-4°

PAURA

Banda «assale» treno

Banda «assale» treno
16

Una banda di nordafricani ha seminato il terrore sul treno che martedì arrivava dalla Romagna. Il racconto e la paura di una mamma parmigiana in viaggio con la figlia.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ac

    09 Agosto @ 11.16

    Sarebbe opportuno mettere su ogni carrozza delle telecamere con pulsante di aiuto emergenza in caso di necessità

    Rispondi

  • Mar

    07 Agosto @ 18.48

    Scarti di umanità incivili bestie liberi di agire grazie a un governo di fannulloni incapaci SUPERPAGATI dalle stesse vittime

    Rispondi

  • Biffo

    07 Agosto @ 16.58

    Che i criminali siano poi nostrani o stranieri, i nostri treni sono terra di nessuno, dove anche un solo pazzo omicida potrebbe accoppare tutti i passeggeri ed un ladro derubarli tutti; non esiste un solo agente delle forze dell'ordine su nessun treno, come anche negli ospedali.

    Rispondi

    • marco850

      07 Agosto @ 17.45

      il problema è che non ci sono più nemmeno per strada: pochi giorni fa per un intervento urgente nel comune di collecchio sono intervenuti i Carabinieri di Salsomaggiore in quanto erano gli unici disponibili!!!!!

      Rispondi

  • sabcarrera

    07 Agosto @ 14.59

    Far pagare l'incarcerazione al paese di origine

    Rispondi

  • xxl

    07 Agosto @ 10.33

    nilus75

    L'intelligenza vorrebbe che il modello europeo venisse esportato in Africa, invece stiamo africanizzando l'Europa... Bravo Renzi & co. W il Pd è chi ostinatamente continua a votarlo!

    Rispondi

    • Vercingetorige

      07 Agosto @ 11.07

      HA RAGIONE ! La colpa è del noto PD , Ministro degli Interni Alfano ( che , coi suoi voti determinanti , tiene in piedi Renzi ) e della Legge sull' Immigrazione , tuttora vigente , dei noti PD Bossi e Fini !

      Rispondi

      • sabcarrera

        07 Agosto @ 14.58

        Se esiste una legge e non viene applicata che colpa ne hanno Bossi e Fini?

        Rispondi

      • burdlazz

        07 Agosto @ 13.16

        Che Alfano sia ormai il vero braccio destro di Renzi è cosa soto gli occhi di tuti. Quanto alla Bossi - Fini, promulgata nel 2002 (quando la situazione immigrazione selvaggia non era cominciata) e mai abrogata dal governo PD Prodi 2 né dai 3 governi 'presidenziali' Monti, Letta (a guida PD) e Renzi (a guida PD) prevede tra l'altro: 1) Espulsioni con accompagnamento alla frontiera 2) Permesso di soggiorno legato ad un lavoro effettivo 3) Inasprimento delle pene per i trafficanti di esseri umani 4) Uso delle navi della Marina Militare per contrastare il traffico di clandestini. Peccato non la si voglia applicare.

        Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La serata Plata alle Follie

Pgn Feste

La serata Plata alle Follie Foto

Il dolce e delicato "Equilibrio delle arti": Fabrizio Effedueotto fotografa Alexandrina Calancea

Fotografia parma

Il dolce "Equilibrio delle arti": Alexandrina sul palco Foto

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web

calcio e risate

Juve, nuovo logo. Scoppia l'ironia sul web Gallery

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Velluto rosso

VELLUTO ROSSO 

Prosa e Lirica, risate e emozioni a teatro: il meglio della settimana

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Polemica

Strisce e sicurezza: rimpallo di responsabilità

Tragedia

Ciao Filippo, amico straordinario

Tragedia

Morto in via Pintor: parenti rintracciati grazie a facebook

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Dati Bankitalia

Le rimesse degli immigrati: gli indiani superano i romeni Video

I dati del primo semestre 2016: inviati 24,5 milioni nel mondo dal Parmense

Mercato

Guazzo, niente Modena

VALMOZZOLA

Entra in casa, raggira e deruba due anziani

QUATTRO ZAMPE

Torrile, il paese dei cani

Salsomaggiore

«Lasciavamo le porte aperte, ora siamo terrorizzati»

Lutto

Addio a Fallica, il chimico gentile

Incidente

Un mazzo di fiori sul banco: così gli amici hanno ricordato Filippo in classe Video

Il sindaco di Langhirano: "Già chieste le strisce pedonali alla Provincia"

1commento

Tragedia

Filippo, una classe in lacrime. E quella pagella che non vedrà mai

IL FATTO DEL GIORNO

La morte di Filippo: oltre al dolore, la rabbia per i mancati interventi per la sicurezza Video

Terremoto

Vigili del fuoco e volontari di Parma pronti a partire per l'Italia centrale Video

tg parma

A Parma dai figli, arrestato latitante siciliano che deve scontare 15 anni

incidente

Incidente sul lavoro a Noceto: grave un camionista

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Le follie del nuovo bigottismo

3commenti

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

ITALIA/MONDO

Italia centrale

Terremoto e neve: un morto. Nuova scossa in serata

PADOVA

Orge in canonica con 9 donne: prete nei guai

SOCIETA'

AGENDA DELL'AUTO

Bollo auto, ecco cosa bisogna sapere

PERSONAGGI

Addio a Piacentini, playboy mito della Costa Azzurra anni '60

SPORT

lega pro

Il portiere Frattali è del Parma

Australian Open

Eugenie Bouchard fra tennis e scatti sexy Foto

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, ci siamo. Il Suv è già ordinabile Fotogallery

PROVA SU STRADA

Peugeot 2008, per chi non si accontenta