13°

31°

Riforma

La Forestale rischia di sparire: protesta a Parma

La Forestale rischia di sparire: protesta a Parma
26

La Forestale rischia di sparire. E' previsto per oggi al Senato il voto sul disegno di legge che ne prevede l'accorpamento in un'altra forza di polizia. Ma a Parma, a partire dalle associazioni ambientaliste, è scattata la protesta.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • marco

    08 Aprile @ 14.44

    Paese interessante l'Italia...siamo tutti d'accordo che bisogna cambiare ma vogliamo tutti che si cominci da un'altra parte. E infatti siamo il paese che siamo.... Premesso che ACCORPARE significa riunire in un'unica struttura due o più elementi, che vi frega se a svolgere le attività che oggi fanno le Guardie Forestali domani le faranno le stesse persone ma con la divisa della Polizia? Almeno eliminiamo tutti quei costi di gestione assolutamente improduttivi che oggi vengono spesi a Roma, a Bologna o in altri posti tranne che sulle montagne o nei boschi.

    Rispondi

    • Marco

      08 Aprile @ 16.56

      bhe prima potrebbe cominciare ACCORPANDO senato e parlamento no? o al 2015 vogliamo ancora pensare che siano utili, non dico entrambi perché sarebbe un pensiero troppo furbo, ma una delle due camere possiamo toglierle tranquillamente, si fanno poi votazioni per eleggere i nuovi sena-revoli con numero massimo relativo alla capienza di un solo palazzo, gli altri casa. cosa serve cambiare divisa? solo a far più casino! evitiamo le missioni inutili e costose Mare nostrum costa miliardi di euri !!!

      Rispondi

  • Marco

    08 Aprile @ 13.49

    Renzi dimettiti, ogni giorno ne combini una....! Per fortuna vi siete comprati i frigobar alla camera, per 50.000€ quelli si che sono indispensabili !!! Poi stranamente vi autorizzate sempre l'aumento o nuovo vitalizio e chi lo paga? bhe noi con nuove tasse! ed ora, togli la Forestale? bhe togliete pure anche l'ospedale pubblico, tanto ormai le tempistiche s sono raddoppiate grazie ai nuovi arrivi che hanno precedenza su tutto...

    Rispondi

  • Bastet

    08 Aprile @ 12.22

    con tutte le forze dell'ordine da abolire....proprio il corpo forestale? mah....

    Rispondi

  • maxbonny

    08 Aprile @ 11.57

    Oggi a "controllare" il territorio ci sono, nell'ordine, Guardie Forestali, Guardie Provinciali, Guardie Ecologiche Volontarie (ma pagate), Guardie venatorie (o Guardie Giurate Venatorie....volontarie ma pagate anche queste) e sono tutti riconosciuti come pubblici ufficiali.....insomma...una ressa......considerando che controllano così minuziosamente il territorio che ci sono montagne di rudo al primo angolo di fiume, compreso il "fantastico" Parco del Taro dove se ci metti ruota o tassello ti crocifiggono direttamente dentro, diversamente si possono osservare fantastici esemplari di archeologia industriale tipo frigoriferi e lavatrici abbandonate, intere colonie di copertoni da camion e via discorrendo. Però, attenzione, per la felicità di borgotaresi e limitrofi, se le solerti ed efficienti GF ti beccano - non residente - con un porcino in più al consentito nel cestino, addio, non c'è lacrima che tenga la scure della legge si abbatte inesorabile. Se poi per caso sei un fuoristradista, non c'è neanche bisogno del controllo....SEI DELINQUENTE A PRESCINDERE. Sul discorso caccia, non sono cacciatore, ma ho parecchi conoscenti che lo sono e tutti nell'ambiente sono consapevoli di chi siano i primi bracconieri...ma non si può dire. Ultimo ma non ultimo, il sondaggio fatto tempo fa in Calabria (ma va) dove è stato effettuato il conteggio della Guardie Forestali ed è stato rilevato che ce ne sono di più in quella regione che in TUTTO IL CANADA !!! Non male. Ma i talebani del filo d'erba, verdi, psico-ambientalisti e CAIarrabbiati non si preoccupino, in Italia non si butta niente, come per il maiale, si fa solo finta; quello che viene messo fuori dalla porta rientra dalla finestra...anche se puzza.

