22°

32°

Parma

Cassonetti: c'è chi propone un referendum

Cassonetti: c'è chi propone un referendum
Ricevi gratis le news
80

Caro, vecchio cassonetto. I parmigiani ti sognano. Forse non tutti, ma molti, pare. Quanti? Per saperlo c'è chi propone un referendum. E sono parecchi quelli che si accodano alla proposta: «Perché no?». La questione rifiuti è deflagrata ancora una volta e ancora di più: il sito della «Gazzetta» è infiammato dai commenti a valanga e sempre più incandescenti, il giornale è inondato di lettere. Ecco cosa dicono i parmigiani.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • BETTA

    14 Maggio @ 10.33

    L'unica cosa che molta gente sa fare è lamentarsi: prima c'erano i cassonetti per strada ma, per molte persone, 'erano brutti' da vedere. Sono stati consegnati i bidoni gialli per vetro, plastica e barattolame ma la gente si lamentava perchè sul balcone erano 'antiestetici'. Sono stati consegnati i bidoni condominiali blu per la carta ma la gente si lamenta perchè sono posiziati davanti a casa, sono brutti da vedere e occupano spazio. Sono stati consegnati i bidoncini per l'umido ma la gente si lamenta perchè puzzano. Prima c'erano i cassonetti per strada ma, per molte persone, 'erano brutti' da vedersi come lo sono le campane per il vetro. I cassonetti sono stati tolti e sono stati consegnati, alle singole famiglie, quelli grigi del residuo ma la gente si lamenta perchè c'è un bidone in più da portare fuori (ossia sotto casa, non a km di distanza). La raccolta differenziata veniva fatta nelle ore diurne e la gente si lamentava perchè veniva fatta 'troppo presto' nell'arco della giornata. La raccolta differenziata verrà fatta nelle ore serali e la gente ha già iniziato a lamentarsi perchè verrà fatta troppo tardi nell'arco della giornata. In più, ci sono dei centri di raccolta per certe tipologie di rifiuti ma la gente si lamenta perchè deve caricare questi rifiuti in macchina e portarli nel centro. Per chi fosse impossibiltato a portare i rifuti ai centri di raccolta, può telefonare ad Iren che manderà qualcuno a prenderli ma c'è gente che si lamenta perchè questi rifiuti, che vengono messi fuori per essere raccolti, sono ingombranti e antiestetici. Conclusione, un referendum serve a nulla. Primo: ci sarà sempre gente che continuerà a lamentarsi della presenza/assenza di cassonetti così come delle campane di vetro. Secondo: c'erano, ci sono e ci saranno sempre (con o senza cassonetti e campane) persone a cui mancavano, mancano e mancheranno senso civico e buona educazione.

    Rispondi

    • Labandieraitaliana

      14 Maggio @ 22.53

      Bel discorso. Vedeva il rudo per strada? I cassonetti saranno stati antiestetici e i parmigiani pesanti ma il rudo stava nei bidoni non in giro. Questa è l unica verità. È giusto differenziare ma con intelligenza quindi non così

      Rispondi

  • Labandieraitaliana

    14 Maggio @ 07.58

    E dai pure con sta storia del senso civico. Forse non si è capito che se in 10 lo hanno e 3 no il rudo finisce per strada. Forse non si è capito che se non fai buttare il rudo all occorrenza finisce per strada. Forse non si è capito che la soluzione giusta è rendere il servizio fruibile sempre all abbisogna con i cassonetti differenziati a Badge. Forse non si è capito che la democrazia a Parma non esiste più perché si parla di referendum ma dato che abolirebbe per certo un idea in cui ha fondato la sua immagine l amministrazione comunale non si farà mai. Quindi vai con la differenziata spinta e con le discariche a cielo aperto in attesa dei nuovi campi profughi autogestiti che come il vecchio campo Rom ogni anno andremo a svuotare dal rudo con soldi pubblici. Tanto paghiamo noi! W Parma!

    Rispondi

  • Demianlee

    14 Maggio @ 06.24

    Chi lo vuole, IREN?

    Rispondi

  • Mic

    14 Maggio @ 02.18

    Nell'ultima puntata del programma di Rai 3 Scala Mercalli, tra i vari argomenti trattati, hanno parlato di come avviene la differenziata spinta (per la quale io sono assolutamente favorevole) a Treviso, comune virtuoso, con una raccolta differenziata vicina al 100% e non ci sono tutti i problemi che risultano invece qui a Parma...il comune e Iren non potrebbero ad esempio prendere spunto da lì per migliorare il servizio? Mic

    Rispondi

  • Davide

    13 Maggio @ 22.12

    Provate a fare un giro a Sant'Ilario, dove ci sono ancora i cassonetti: ordine, pulizia e decoro. sapete dove i cassonetti sono sempre pieni e il rudo è sparso? Proprio sulla strada che porta al casello di Campegine, dove i parmigiani diretti a sud imboccano l'autostrada!! Meditate gente, meditate... Hai capito caro "Folle" perché i numeri del rudo raccolto sono falsi? Ti sei mai chiesto come mai i parmigiani "producono" meno rudo? Non sarà mica perché lo portano altrove, magari nel compattatore al lavoro o a scuola, magari nei bidoni in autostrada, nei cassonetti delle città limitrofe rimaste civili, o ...addirittura lungo i fossi? Chissà?

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

neviano

Attenzione, attraversamento cinghiali. Riuscite a contarli tutti? Video

2commenti

Escursionismo

Rifugi, quelle case dove abita la natura

Amichevole

Parma e Empoli non si fanno male

Teatro

Addio a Tania Rocchetta, 50 anni di palcoscenico. E di impegno civile

Varano Melegari

La Polisportiva Varanese si tinge di Milan

Lutto

E' morto Maurizio Carra, un'istituzione dell'automobilismo

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

1commento

COLLECCHIO

Talignano invasa da cinghiali e nutrie: la protesta dei residenti

Lamentele anche a Pontescodogna: «Troppe strade sconnesse»

1commento

METEO

Temporali, vento e caldo oggi in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

spagna

Barcellona, la polizia: "Cellula smantellata". La Catalogna smentisce

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti