che ha ridotto questo quartiere ad una fogna. Un quartiere destinato a diventare un divertimentificio per giovani studenti universitari che si iscrivevano alla nostra Università più per la facilità di divertirsi che per la qualità dei corsi universitari che avrebbero dovuto garantire le loro future capacità e professionalità.Un quartiere scarsamente controllato dalle Forze dell'Ordine ,frequentato da persone, molte volte spacciatori sia italiano che stranieri e con locali di ogni tipo come Bar ad attività prevalentemente notturna ,Kebab diventati dispensatori di alcol a basso costo per tutta la notte,nessun rispetto dell'ambiente e delle famiglie dei residenti.Oggi ci si meraviglia se dovrà chiudere un supermercato!.Un quartiere dovrebbe essere vivibile, sicuro, consentire sia agli anziani che ai bambini che ci vivono di uscire di casa senza vedere gente che urina sulle porte di casa o sulle portiere delle auto in sosta.Proprio l'opposto di ciò che è diventato l'Oltretorrente oggi.

    Rispondi

  • Betti

    12 Marzo @ 12.07

    gli extracomunitari, questa volta non c'entrano. Il Billa avrebbe chiuso anche se fosse stata in Piazza Garibaldi. E' gestito malissimo, file interminabili alle casse, ecc...

    Rispondi

  • E.

    12 Marzo @ 11.09

    Che il Billa stia per chiudere mi sembra molto strano. E' sempre pieno di gente a tutte le ore. Al massimo camberà marchio....il che potrebbe essere un bene.

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

FESTE

Musica e balli anni '50 a Sorbolo Levante: ecco chi c'era Foto

Panini & dintorni: scegli il meglio di Parma

GAZZAFUN

Il panino più buono: domani termina la seconda semifinale

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan

FOTOGRAFIA

Colorno: continua la mostra di Monika Bulaj sull'Afghanistan Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

SPECIALE ORIENTAMENTO

Al via le iscrizioni 3.0: si fanno solo on line

Lealtrenotizie

valigia

PARMA

Valigia abbandonata vicino al tribunale: arrivano i carabinieri

In seguito ai controlli sono stati trovati solo alcuni documenti

PARMA

Torrini del Battistero danneggiati: la zona è transennata Foto

Controlli dopo il terremoto

vigili del fuoco

Fiamme in un capannone industriale a Monticelli Foto

TERREMOTO

Continua lo sciame sismico: 19 scosse. Le più forti avvertite in tutta la provincia

A Fornovo la più forte (4.4). Non sono segnalati danni

6commenti

L'ESPERTO

Straser: «Ecco perché si è risvegliata la linea sismica del Taro»

PARMA

Nominato il nuovo cda della Fondazione Teatro Regio 

Entrano Ilaria Dallatana, Vittorio Gallese, Antonio Giovati e Alberto Nodolini

PARMA

Problemi burocratici: slitta di un giorno il trasferimento della salma di Riina a Corleone

La Procura dà il nulla osta per portare il corpo del boss in Sicilia

VOLANTI

"Colpo" alla concessionaria Reggiani: spariscono due auto e otto pneumatici

Ladri anche in un'azienda di abbigliamento. Due ragazzi cercano di rubare giocattoli ma fuggono a mani vuote

2commenti

Vicino al Regio

Ubriaco cerca di rapinare tre ragazzi

3commenti

Sant'Ilario d'Enza

Calci e pugni al barista per un bottino di 10 euro: denunciati 3 giovani e una minorenne

tg parma

Infortunio sul lavoro: ferito un 48enne a San Polo di Torrile Video

MOSTRA

"Cielo e Terra": a Lesignano le foto di Luca Radici

FIDENZA

Tangenziale Sud, oggi via a nuovi lavori

TUTTAPARMA

La storia dei carabinieri a Parma

QUARTIERI

Sport e solidarietà , i 50 anni del circolo «Frontiera '70»

Tornolo

Lisa, nonna coraggiosa. Ha detto addio a 101 anni

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La sublime prova d'amore della mamma di Mattia

di Vittorio Testa

TRAFFICO

La mappa degli autovelox dal 20 al 24 novembre

ITALIA/MONDO

ELEZIONI

Ostia, trionfo del Movimento 5 Stelle Foto

STATI UNITI

E' morto il serial killer Charles Manson

SPORT

CALCIO

Tavecchio si è dimesso con rabbia e con un "giallo": "Con un gol sarei stato un eroe". Lippi: "Scelse lui Ventura"

2commenti

il caso

Protesta degli inni: Trump attacca star di Football americano

SOCIETA'

cecina

Giocatore lancia bottiglia d'acqua per stizza e colpisce una bimba. Tafferugli tra tifoserie

reali d'Inghilterra

Elisabetta e Filippo: 70 anni di matrimonio Video

MOTORI

NOVITA'

Nuova Bmw X3. Sa fare tutto (da sola)

IL NOSTRO TEST

Meglio ibrida o plug-in? La risposta è Hyundai Ioniq