    Rispondi

  • Vercingetorige

    08 Aprile @ 10.47

    IL GOVERNO NON "TOGLIE IL CONTROLLO SUL BRACCONAGGIO ; L' ABUSIVISMO , GLI INCENDI ECC..." . Assorbe il Corpo Forestale nella Polizia di Stato. L' Italia è l' unico Paese d' Europa con cinque Forze di Polizia Statali , senza contare quelle Locali , per cui abbiamo il più alto rapporto in Europa tra "poliziotti" e numero degli abitanti. MA ASPETTIAMO CHE SCOPPI LA "BOMBA" , LA "BOMBA" VERA , CHE SARA' LO SCIOGLIMENTO DELL' ARMA DEI CARABINIERI. L' Italia ha già firmato un Trattato Europeo in base al quale le "Polizie ad Ordinamento Militare" ( Carabinieri in Italia , Gendarmerie in Francia , Guardia Civil in Spagna.........) , saranno per la gran parte assorbite dalle rispettive Polizie di Stato . RESTERANNO SOLO ALCUNI REPARTI "SPECIALI" CHE ANDRANNO A FORMARE UNA NUOVA POLIZIA INTERNAZIONALE CHIAMATA "EUROGENDFOR" . Una Struttura che mi lascia un pò perplesso, per non dire che mi spaventa un pò , perchè : non si sa quali saranno le sue competenze , non sarà sottomessa ai Governi Nazionali ( ! ) , ma sarà comandata non si sa da chi ( l' Unione Europea ? La NATO ? ) , laddove intervenga sottometterà le Polizie di Stato , non sarà tenuta al rispetto dei Codici delle singole Nazioni ( !! ) e non risponderà alla Magistratura ( !!! ) . Veri e propri "007 con licenza di uccidere" ! Si sta predisponendo il Comando Internazionale a Vicenza , nella Caserma "Chinotto" , che , attualmente , è una Caserma dei Carabinieri. Ricordiamo che Vicenza è sede di una grossa Base Militare americana della NATO. LA VERA "BOMBA" SARA' LO SCIOGLIMENTO DELL' ARMA DEI CARABINIERI , E SARA' UNA BATTAGLIA DURA , perchè il Corpo Forestale è un boccone relativamente piccolo , ma i Carabinieri sono un boccone indigesto !

    Rispondi

    • Medioman

      08 Aprile @ 16.59

      Signor Vercingetorige, su EUROGENDFOR circolano molte leggende metropolitane, tipo quella che farà sparire il corpo del Carabinieri. Per quel che ne so, non è altro che uno di quei "contingenti sovranazionali" che partecipano a missioni ONU, NATO, eccetera. Ovviamente, è un corpo di specialisti, ma nulla di più. Avete voluto l'Europa? Beccatevi l'EUROGENDFOR!

      Rispondi

      • Vercingetorige

        08 Aprile @ 17.27

        VEDA IL TRATTATO DI VELSEN , del 18 ottobre 2007 , ratificato dall' Italia con Legge 14 maggio 2010 , numero 84 . Per quanto riguarda la domanda "Avete voluto l' Europa ? " , non si capisce a chi sia rivolta . I soli contrari , al momento , mi pare siano la Lega ed il Movimento 5 Stelle.

        Rispondi

    • salamandra

      08 Aprile @ 15.22

      Parla al futuro ma è già così. Però attenzione che la eurgendfor non ha poteri di polizia e attualmente è impegnata solo al di fuori della UE.

      Rispondi

      • Vercingetorige

        08 Aprile @ 17.02

        L' EUROGENDFOR NON E' ANCORA COMPLETAMENTE REALIZZATA , tant' è che i Carabinieri sono ancora tutti al loro posto. E' vero che, finora , è stata impiegata solo all' Estero , ma che sia sempre così anche in futuro non è certo.

        Rispondi

        • Medioman

          08 Aprile @ 17.38

          Se è per quello, neppure la Comunità Europea è completamente realizzata, e nemmeno il Califfato Islamico; pare che anche la Nato subirà trasformazioni.... quello che trovo paradossale è preoccuparsi di "corpi militari legali", quando ogni Paese ha le sue mafie, perfettamente armate, di cui non si conosce la consistenza numerica. Se si mettessero d'accordo mafia italiana, russa, albanese, romena, turca, spagnola.... Mi sovviene un dubbio: e se si fossero già messe d'accordo?? Se fossero già entrate al Parlamento Europeo??

          Rispondi

        • Vercingetorige

          09 Aprile @ 11.10

          ?????

          Rispondi

        • Medioman

          09 Aprile @ 17.08

          Beh, i movimenti dell'Europarlamento sono abbastanza oscuri; tra commissioni, agenzie, enti esterni (tra cui la BCE), bicameralismo imperfetto... se poi aggiungiamo che un cittadino europeo può candidarsi in un Paese differente da quello di origine... ho il sospetto che il vero potere ce lo abbiano i "burocrati di mestiere", che potrebbero benissimo avere "amicizie pericolose". Nel sistema anglosassone, perlomeno, le lobbies sono ufficiali, non hanno bisogno di mascherarsi.

          Rispondi

    • marco

      08 Aprile @ 14.49

      Io non so se è vero che abbiamo il rapporto poliziotti / popolazione più alto d'Europa ma se è vero una buona parte di questi è imboscata negli uffici perché in giro si vedono molte meno forze dell'ordine che in altri paesi europei, per non parlare degli Stati Uniti.

      Rispondi

      • Vercingetorige

        08 Aprile @ 17.19

        E PERCHE' CREDE CHE IO CONTINUI A PREDICARE "POLIZIA SULLE STRADE , Polizia sulle Strade , Polizia sulle Strade " ? La voce di colui che grida nel deserto..........In Italia abbiamo 456 "poliziotti" ogni 100000 abitanti , il rapporto più alto d' Europa , tra cui 60000 Agenti di Polizia Locale ( comunemente detti Vigili Urbani) , in gran parte a letto a dormire di notte......

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Insinna social network

tv e polemiche

Insinna si vendica: «Il Tapiro censurato da Striscia»

Il rock piange anche Gregg Allman

Gregg Allman

musica

Il rock piange anche Gregg Allman

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington

Sport

Superbike: bellezze a bordo pista a Donington Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Les Caves

CHICHIBIO

«Les Caves», qualità tra tradizione e innovazione

Lealtrenotizie

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

Furti

Vicofertile, gli abitanti vogliono i vigilantes

San Leonardo

Al matrimonio arrivano i carabinieri

Sorbolo

Cassaforte smurata, ladri a colpo sicuro

Lega Pro

Lucca? Parla Longobardi

Satira

Elezioni: i candidati nel mirino

L'EVENTO

Cantine aperte: il vino di Parma protagonista

Personaggio

Il pilota Leonardi: «Il rally mi ha salvato dal tumore»

Criminalità

Salso, anziana rapinata: le rubano catenina e orologio d'oro

PIETRA DI BISMANTOVA

Scivola sulla ferrata e resta appeso al cavo di sicurezza: ferito 25enne di Parma

PARMA

A fuoco deposito di carta e campana del vetro: due incendi in viale Fratti e via Trieste

COLLECCHIO

Furti e auto forzate nel parcheggio dell'EgoVillage: abitanti esasperati

INCIDENTE

E' morta l'anziana investita in via Pellico

berceto

Scontro tra moto sulla strada del Cento Croci: cadono in tre

sorbolo

L'ultimo binario dell'idiozia: dopo le auto, fingono di finire sotto il treno

4commenti

truffa

Falso avvocato raggirava immigrati tra Parma e Reggio: denunciato

Roncole Verdi

Il caso di don Gregorio fa discutere: c'è chi parla di scelta azzardata

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

La balla dei soldi pubblici ai giornali

di Michele Brambilla

5commenti

EDITORIALE

Miss Italia, Salso saprà ricominciare?

di Leonardo Sozzi

ITALIA/MONDO

URBINO

Bimbo morto di otite: indagati il medico e i genitori, donati gli organi

ravenna

Blue Whale: la Polizia "salva" una studentessa di 14 anni

SOCIETA'

LA PEPPA

La ricetta - Verdure farcite per l’estate

il disco 

Ha un'anima il Robot di Alan Parsons

SPORT

FORMULA UNO

Doppietta Ferrari dopo 16 anni a Montecarlo. Gelo tra Vettel e Raikkonen

Montecarlo

La doppietta Ferrari è di quelle pesanti. Hamilton è il vero sconfitto (ma anche Raikkonen...)

MOTORI

motori

BMW Serie 8, a Villa d'Este il concept della futura generazione

il test

Nuovo Discovery, in missione per conto di Land Rover