-2°

Su Rete4

«Una serata Bella»

«Una serata Bella»
0

Giura che è stata una sorpresa anche per lui: Gianni Bella è stato celebrato al Teatro dal Verme con uno show organizzato dalla sorella Marcella e che Rete4 trasmetterà domani sera. Tanti gli ospiti musicali.

 

Vanni Buttasi

Una serata dedicata a Gianni Bella. Il cantautore, siciliano di nascita ma parmigiano di adozione - da anni, come noto, vive a Montechiarugolo -, sarà il grande protagonista di «Una serata Bella», che Rete 4 trasmetterà in esclusiva domani sera alle 21.15, spettacolo realizzato l'8 marzo scorso da Marcella Bella, al Teatro Dal Verme di Milano. Su questa speciale serata, abbiamo avvicinato Gianni Bella, grazie alla collaborazione della figlia Chiara e di Luca Lanza.

Come è nata l'idea di un concerto per Gianni Bella?

«L’idea nasce di nascosto da mia sorella Marcella. Tutto è avvenuto un po' a mia insaputa, come già raccontavo ad altri giornalisti. Capivo che si stava tramando qualcosa alle mie spalle, c’era movimento e tanta attenzione a non parlare quando io ero in zona... Li vedevo tutti operosi e indaffarati: Marcella, Chiara, Luca e i miei collaboratori. Stavano preparando qualcosa, me lo sentivo proprio. Telefonate con Mediaset, artisti, amici. Passo dopo passo hanno iniziato a trapelare le prime indiscrezioni, anche perché io insistevo nel voler capire a cosa dovesse essere ascritto tutto questo fermento: ho cominciato a capire che stavano facendo qualcosa per me, visto che mi parlavano in modo vago di un possibile spettacolo su Rete 4 dove sarebbero state suonate le mie canzoni. Ma posso garantirvi che hanno fatto tutto per bene, perchè fino al momento in cui mi hanno portato in macchina a Milano ed ho visto lo studio, gli ospiti, i contributi e tutta quella passione, non avevo capito bene che si trattasse di un regalo simile. La mia prima reazione è stata pura commozione: alla fine del primo brano, cantato da Loredana Bertè e Marcella in prova, mi sono subito sentito tra amici, ed ho iniziato ad improvvisarmi direttore d'orchestra a fianco dell'amico Adriano Pennino, tanta era la gioia di sentire e vedere i miei brani eseguiti così bene e con così tanta passione. Nostalgia, emozioni, passione.. Tutto!».

Quali artisti hanno partecipato alla serata?

«La serata è stata prodotta dal team di Colorado al Teatro Dal Verme a Milano. La scelta degli artisti e degli interpreti è stata eccellente, Marcella ha fatto un grande lavoro. Ascolteremo Loredana Bertè, Mario Biondi, Mario Lavezzi, Umberto Tozzi, Annalisa e Deborah Iurato. L'orchestra sarà diretta da Adriano Pennino, ottimi musicisti e amici di sempre. Ed ovviamente c'è lei... Marcella, che canta con loro e fa da filo conduttore della serata. Numerosissimi anche gli ospiti d'onore in platea ed, in particolar modo, il mio amico Mogol, che ha dedicato parole importanti alla storia che ci ha visti vicini per anni. E molte molte sorprese. Il pubblico televisivo lo potrà scoprire vedendo il concerto».

Ma parliamo adesso dei progetti futuri

«Desterà sorpresa, ma tutta la mia attenzione (o quasi) degli ultimi tempi è rivolta al mio ultimo lavoro. Un'opera lirica dal titolo “La Capinera”, tratta dalla novella di Giovanni Verga, che mi ha visto impegnato come compositore negli ultimi 10 anni, affiancato da Mogol, Giuseppe Fulcheri e Geoff Westley (un'anteprima era stata già presentata un paio d'anni fa a Parma Lirica, ndr). Ebbene sì! Mi sono dedicato al melodramma, come ultimo livello di sperimentazione musicale. Una fatica immensa ed una gioia assoluta. Oggi sono concentratissimo su questo progetto, che assorbe il 90% del mio tempo e di quello del mio team. Attendiamo un debutto a Mosca nell'inverno 2015, ma vi terrò informati in merito. Anzi, colgo l'occasione per rinnovare un appuntamento dopo l'estate: avrò belle cose da raccontarvi, quindi vi aspetto. Quanto al resto... Non pensate che abbia abbandonato il pop. Sono al lavoro su nuove composizioni. La macchina è ancora accesa! Sto lavorando su sonorità nuove e sperimento costantemente. Il futuro lo vedo nella musica come sempre. Non mi abbandona. Sto scrivendo nuove cose, anche per Marcella. Questa è la mia vita, e senza dubbio questa serata sarà per me fonte di nuove ispirazioni».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La solignanese Giulia De Napoli vince 85mila euro all'«eredità»

RAI UNO

Giulia De Napoli di Solignano vince 85mila euro all'«Eredità»

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

MOSTRA

"Natura tra le pagine": un mese di foto all'Eurotorri

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Picchiata e scaraventata giù da un'auto

San Leonardo

Picchiata e scaraventata giù da un'auto in via Doberdò

8commenti

Intervista

Pizzarotti: «Noi liberi di pensare solo al bene di Parma»

11commenti

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

In elicottero salva 41 persone: "Ma non chiamatemi eroe"

Parla Gabriele Graiani, vigile del fuoco di Parma: merito di una squadra formidabile

1commento

Porporano

Incendio di canna fumaria: sono intervenuti i vigili del fuoco

FIDENZA

Memorial Concari: trionfano i padroni di casa La classifica

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

14commenti

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

Parmense

Breve blackout a Salsomaggiore

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Rigopiano

"E' stato come una bomba. Ci siamo salvati mangiando la neve"

PADOVA

Orge in canonica, don Cavazzana ai fedeli: "Pregate per me"

SOCIETA'

Samsung

Incendi al Galaxy Note 7: erano il design e la manifattura delle batterie

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

12commenti

SPORT

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

ANTEPRIMA

Rivoluzione Micra: Nissan cambia tutto

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017