19°

Intervista

Chiara: «A Trecasali sarà... Straordinario»

Chiara: «A Trecasali sarà... Straordinario»
0

La cantante lanciata da X Factor farà tappa con il suo «Straordinario Tour 2015» a Trecasali. E spiega perché cantare a una sagra è «Straordinario»

Margherita Portelli

Straordinario è il nome del suo tour, ma è anche l’aggettivo più calzante per l’appuntamento che, domani, la vedrà protagonista nella Bassa.

Chiara (Galiazzo all’anagrafe, ma per i fan semplicemente Chiara) calcherà il palco di Trecasali nella seconda serata della sagra che da stasera animerà il paese. La «ragazza normale» che ha trionfato ad X Factor nel 2012 ha già alle spalle due edizioni di Sanremo (quest’anno si è piazzata al quinto posto con «Straordinario»), ma molti di noi se la ricorderanno nei panni della rossa protagonista di una nota campagna pubblicitaria che, dopo la vittoria del talent, aveva contribuito a renderla ancor più vicina a quell’idea di «normalità» che da subito l’ha contraddistinta. Un’artista della porta accanto, insomma, alla cui porta abbiamo deciso di bussare, per farci raccontare qualcosa di lei.

Chiara, come si sente una star da talent show, dopo Sanremo, all’idea di esibirsi ad una sagra di paese?

«Molto bene. La realtà è che provengo da un paesino, benché da circa otto anni io viva a Milano, quindi tendo a non considerare diversa un’esibizione del genere da un’altra. Il palco lo fanno la musica, le canzoni e il pubblico: da parte mia ci sarà senz’altro tutta la carica e il cuore che riservo ad ogni altra esibizione».

Tu sei riuscita a emergere proprio grazie a un talent, cosa rispondi a chi mostra diffidenza verso questo tipo di occasioni?

«Tutte le cose nuove lasciano perplessi e scatenano critiche, credo che ognuno debba fare quello che si sente senza farsi in alcun modo condizionare dal giudizio degli altri: io ho deciso di cogliere un’opportunità che in fondo si è rivelata preziosa. Se non avessi partecipato a X Factor non l’avrei vinto e ora non saremmo qui a parlare del mio prossimo concerto».

Il tuo percorso, anche se sei molto giovane (ventinove anni), ha già avuto diversi momenti significativi: picchi di successo e periodi di silenzio legati a parentesi difficili («Dopo un anno passato a fare mille cose ho sentito il bisogno di fermarmi, ero in crisi profonda» aveva confessato a Vanity Fair, ndr). Questo che momento è?

«Ora sto vivendo un momento di viaggio, quindi un momento bellissimo. Sono in tour da mesi e sto tentando di cogliere i frutti del tanto lavoro e dell’impegno profuso nel tempo, senza smettere mai di seminare. Vivere il presente pensando anche al futuro: si dovrebbe fare così, quando si può».

A proposito di viaggi, come dicevi sei impegnata in un tour lungo ed intenso: come sta andando?

«Molto bene. Mi guardo parecchio intorno e ne approfitto per conoscere l’Italia da vicino. Ogni posto è davvero speciale e il tour, come ogni altra esperienza diretta, è una fonte di grande arricchimento personale».

Il tuo rapporto con i fan passa soprattutto dai social e dalle nuove tecnologie. Che rapporto hai con questi mezzi di comunicazione?

«Mi piace comunicare i momenti della mia vita sui social, ormai è un appuntamento quotidiano irrinunciabile. Già prima di X Factor avevo il profilo Facebook, quindi non è stato uno sforzo per me imparare. Certo, forse se non avessi intrapreso questo percorso artistico sarei una ragazza “un po’ meno social”, ma abituarmi a una certa continuità nel comunicare col pubblico è stato anche piacevole».

Quali artisti consideri tuoi punti di riferimento?

«Tra i grandi cantanti e cantautori di ieri, direi indubbiamente Mina, Ornella Vanoni, Fabrizio De André, Sergio Endrigo, Luigi Tenco. Senz’altro, però, apprezzo molto anche alcuni artisti di oggi: sono così tanti quelli che mi piacciono che non è il caso di fare un elenco, ma senz’altro fra loro c’è Mika, con il quale ho avuto la fortuna di duettare».

Dicevi all’inizio che anche tu vieni da un paese. Nel turbine degli impegni e del successo, come si fa a mantenere un legame con la realtà e i rapporti veri?

«È una domanda che non mi sono mai fatta, e questa è forse già una risposta. I rapporti con gli amici veri, ad esempio, sono proseguiti naturalmente, senza soluzione di continuità. Si viaggia, si scopre, ma poi, alla fine, si torna sempre a casa».

Stasera Paolo Cevoli

La Sagra di Trecasali si apre questa sera alle 22 con lo spettacolo di Paolo Cevoli.

L’attore romagnolo è noto al grande pubblico per le sue apparizioni televisive a Zelig con i personaggi dell’assessore Palmiro Cangini, di Teddy Casadei e di Yuri, il supertifoso di Valentino Rossi.

«Raccontare cose serie e positive facendo ridere sarà l’obiettivo di Cevoli durante lo spettacolo che porterà in scena a Trecasali» annunciano gli organizzatori della Sagra.

Lo spettacolo di Cevoli è gratuito e si tiene nella pista Gold in piazza Fontana, nel centro di Trecasali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano

gossip

"Kim Kardashian ha la cellulite": è bufera, 100mila fan la abbandonano Foto

1commento

caclio donne

spagna

Le ragazze che fanno la storia: hanno stravinto il campionato dei maschi

I Soul System, vincitori di X-Factor, a Radio Parma e stasera al Campus Industry

INTERVISTA

Cantano i Soul System, da X-Factor a... Radio Parma Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

CHICHIBIO

"Le scalette", il gusto dolce della carne e del pesce

di Chichibio

4commenti

Lealtrenotizie

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

INCIDENTE

Gli amici sotto choc per la morte di Andrea: "Endurista dal cuore generoso"

roccabianca

Ritrovato il 50enne scomparso: era al Pronto soccorso

sorbolo

Filmate le gare in scooter a mezzanotte. Il sindaco: "Ora convochiamo i genitori" Video

elezioni

Ecco la nuova squadra di Pizzarotti

Via Volturno

Nuova spaccata in una panetteria

l'agenda

Una domenica tra castelli, Cantamaggio e golosità on the road

Laminam

Incontro tra cittadini e Comitato «L'aria del Borgo»

gazzareporter

Borgo Guazzo, cronache dalla discarica.....

LEGA PRO

Il Parma a Teramo per ripartire

Traversetolo

Il sindaco sposta il comizio del 1°Maggio: il Pd insorge

parma

Primarie del Pd: istruzioni per poter votare

Dalle 8 alle 20

1commento

Lutto

Addio a Corradi, il «biciclettaio» di via D'Azeglio

controlli

Autovelox e autodetector: la "mappa" della settimana

Ragazzola

Un comitato per «proteggere» il ponte sul Po

Personaggio

Il «detective» della scultura del mistero

Interrogazione

Jella latitante (e sorridente su Fb): il caso in Parlamento

4commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Perché ci sono sempre meno preti

EDITORIALE

Gli assassini impuniti e lo Stato impotente

di Paola Guatelli

3commenti

ITALIA/MONDO

tunisia-Italia

Strage di Berlino: la salma di Amri custodita (e rimpatriata?) a spese dell'Italia

Mistero

18enne di Genova trovata morta nella sua casa a Londra. Scotland Yard indaga

WEEKEND

meteo

Weekend col sole. Ma il 1° maggio è "ballerino" Le previsioni

il disco

Caravan, i 45 anni di Waterloo Lily

SPORT

storie di ex

Ancelotti Re d'Europa: scudetto anche in Germania (col Bayern)

storie di ex

Buffon: "Volevo ritirarmi, Agnelli mi ha fatto ripensare"

MOTORI

IL TEST

Al volante di Infiniti QX30. Ecco come va Foto

GOLF E UP!

Volkswagen, niente Iva sulle elettriche

1commento