10°

20°

Tragedia

Addio a una giovane mamma

Addio a una giovane mamma
Ricevi gratis le news
2

Caterina Cortesini in Delporto, farmacista, è morta improvvisamente a soli 42 anni. Lascia il marito Carlo e il piccolo Filippo.

Mara Varoli

Oggi tornerà nella «sua» Bagnone, in quel magnifico borgo della Lunigiana dove è nata, cresciuta e per la prima volta ha indossato il camice bianco.

Sarà questo, il suo ultimo viaggio, a 42 anni, ma il suo cuore rimarrà qui, a Parma, vicino al piccolo Fili e al marito Carlo.

Caterina Cortesini in Delporto se ne è andata improvvisamente, lasciando l'amata famiglia in un dolore incolmabile.

Domenica sera si trovava nella casa di campagna, a Piazza di Basilicanova: era l'ora di cena e Caterina si era appena seduta a tavola. E lì, in quegli attimi drammatici, tutto si è spento. Caterina si è sentita male, un arresto cardiaco: immediatamente soccorsa è stata trasportata all'ospedale nel reparto di Rianimazione e ieri mattina, dopo giorni di speranza, questa giovane e bella mamma ha chiuso gli occhi per sempre.

Farmacista di professione, prima della nascita del suo adorato Filippo, aveva lavorato nella farmacia di famiglia, in quello storico borgo della Lunigiana. Poi, sette anni fa, aveva preferito rinunciare al camice bianco per dedicarsi anima e corpo al piccolo Fili e al marito Carlo, nipote della titolare e direttore della farmacia San Francesco di via Spezia.

Soltanto l'11 giugno scorso, con Carlo aveva festeggiato dieci anni di matrimonio con una breve vacanza in Versilia: un compagno inseparabile, fin dai tempi dell'università, a Parma, quando lo aveva incontrato per la prima volta. Ma Caterina si era stabilmente trasferita nella nostra città solo con le nozze. E qui, aveva trovato tanti amici, increduli ora alla terribile notizia della sua scomparsa. Che mai troverà risposte.

«Caterina era una persona speciale e meravigliosa - sottolinea, commossa, zia Pima -. Era una bravissima farmacista, ma aveva rinunciato alla professione per seguire il suo Fili: faceva tutto per lui. Una donna speciale, sportiva ed eclettica. Nulla potrà mai cancellare l’immenso amore che ha donato».

Una «ragazza» elegante, dai modi gentili, non comuni: acqua e sapone ed energica. Nobile.

Caterina amava il mare, ma anche la montagna, in particolare Madonna di Campiglio, dove con Carlo si ritirava volentieri anche nei mesi invernali per praticare lo sci. Sportiva e amante degli animali, tant'è che per il suo Filippo aveva persino adottato un gufo: quel simpatico Camillo, custode vigile del «parco» di Vignale di Traversetolo di Marco Cavozza, di cui avevamo scritto in una pagina della «Gazzetta» l'anno scorso. Pagina che Caterina ha voluto incorniciare e attaccare al muro.

Fotografie di una vita, la sua, appassionata e colma di affetti, di quel rispetto rigoroso per il prossimo. Una vita finita troppo presto per questa mamma con il sorriso e dal grande amore per la famiglia: il marito Carlo, il piccolo Filippo, la mamma Luciana, il papà Giovanni, i fratelli Luigi con Francesca e Giuseppe con Silvia e Lorenzo, il suocero Enrico con Suiken, e il cognato Matteo con Chiara.

Oggi ci saranno i funerali, alle 14.30 nell’Oratorio di Piazza di Basilicanova. Poi, nel silenzio, Caterina partirà per il suo ultimo viaggio, verso il cimitero di Bagnone, il paese aggrappato alla montagna, nella provincia di Massa e Carrara.

Ma il suo ricordo rimarrà presente e vitale, con la stessa forza con cui scorre da sempre, scavando nella roccia, il torrente che attraversa quell'antico borgo della Lunigiana.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    04 Agosto @ 11.25

    INSOMMA , FORSE SARA' SOLO UN' IMPRESSIONE MIA , forse era così anche in passato , ma la notizia passava sotto silenzio , però , IN QUESTI ULTIMI ANNI , I CASI DI MORTE IMPROVVISA DI GIOVANI APPARENTEMENTE SANI mi sembrano relativamente frequenti . In maggior parte dovrebbe trattarsi di "morti aritmiche" , quando il cuore improvvisamente si ferma . MA PERCHE' ? Si sa che ci sono alcune condizioni predisponenti : la sindrome del Q - T lungo , la sindrome di Brugada , la cardiomiopatia destra aritmogena . Si POSSONO PREVEDERE E PREVENIRE QUESTE MORTI ? Certo che se , ai Medici che chiedono esami , viene tagliato lo stipendio........

    Rispondi

  • bagmax

    01 Agosto @ 12.56

    Un angelo in più

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Playboy:  arriva la prima coniglietta transgender

GOSSIP

Playboy: arriva la prima coniglietta transgender

1commento

In attesa del Palermo scegli il Parma dei tuoi sogni

GAZZAFUN

In attesa di Parma-Entella, Lucarelli nettamente il migliore del campionato

1commento

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Lealtrenotizie

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

BLOCCO DEL TRAFFICO

Più della metà delle auto diesel dei parmigiani non può transitare

TRIBUNALE

«Florentina, non ci sono abbastanza prove per processare Devincenzi»

weekend

Castagne, musica e iniziative nei castelli: l'agenda

IL CASO

L'ex moglie smaschera il marito dalle mille identità

SERIE B

Parma, batti un colpo

FURTO

Salso, i ladri bucano la finestra e fanno razzia

CONCORSO

Il gatto più bello di Parma: si vota per la finale

COLORNO

Ponte sul Po chiuso, tutti a piedi verso Casalmaggiore

MONCHIO

Rubata un'auto, razzia di attrezzi da lavoro e tentato furto in un bar

Cultura

Cimeli verdiani, Ministero interessato

PARMA

Attaccano catena e lucchetto a una saracinesca: la bici resta a mezz'aria

La foto è stata pubblicata su Facebook da Enrico Maletti

5commenti

Appennino

Fra mucche e cavalli: i ragazzi del "Bocchialini" seguono la transumanza Foto

Discesa dal Monte Tavola a Ravarano

1commento

TRUFFA

Si fingono tecnici e svuotano una cassaforte a Monticelli Video

Ancora una volta un'anziana nel mirino dei malviventi

2commenti

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

9commenti

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Garani è presidente del gruppo fotografico Obbiettivo Natura

PARMA CALCIO

D’Aversa: "Con l'Entella dobbiamo portare in campo la rabbia del dopo-Pescara" Video

Intervista di Paolo Grossi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

La «Lunga marcia» della nuova Cina

di Domenico Cacopardo

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

CARABINIERI

Insegnante scompare a Reggio: trovata a Guastalla dopo due giorni

LECCE

Bimbo di due anni muore schiacciato dal televisore

SPORT

serie b

Anticipi e posticipi : il calendario del Parma fino al 2 dicembre

F1 GP USA

Libere: domina Hamilton. Vettel (terzo) gira poco

SOCIETA'

Medicina

Boom delle malattie legate al sesso: sifilide +400%

PARMA

"Nessuno va abbandonato in mare": la testimonianza del capitano Gatti Video

MOTORI

IL TEST

Debutta la nuova Polo: ecco come va

IL MINI SUV

Da oggi la nuova Citroën C3 Aircross: