10°

22°

disastro aereo

Lubitz: "Un giorno tutti sapranno il mio nome"

L'ex fidanzata: era molto arrabbiato per le condizioni di lavoro

Andreas Lubitz

Andreas Lubitz

Ricevi gratis le news
0

«Un giorno farò qualcosa che cambierà completamente il sistema, e tutti conosceranno il mio nome e se lo ricorderanno»: Andreas Lubitz aveva pronunciato queste parole parlando con l’allora fidanzata, che oggi si confida con Bild. Si arrabbiava parlando di lavoro: «Troppo poco denaro, paura per il contratto, troppa pressionè'.

 Privatamente esce l’immagine di un uomo gentile: «Durante i voli era una persona carina e aperta. Privatamente era molto tenero, un uomo che aveva bisogno d’amore. Era una brava persona, in grado di essere tanto dolce. Mi regalava fiori», racconta sotto anonimato la ventiseienne, che fa l’assistente di volo. Poi il quadro cambia: «Abbiamo parlato sempre molto anche di lavoro e in quei frangenti era un’altra persona. Si arrabbiava per le condizioni in cui dovevamo lavorare. Troppo poco denaro, paura per il contratto, troppa pressione».
Secondo la giovane Lubitz aveva già in mente per questo un gesto eclatante: «Da quando ho sentito del disastro mi torna sempre in mente una frase che ha detto. 'Un giorno farò qualcosa che cambierà l’intero sistema e tutti allora conosceranno il mio nome e se lo ricorderannò. Non ho mai capito cosa intendesse, ma ora ha un senso».
La relazione è durata cinque mesi, in cui i due hanno spesso volato insieme e condiviso stanze d’hotel nascondendo la relazione ai colleghi, racconta Bild. «Ci siamo conosciuti l'anno scorso su un volo, ci siamo scambiati i numeri di telefono e siamo rimasti in contatto. Di lì le cose sono cresciute, ma non ho mai voluto che diventasse ufficiale. Per questo ci incontravamo in hotel, perchè non mi piace mischiare l'amore con il lavoro».

Testimone: anche in volo andata Lubitz resto' solo
Michael F. aveva volato con lo stesso equipaggio quella mattina
Anche nel volo di andata da Duesseldorf a Barcellona Andreas Lubitz restò solo ai comandi. E' quanto racconta un passeggero di quel volo Michael F che da allora ogni notte da martedì si sveglia sopraffatto dal terrore: "perchè non ha fatto precipitare il volo in cui sedevo io?»
Michael, 45 anni, racconta al tabloid Bild, che quella mattina maledetta è volato da Duesseldorf a Barcellona con lo stesso equipaggio e lo stesso aereo che Lubitz ha poi fatto schiantare sulle Alpi francesi nella tratta di ritorno. Anche durante quel volo il capitano si era assentato per andare in bagno.
«Sedevo in quinta fila e potevo vedere la parte anteriore», ha spiegato: probabilmente la toilette vicina alla cabina di pilotaggio era rotta, visto che la luce rossa che segnala che il bagno è occupato è rimasta accesa per tutto il viaggio. «A circa un’ora dalla partenza ho visto attraverso la tenda che si è aperta la cabina di pilotaggio», racconta ancora: il capitano ''ha attraversato tutto l’aereo per andare nella toilette in coda. E dopo tre, cinque minuti è tornato indietro e ha aperto di nuovo la porta della cabina».
Il volo di andata, verso Barcellona, è stato tranquillo: non ci sono stati episodi particolari che potessero far pensare alla tragedia imminente, ha riferito il testimone a Bild. Anche ''l'aereo era in uno stato normale», ha aggiunto.
Oggi Michael F. non riesce a pensare ad altro che al pericolo scampato. «Provo a reprimere il pensiero, ma torna sempre» E la domanda che lo tormenta è sempre la stessa: perchè non l’ha fatto durante il volo di andata?

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Smog: polveri sottili alle stelle, da oggi blocco diesel euro 4

PARMA

Smog, polveri sottili alle stelle: blocco per i diesel fino all'Euro 4 Video

Riscaldamento massimo a 19 gradi

6commenti

Anteprima Gazzetta

Caso Florentina: la procura chiede l'archiviazione per Devincenzi

Le anticipazioni sulla Gazzetta di domani dal direttore Michele Brambilla

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

Tragedia

E' morto il tecnico del Soccorso alpino ferito durante un salvataggio

Davide Tronconi era ricoverato al Maggiore di Parma

2commenti

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

QUARTIERI

Passeggiata e giochi con i gessetti nelle strade dell'Oltretorrente Foto

Continuano le iniziative degli abitanti dell'Oltretorrente per "riappropriarsi" del quartiere

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

2commenti

PARMA

Commemorazione dei defunti: orari e servizi dei cimiteri di Parma dal 21 ottobre al 2 novembre

Apertura straordinaria dei cimiteri dalle 8 alle 17,30

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

gazzareporter

Via Cavour: sul marciapiede compare Giuseppe Verdi

Foto di Alberto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Prime libere, Hamilton davanti a Vettel

SOCIETA'

langhirano

Bellezze in passerella a Pilastro

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro