-4°

d'Azeglio

Ci sono gli sfrattati. Niente arena estiva

La replica degli occupanti

Ci sono gli sfrattati. Niente arena estiva
43

L'arena del D'Azeglio quest'anno non aprirà i battenti: niente cinema sotto le stelle per la storica sala dell'Oltretorrente. Una brutta notizia per tutto il quartiere e non solo. Ma perché il cinema all'aperto del D'Azeglio, una delle tre arene della città, attiva regolarmente dal 2007, abbassa la saracinesca? Forse non ci sono film abbastanza buoni? Nient'affatto. Ecco il perchè del forfait.

............. Nello spazio commenti la replica di Katia Torri a nome degli occupanti 

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • annamaria

    12 Luglio @ 00.07

    Problemi ce ne sono sempre di più e di tutti i tipi, il fatto è, a mio perere, che l'atteggiamento della Torri, e di altri come lei, invece di risolverli li aggrava questi problemi, usando arroganza, straffottenza e non rispetto per le idee altrui e per la legge Se poi,per paura, incapacità e viltà, questa amministrazione ( e altri partiti), mostrano un atteggiamento di completa sottomissione, la miscela esplosiva è pronta. Ma questo, insieme alle stimmate, è quello che la Torri, auspica.

    Rispondi

    • Katia

      12 Luglio @ 10.59

      non mi pare di aver scritto nulla di arrogante o strafottente ma,come si dice,"così è se le pare",buona giornata

      Rispondi

  • bichouk

    11 Luglio @ 18.43

    Preciso solo che nei 70 m siamo 5 quasi 6 con una anziana malata e letto ospedaliero, ma abbiamo un tetto (pagato col sudore della fronte) e non ci lamentiamo. Sotto al ponte non partorisce e nessuno perché a Parma abbiamo un ospedale accogliente e privo di discriminazioni, come mamma mi da solo molto fastidio la strumentalizzazione dello stato di gravidanza e dei bambini. Ben venga l'accoglienza ma se finalizzata all'indipendenza

    Rispondi

    • Katia

      12 Luglio @ 11.01

      non partorisce sotto il ponte,vero,però poi ci andrà ad abitare,conosce i numeri del problema casa a Parma?se che anche l'accoglienza d'emergenza,dormitori compresi è satura?che son validati 150 sfratti al mese?questi sono i numeri,poi veda lei

      Rispondi

      • Nocciolina

        12 Luglio @ 12.06

        si rivolga alle suore di via sidoli, al CAV, sono lì per questo! Ci sono centinaia di associazioni a cui chiedere aiuto, come pure le parrocchie, ma farsi scudo di gravidanze e bambini è inaccettabile. Inoltre la signora Torri e i suoi amici potrebbero sganciare loro i dindini per aiutare queste persone, oppure ospitarle nelle loro case. Starete strettini, ma potete farlo. Ed evitare di gravare sempre sui cittadini onesti.

        Rispondi

        • Katia

          12 Luglio @ 16.27

          sa i numeri degli sfratti? e poi perchè pagare le tasse se poi se una persona ha dei problemi deve rivolgersi a dei privati? perchè i diritti dei poveri non devono essere garantiti come dice la Costituzione?

          Rispondi

        • filippo

          12 Luglio @ 17.29

          Cominciamo ad accogliere in casa propria non in quella altrui signora Torri, in un paese serio dagli USa alla Corea, lei sarebbe in galera da tempo

          Rispondi

  • giuseppe

    11 Luglio @ 16.18

    Con questa giunta inetta e connivente, i centri sociali sono i padroni della città.

    Rispondi

  • Filippo Bertozzi

    11 Luglio @ 15.33

    A me sembra che fra le due esigenze, sia prevalente quella abitativa. E mi pare che anche l'organizzatore della rassegna estiva la pensi allo stesso modo e non abbia fatto particolari polemiche. Cerchiamo di usare la ragione e di evitare le guerre fra poveri, quando possibile e quando non sono lesi particolari diritti di nessuno.

    Rispondi

    • Filippo Bertozzi

      12 Luglio @ 00.02

      ...e comunque, il Comune brilla come sempre per organizzazione, trasparenza, e comunicazioni chiare ai soggetti coinvolti. Secondo me, peggio di questi e più attaccati alla poltrona, è impossibile trovarne. E dovevano essere i nostri dipendenti... Neanche in Kazakistan.

      Rispondi

  • Margherita

    11 Luglio @ 13.10

    ....e po', sarè sù in cà tutt'istè,......cittadini che le vacanze non se le possono permettere più da un pezzo......se volete vedere uno spettacolo......andate a pagare un biglietto per Parma and stars.... piazza Duomo: SI ; D'Azeglio: NO Per fortuna c'è rimasto il cinema Astra......... p.s.: in grande emergenza abitativa ci sono centinaia di migliaia di persone che sono state "rapinate" dalle banche della loro prima casa dopo che, con sacrifici e lavoro duro, ne avevano già pagato buonaparte. E anche questo è un grande scandalo italiano, ma a loro nessuno ci pensa.....anzi, no....ci pensa equitalia!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il caso

Il Tar dà ragione a Medesano: sì alla farmacia a Ramiola

tribunale

Molestò operaia durante la campagna del pomodoro: condannato caporeparto

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta