16°

31°

Intervista

Chiara: «A Trecasali sarà... Straordinario»

Chiara: «A Trecasali sarà... Straordinario»
Ricevi gratis le news
0

La cantante lanciata da X Factor farà tappa con il suo «Straordinario Tour 2015» a Trecasali. E spiega perché cantare a una sagra è «Straordinario»

Margherita Portelli

Straordinario è il nome del suo tour, ma è anche l’aggettivo più calzante per l’appuntamento che, domani, la vedrà protagonista nella Bassa.

Chiara (Galiazzo all’anagrafe, ma per i fan semplicemente Chiara) calcherà il palco di Trecasali nella seconda serata della sagra che da stasera animerà il paese. La «ragazza normale» che ha trionfato ad X Factor nel 2012 ha già alle spalle due edizioni di Sanremo (quest’anno si è piazzata al quinto posto con «Straordinario»), ma molti di noi se la ricorderanno nei panni della rossa protagonista di una nota campagna pubblicitaria che, dopo la vittoria del talent, aveva contribuito a renderla ancor più vicina a quell’idea di «normalità» che da subito l’ha contraddistinta. Un’artista della porta accanto, insomma, alla cui porta abbiamo deciso di bussare, per farci raccontare qualcosa di lei.

Chiara, come si sente una star da talent show, dopo Sanremo, all’idea di esibirsi ad una sagra di paese?

«Molto bene. La realtà è che provengo da un paesino, benché da circa otto anni io viva a Milano, quindi tendo a non considerare diversa un’esibizione del genere da un’altra. Il palco lo fanno la musica, le canzoni e il pubblico: da parte mia ci sarà senz’altro tutta la carica e il cuore che riservo ad ogni altra esibizione».

Tu sei riuscita a emergere proprio grazie a un talent, cosa rispondi a chi mostra diffidenza verso questo tipo di occasioni?

«Tutte le cose nuove lasciano perplessi e scatenano critiche, credo che ognuno debba fare quello che si sente senza farsi in alcun modo condizionare dal giudizio degli altri: io ho deciso di cogliere un’opportunità che in fondo si è rivelata preziosa. Se non avessi partecipato a X Factor non l’avrei vinto e ora non saremmo qui a parlare del mio prossimo concerto».

Il tuo percorso, anche se sei molto giovane (ventinove anni), ha già avuto diversi momenti significativi: picchi di successo e periodi di silenzio legati a parentesi difficili («Dopo un anno passato a fare mille cose ho sentito il bisogno di fermarmi, ero in crisi profonda» aveva confessato a Vanity Fair, ndr). Questo che momento è?

«Ora sto vivendo un momento di viaggio, quindi un momento bellissimo. Sono in tour da mesi e sto tentando di cogliere i frutti del tanto lavoro e dell’impegno profuso nel tempo, senza smettere mai di seminare. Vivere il presente pensando anche al futuro: si dovrebbe fare così, quando si può».

A proposito di viaggi, come dicevi sei impegnata in un tour lungo ed intenso: come sta andando?

«Molto bene. Mi guardo parecchio intorno e ne approfitto per conoscere l’Italia da vicino. Ogni posto è davvero speciale e il tour, come ogni altra esperienza diretta, è una fonte di grande arricchimento personale».

Il tuo rapporto con i fan passa soprattutto dai social e dalle nuove tecnologie. Che rapporto hai con questi mezzi di comunicazione?

«Mi piace comunicare i momenti della mia vita sui social, ormai è un appuntamento quotidiano irrinunciabile. Già prima di X Factor avevo il profilo Facebook, quindi non è stato uno sforzo per me imparare. Certo, forse se non avessi intrapreso questo percorso artistico sarei una ragazza “un po’ meno social”, ma abituarmi a una certa continuità nel comunicare col pubblico è stato anche piacevole».

Quali artisti consideri tuoi punti di riferimento?

«Tra i grandi cantanti e cantautori di ieri, direi indubbiamente Mina, Ornella Vanoni, Fabrizio De André, Sergio Endrigo, Luigi Tenco. Senz’altro, però, apprezzo molto anche alcuni artisti di oggi: sono così tanti quelli che mi piacciono che non è il caso di fare un elenco, ma senz’altro fra loro c’è Mika, con il quale ho avuto la fortuna di duettare».

Dicevi all’inizio che anche tu vieni da un paese. Nel turbine degli impegni e del successo, come si fa a mantenere un legame con la realtà e i rapporti veri?

«È una domanda che non mi sono mai fatta, e questa è forse già una risposta. I rapporti con gli amici veri, ad esempio, sono proseguiti naturalmente, senza soluzione di continuità. Si viaggia, si scopre, ma poi, alla fine, si torna sempre a casa».

Stasera Paolo Cevoli

La Sagra di Trecasali si apre questa sera alle 22 con lo spettacolo di Paolo Cevoli.

L’attore romagnolo è noto al grande pubblico per le sue apparizioni televisive a Zelig con i personaggi dell’assessore Palmiro Cangini, di Teddy Casadei e di Yuri, il supertifoso di Valentino Rossi.

«Raccontare cose serie e positive facendo ridere sarà l’obiettivo di Cevoli durante lo spettacolo che porterà in scena a Trecasali» annunciano gli organizzatori della Sagra.

Lo spettacolo di Cevoli è gratuito e si tiene nella pista Gold in piazza Fontana, nel centro di Trecasali.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Il caso

Telefono hackerato: on line la Vonn e Woods nudi

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Lecce

Paura per Minghi: ricoverato per un'intossicazione. Tour sospeso

Hydro jet

estate

Fa il "figo" con l'hydrojet, ma finisce male

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Osteria dl’Andrea

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

Lealtrenotizie

Ladri ancora in azione all'ospedale

ospedale

Ladri ancora in azione: rubati dei computer al Rasori Video

Il furto è stato compiuto nella notte al Day hospital pneumologico

1commento

polizia

Blitz nella notte nelle zone calde a Parma: 82 grammi di droga sequestrati, 5 espulsioni

7commenti

COLORNO

"E' morto assiderato", il piranha del canale Galasso diventa un caso giudiziario

14commenti

Anteprima Gazzetta

Emergenza terrorismo a Parma: il punto con l'assessore Casa

calcio

Antiterrorismo e viabilità, cambia la zona-Tardini (venerdì il "debutto") - La mappa

Posizionate le fioriere anti intrusione in centro - Video

mercato

Matri, è il giorno della firma? Ma il Parma non molla per Ceravolo Video

opening day

Sport, italianità e lealtà: venerdì taglio del nastro della B al Tardini

Prima del match Parma-Cremonese cerimonia con giuramento dei capitani e inno nazionale

1commento

serie B

Sondaggio: vi piace il tris di maglie del Parma?

6commenti

IL CASO

Il laghetto di Scurano potrebbe sparire

Vignali: "I boschi dell'Appennino stanno seccando" Video

Governo

Politiche sull’acqua: Berselli nominato alla guida del nuovo distretto padano

Accorpate le vecchie autorità di bacino, la sede del nuovo distretto resterà a Parma

LA STORIA

Traversetolese salva un uomo che sta annegando e lo rianima

2commenti

Fontevivo

Tre rottweiler liberi: paura in paese

1commento

via Spezia

Scoppia la gomma del bus: paura e...ritardo

4commenti

Fontevivo

Arrivano i nomadi: sgombero lampo

11commenti

tardini

Il Parma si presenta: sotto la Nord cori e festa per la squadra e le nuove maglie

Faggiano: "Matri, abbiamo il sì del giocatore ma il Sassuolo se lo vuole tenere"

stadio tardini

Una "passione" lunga 40 anni: i Boys e i ricordi in mostra Gallery

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

La nuova mafia che occupa Parma

di Francesco Bandini

13commenti

ITALIA/MONDO

SVIZZERA

Maxi frana al confine con Valchiavenna, 100 evacuati

TRAGEDIA

Avvistati tre alpinisti morti sul Monte Bianco

SPORT

basket nba

Clamoroso scambio: Irving a Boston, Isaiah Thomas a Cleveland

Ciclismo

Vuelta, ancora un italiano: Trentin

SOCIETA'

Usa

Lo squalo attacca, panico in spiaggia

hi-tech

Twitter: l'hashtag ha 10 anni, se ne usano 125 mln al giorno

MOTORI

AUTO

Ferrari: ecco la nuova Gran Turismo V8, un omaggio a Portofino

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente