21°

31°

Nel Ceno

Si tuffa, sbatte la testa: è grave

Si tuffa, sbatte la testa: è grave
Ricevi gratis le news
16

È ricoverato in gravi condizioni un 38enne parmigiano rimasto ferito dopo un tuffo nel torrente Ceno, nei pressi di Ponte Vetrione, in un punto affollato di bagnanti. Momenti drammatici, necessario l'intervento dell'elisoccorso.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Paola

    15 Luglio @ 08.33

    Sig. Renz vedo che per sua fortuna, non conosce le modalità in cui viene fatto alzare l'eliambulanza, quindi credo che si possa risparmiare ed evitare commenti inutili. Comunque le garantisco che c'è un'ottima equipe che lavora al sistema 118, preparatissimi e perfettamente in grado di decidere quando fare alzare l'elicottero o meno. Riguardo al sistema di pagamento, dovrei aprire un altro capitolo, ma non credo sia il luogo adatto dove discuterne, e soprattutto, non sono certo io colei che deciderà sull'avviamento di tale procedura.

    Rispondi

  • Bastet

    14 Luglio @ 14.23

    :( è una tragedia...c'è poco da commentare! cosa commentiamo! però un appunto lo voglio fare comunque....è da quando sono bambina che mi sneto dire che,ci si tuffa solo se si conosce il fondale!..che sia mare,lago o fiume... Ora,se mentre nel mare,il fondone è quello ....quello probabilmente rimarrà anche l'anno prossimo! Il fiume,può cambiare....correnti,sassi che si spostano....se l'anno scorso ti sei tuffato dal punto X in sicurezza...l'anno successivo,prima di buttarcisi,va comunque verificato. Non ci si tuffa senza sapere cosa c'è sotto! :(

    Rispondi

  • RENZ

    13 Luglio @ 19.27

    R E N Z

    Secondo me l'elisoccorso non si adopera per uno che, a 38 anni, si tuffa di testa nel Ceno, salendo su un pilone e buttandosi in un metro d'acqua. L'elicottero deve rimanere a disposizione per chi ne ha bisogno a causa di fatti gravi e non per semplice imbecillità.

    Rispondi

    • Gianfranco

      29 Luglio @ 11.59

      non sono d'accordo un' altissima percentuale di incidenti avviene per imprudenza perciò giusto il soccorso con elicottero.

      Rispondi

    • Medioman

      14 Luglio @ 10.06

      Se è il pilone che penso io, ci siamo buttati in tanti (praticamente, tutti i ragazzotti che si ritrovavano là). Il problema non è il metro (o i due metri) di acqua, ma semmai lo scivolare, o lo sbilanciarsi, ed entrare malamente in acqua. Era già capitato un incidente simile anni fa.

      Rispondi

    • 13 Luglio @ 19.54

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Che brutto commento (nonostante ne abbia già cestinato una parte): qualunque sia il motivo dell'incidente, se c'è una persona in condizioni gravissime è giusto soccorrrerla. Poi parleremo dei costi e delle responsabilità: ma leggere in una città come Parma un lettore che scrive cose simili mi mette veramente tristezza. Si ricordi che dell'elisoccorso potrebbe avere bisogno anche lei, e magari anche a lei potrà capitare di commettere un'imprudenza. Se poi ci sono contemporaneamente emergenze più gravi, stia tranquillo che il nostro 118/elisoccorso ha la professionalità giusta per valutare.

      Rispondi

      • RENZ

        14 Luglio @ 07.01

        R E N Z

        MI SCUSO per il termine impietoso, che ritiro accettando e condividendo l'osservazione della Redazione. Esprimo la mia opinione in termini più razionali e rispettosi: Gli interventi dell'elicottero che soccorrono gesti da "suicidio" non dovuti a disperazione ma a pura sprovvedutezza, irresponsabilità, incoscienza, ebbene in quest'ultimo caso , dato che mancano i soldi per curare la povera gente, l'uscita dell'elicottero deve essere pagata dalla persona soccorsa. TU SEI LIBERISSIMO di rievocare, a tuo danno, tutte le scene "cult" dei film di Fantozzi... FAI PURE se non metti in pericolo altri ma, per favore, paghi le spese. Con comode RATE.

        Rispondi

  • Vercingetorige

    13 Luglio @ 16.50

    NON CAPISCO LA POLEMICA . Il paziente è in Rianimazione in condizioni molto gravi . L' impiego dell' eliambulanza mi sembra giustificato . Comunque , in Trentino - Alto Adige , quando l' elisoccorso vien chiamato senza validi motivi , si addebita l' intervento , e , ad arrivare a diverse decine di migliaia di euro , si fa presto ! Tanto per evitare che l' elicottero debba intervenire per un escursionista che si distorce una caviglia......

    Rispondi

    • AleAle

      13 Luglio @ 17.17

      Comunque mi associo…le polemiche qui non servono: purtroppo qualche escursionista di troppa aveva chiamato l'elisoccorso perché perso o stanco per cui ora si addebitano gli interventi inutili. Un trauma cranico è sempre considerato grave e urgente, c'è il rischio di perdita conoscenza e ematoma cranico, l'ospedalizzazione è necessario al più presto, ed il modo più veloce e sicuro di trasporto in questi casi è l'eli-soccorso.

      Rispondi

    • AleAle

      13 Luglio @ 17.10

      Dipende se quello che distorce la caviglia riesce a camminare!!!

      Rispondi

      • salamandra

        13 Luglio @ 20.18

        Se si storce la caviglia non c'è però l'urgenza. Assistito personalmente a signora che ha avuto tale incidente presso lago scuro. Ambulanza e barellieri che si sono bevuti il sentiero (non sprizzavano esattamente gioia)

        Rispondi

      • Vercingetorige

        13 Luglio @ 17.54

        Anche se non riesce a camminare non gli pagano un elicottero .

        Rispondi

  • gabri

    13 Luglio @ 11.36

    @renz secondo me sbagli. Purtroppo uso frequentemente il p.s. per mia madre e non ho mai avuto me problemi ne non essere accettati. Poi se capitasse a me per mon dire a te vorrei vedere se non bacieresti cho ti salva la vita anche se con un dispe dioso elicotter,

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Ferragosto di una volta: Parma deserta nel 1988

TG PARMA

Come eravamo: Parma deserta nel Ferragosto del 1988 Video

2commenti

Lealtrenotizie

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana

tg parma

Barcellona colpita dall'Isis, la testimonianza di una parmigiana Video

amichevole

Finisce uno a uno la sfida fra Parma e Empoli

Al Tardini segna Evacuo su rigore. Risponde Donnarumma

METEO

Temporali, vento e caldo domani in Emilia-Romagna

Le previsioni per il Parmense

carabinieri

Arrestate tre rom: così fecero bottino al Famila di Salso Il video

10commenti

ANTEPRIMA GAZZETTA

Barcellona, i testimoni parmigiani raccontano l'orrore

Il vicecaporedattore Stefano Pileri anticipa i servizi della Gazzetta di domani

via bixio

Entra di notte al bar e fa bottino: arrestato grazie a un passante

PASIMAFI

Scandalo sanità, no alla libertà per Fanelli

1commento

fontevivo

Nuovo guasto e allagamenti, il sindaco Fiazza: "Chiederemo risarcimento" Video

bassa reggiana

Violenza sessuale su un minorenne disabile: revocati i domiciliari al 21enne

Elisoccorso

Ora gli «angeli» dell'emergenza volano anche di notte

tg parma

Ricordato il sacrificio di Charlie Alfa Video

BORGOTARO

Diawara forse ucciso da un malore?

MONCHIO

«Mi vuoi sposare»? Sorpresa alla sagra

Università

Preso lo scassinatore seriale dell'ateneo

1commento

Sissa

Moto, i centauri disabili tornano in sella grazie a Pattini

viabilità

Tangenziale sud: partono i lavori (e i possibili disagi)

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

barcellona

Due italiani tra le vittime. Bruno ucciso per proteggere i figli. Caccia a Moussa

Turku

Attacco in Finlandia: un morto e 8 feriti

SPORT

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

Calciomercato

Telenovela Kalinic, l'ultima puntata è incredibile

SOCIETA'

gazzareporter

Limiti di velocità... al Parco Ducale Foto

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

2commenti

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti