14°

Decoro urbano

Giro di vite sul bucato

Giro di vite sul bucato
Ricevi gratis le news
60

Vietato asciugare i panni sui balconi affacciati in strada. Lo stabilisce il nuovo regolamento di Polizia urbana, che fissa anche la multa: dai 25 ai 200 euro. Ma molti parmigiani non ci stanno: i pareri pro e contro sulla Gazzetta.

Margherita Portelli

I panni sporchi si lavano in famiglia, e questo si sa. Ma, stando al nuovo Regolamento di Polizia urbana, che a breve entrerà in vigore, anche a stenderli sul balcone di casa c’è da stare attenti.

La maggior parte delle persone accenna un sorriso a sentirsi dire che, secondo la normativa prossima all’approvazione, «sulle facciate o sulle altre parti dei fabbricati in vista al pubblico è vietato esporre panni stesi e collocare oggetti in modo da causare diminuzione del decoro dell’immobile».

Pena: una sanzione che, sempre stando al regolamento, andrebbe dai 25 ai 200 euro. In realtà l’articolo era presente anche nel vecchio Rpu, datato 1982: «È vietato tenere distesi o appesi fuori dalle finestre o sui terrazzi e balconi prospicienti piazze, strade pubbliche o luoghi aperti al pubblico biancheria o panni per asciugarli o arearli».

A far storcere il naso ai parmigiani è l’eventualità di una sanzione, soprattutto in un momento in cui il decoro cittadino è messo a dura prova da situazioni ben più difficili, su tutte quella dei rifiuti. «I problemi sono altri – commentano Mirella Masini e Maurizio Raboni -. Noi i panni li stendiamo sul balcone, per forza; come dovrebbe fare chi non ha alternative?». Anche Noris Ruggeri e Sergio Benassi dicono la loro: «Abbiamo letto delle multe salate per chi sporca e getta mozziconi di sigaretta (altri articoli del nuovo Rpu, ndr.) e siamo d’accordo – commentano -, ma multare chi stende è esagerato».

Luca Mazzali e Raffaella Ravasi aggiungono: «È chiaro, ci sono delle regole e vanno rispettate, ma diciamocelo, il decoro della città in questo momento non c’entra nulla con la biancheria».

«Le regole di buon vicinato sono importanti – commenta Anna Di Santa Cristina -; ora abito in campagna, ma quando stavo in città, in condominio, ricordo bene i problemi. Credo che un po’ di disciplina ci voglia».

La multa è eccessiva per Paride Dazzi e Mirella Flaviani: «Soprattutto se si pensa ai tanti altri comportamenti ben più incivili che oggi rimangono impuniti» spiegano. «In teoria sarebbe anche giusto, per tutelare il decoro urbano, ma come deve fare chi non ha uno spazio alternativo? Usare l’asciugatrice tutto l’anno ha un costo» aggiungono Raffaella e Alessia Carboni. Carlo Reverberi abita a Lesignano e si lascia andare a una risatina: «A me la cosa non riguarda, ma uno che non ha lo spazio come dovrebbe fare?».

Molti regolamenti condominiali già prevedono questo tipo di divieto, ad esempio quello del palazzo in cui abita Mary Baio: «Io mi arrangio e stendo direttamente in casa, certo con un po’ di fatica».

Il nuovo Regolamento di Polizia urbana è stato condiviso dall’amministrazione comunale su internet con la cittadinanza, che ha potuto contribuire con suggerimenti, poi con le istituzioni e con i dirigenti del Comune.

Dopodiché è iniziato l’iter delle commissioni e il regolamento è stato condiviso punto per punto con l’opposizione.

La presentazione del Regolamento avverrà al prossimo consiglio comunale entro il mese di luglio. A proposito dell’articolo specifico sul divieto di stendere i panni, l’assessore Cristiano Casa, che ha messo a punto il regolamento con il comandante della municipale Gaetano Noè, chiarisce: «Il Rpu si compone di numerosi articoli, alcuni dei quali evidentemente “secondari”, come questo, ma si è inteso dotare i vigili degli strumenti adeguati a poter intervenire, in caso di situazioni particolarmente eclatanti. È anche il richiamo alla responsabilità individuale a caratterizzare l’approccio».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • nerosso

    02 Agosto @ 08.04

    Sarebbe meglio che il decoro della città fosse prima di tutti trovato attraverso la pulizia delle strade!!!il centro è indecente!!!!

    Rispondi

  • Immanuel

    25 Luglio @ 12.05

    Ancora un provvedimento di grande spessore veramente degno di questa amministrazione sanguisuga. Ma esiste un problema di panni stesi alle finestre a Parma? Esiste? Perché questi provvedimenti di solito vengono presi quando esiste un problema ... Non per dare qualche multa giusto? A Parma non interessano le multe, ma là legalità, giusto? Ancora una volta mi ero illuso che le nuove ordinanze su sigarette e bottiglie avessero come fine quello di eliminare bivacchi e degrado dalle strade ... È ancora una volta probabilmente mi sono sbagliato.

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    24 Luglio @ 17.53

    la rivolta di atlante

    DI QUESTI GUITTI DI AMMINISTRATORI ,PURTROPPO, SONO ARRIVATO A PENSARE CHE TROVERANNO UN SOLO FUTURO ............. UNA RISATA LI SEPPELLIRA' .......... FORSE, ESSENDO STATI FONDATI DA UN COMICO , NON SONO RIUSCITI AD USCIRE DAL GENERE ........ PECCATO , PERCHE' LA SPINTA ERA GIUSTA , MA HANNO INCIAMPATO TROPPO PRESTO .... E NON SI RENDONO NEMMENO CONTO CHE LI ASPETTA UNA VITA DI SFOTTO' , GIUSTA PUNIZIONE PER L'ARROGANZA E LA SUPPONENZA . TRA AUTORITA' E AUTOREVOLEZZA ... CI PASSA UN OCEANO.

    Rispondi

  • Filippo

    24 Luglio @ 17.07

    In effetti, un giro di vite sui panni stesi era la priorità. Aspettiamo quelli sui bambini che si scaccolano e sugli anziani che sc...

    Rispondi

    • Biffo

      25 Luglio @ 03.05

      Ed anche sugli anziani che si scaccolano e sui bimbi che scorreggiano, per par condicio anagrafica.

      Rispondi

  • Annamaria

    24 Luglio @ 16.38

    D'accordissimo! E' questione di civiltà e di buon gusto.

    Rispondi

    • marco850

      24 Luglio @ 21.28

      il rudo da cui la città invasa è quindi civile e di buon gusto? ma non ti pare che ci siano altre priorità e che così facendo questa giunta, già impopolare per la sequela di idiozie che ha fatto a causa della sua incapacità, si faccia compatire oltre misura?

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

X-Factor - Lite Fedez-Agnelli

televisione

Lite mai vista a X-Factor: Fedez insulta Agnelli e se ne va

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

Un fotogramma che mostra il lancio di una bottiglia contro la troupe.

striscia

Brumotti aggredito dai pusher anche a Padova

5commenti

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

GAZZAFUN

Quiz, lo sapete come si affrontano le piste ciclabili?

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso: Giorgio Pasotti dagli spot del Mulino Bianco al Pezzani

VELLUTO ROSSO

Ascanio Celestini al Parco e Otello a Noceto

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

DROGA E UBRIACHI

Parco Ducale, la rabbia dei parmigiani

APPENNINO CON GLI SCI

Schia, lo skilift Prato Grosso riaperto a breve

Weekend

Il sabato in Provincia? Tutti gli eventi in agenda

Fidenza

Ladro di biciclette colto sul fatto

Fidenza

Defabiani, il tenore che aveva esordito con il liscio

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma! x

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

4commenti

Imprese

Gea Niro Soavi «Factory of the year»

Palanzano

E' morto Ugolotti: durante la guerra venne graziato da un tedesco

IL CASO

Pontetaro, protestano i parrocchiani: campane spente all'alba

Sorbolo

Domenica ponte sull'Enza chiuso, i percorsi alternativi

PARMA

Rubava materiali idraulici nella sua ditta e li rivendeva: arrestato operaio 40enne Video

Denunciato uno zio, residente a Maranello

1commento

Gabbiola di Traversetolo

Cade da un ballone di fieno in giardino, ma non è in gravi condizioni

METEO

Nel weekend arrivano piogge in Emilia e neve in Appennino

Allerta gialla per l'Emilia occidentale

anteprima gazzetta

Parco Ducale in balia degli spacciatori: com'è la situazione Video

PARMA

Lei non lo ama, lui la minaccia e dà coltellate al portone per entrare

Serata di follia in via Pedretti: denunciato un 31enne

via Bixio

Imbrattato il linguistico del Marconi Gallery

5commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

L'autonomia regionale e quel ponte chiuso

di Stefano Pileri

LETTERE

Il primo posto è di Mattia

5commenti

ITALIA/MONDO

oxford street

Panico nel cuore di Londra dopo falso allarme terroristico. Riaperte tre stazioni metro. Video: la gente in fuga

egitto

Bomba e spari, attentato nella moschea nel Sinai: 235 morti

SPORT

Formula 1

Abu Dhabi, Hamilton davanti a Vettel

IL CASO

Violenza sessuale: 9 anni a Robinho, ex del Milan

SOCIETA'

Procura

Foto sexy della Leotta in rete: coinvolto un minorenne

SOS ANIMALI

Chi vuole adottare Willy?

MOTORI

ANTEPRIMA

Nuova Mercedes Classe A 2018, svelati gli interni

motori

Confronto tra KTM 390 Duke, Honda CB 500 F e BMW G 310 R