Al capolinea del 2

Autista del bus preso a pugni e calci

Autista del bus preso a pugni e calci
Ricevi gratis le news
18

Doveva solo fare scendere i passeggeri e si è trovato davanti un'auto in sosta nel bel mezzo della fermata. Così l'autista del 2 ha spiegato all'automobilista che in quel punto la sosta è vietata. Risultato? Una grandinata di pugni e calci. E ora indaga la polizia. 

Video TgParma - Si stringe il cerchio sugli aggressori

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) utilizzando come modalità di pagamento PayPal

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Oberto

    15 Agosto @ 17.49

    mi sembra che parlando dei problemi della TEP si perda un po' di vista il problema vero, cioè quello che un incivile che parcheggia da maiale dove non si può, e che se gli dici qualcosa vuole avere anche ragione e ti pesta. Ma ormai di questa gente in giro ne abbiamo sempre di più.

    Rispondi

  • Remo

    15 Agosto @ 11.57

    bisogna dare l'esempio:condannarli a pena esemplare, da scontare tutta e senza TV, altro che il giudice comprensivo"poverini,hanno perso un attimo la testa..." che non li fa star dentro neanche un giorno!(e che sia chiaro che deve essere applicata la massima pena, siano italiani o stranieri!!!)

    Rispondi

  • Geo

    15 Agosto @ 11.47

    Allora , innanzi tutto l'autista è uscito fuori dal bus con fare minaccioso e arrogante........

    Rispondi

    • 17 Agosto @ 09.45

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Abbiamo girato la sua segnalazione alla redazione per una verifica: non possiamo pubblicare una accusa come la sua, perdipiù anonima, che ci esporrebbe a una querela. Se poi i fatti si sono svolti come dice lei, e lei era presente, la invitiamo a presentarsi alle forze dell'ordine per dare la sua testimonianza. E in ogni caso grazie per il suo contributo

      Rispondi

  • Piero

    15 Agosto @ 11.30

    Immagino che gli aggressori fossero Parmigiani del Sasso. Nessuno dice se fossero italiani o stranieri...

    Rispondi

    • antonio

      15 Agosto @ 13.01

      Caro Piero ricordati che i maleducati sono stranieri e parmigiani del sasso, questa domanda mette invece in luce qualcosa di più grave.......... purtroppo

      Rispondi

      • Franca

        15 Agosto @ 13.27

        Maleducato? Chi aggredisce a calci e pugni un incaricato di pubblico servizio è un delinquente, non un maleducato. Se fosse stato parmigiano o italiano ci sarebbe scritto, non è consentito ai giornalisti indicare la nazionalità per non suscitare odio.

        Rispondi

        • gherlan

          15 Agosto @ 17.01

          mah, al tgparma delle 12 e 45 hanno detto che si tratta di italiani... forse quando hanno scritto l'articolo non lo sapevano ancora per certo...

          Rispondi

        • 15 Agosto @ 16.35

          Quella sui giornalisti è una sua libera interpretazione. Come si può leggere negli articoli che pubblichiamo ogni giorno, quando è nota la nazionalità delle persone coinvolte in un qualunque fatto di cronaca, di solito la indichiamo. Che si tratti di italiani o di stranieri. Casi a parte possono essere quelli che coinvolgono minori, che per legge (e per etica) vanno sempre tutelati. Redazione Gazzettadiparma.it

          Rispondi

        • Piero

          15 Agosto @ 17.15

          Prima di tutto, grazie per aver cestinato il mio commento, viva la libertà. Poi, i responsabili quindi sono minorenni? Non sapete la nazionalità? Per quale motivo non date la notizia?

          Rispondi

        • 15 Agosto @ 17.42

          Tutti i dettagli su questa notizia sono sulla Gazzetta di Parma di oggi. Come si può vedere aprendo questo articolo, la versione completa può anche essere acquistata singolarmente.

          Rispondi

        • Piero

          15 Agosto @ 18.12

          Ah ok, la notizia è troppo preziosa per darla anche sulla versione online... interessante.

          Rispondi

  • life

    15 Agosto @ 09.54

    La violenza è da condannare in ogni caso, mentre il Codice della Strada è certamente una delle leggi più trasgredite in assoluto! Sarebbe comunque interessante sapere in quale modo l'autista si è rivolto all'energumeno trasgressore automobilista, dato che c'è modo e modo e non si può mai sapere con chi si ha a che fare. Grave comunque che il sistema di telecamere di sicurezza non funzionasse!

    Rispondi

    • sabcarrera

      15 Agosto @ 16.57

      Solita apologia per l'automobilista. Uo ha la maleducazione di parcheggiare alla fermata dell'autobus però e si deve piegare ai comportamenti del peggio della società.

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Gossip Sportivo

Seredova su Buffon: "Sto meglio da cornuta"

Poliziotti americani presi in un "fuoco incrociato"

usa

I bambini fanno a palle di neve coi poliziotti Video

La fotogallery del concerto della Mannoia

TEATRO REGIO

La fotogallery del concerto della Mannoia

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

ASTRI

Scopri il tuo oroscopo 2018 con Gazzafun

Lealtrenotizie

Arrestato insegnante di musica: i due anni da incubo di un'allieva

violenza sessuale

Arrestato insegnante di musica parmigiano: i due anni da incubo di un'allieva

2commenti

protagonista

Colorno, il maresciallo si getta nel torrente e salva un 35enne

Ieri mattina la storia a lieto fine nella frazione di Copermio

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

colorno

Approfittano del caos dovuto alla piena per svaligiare due case Video

solidarietà

"Chi vuole ospitare sfollati di Lentigione?": Sorbolo e Mezzani aprono uno sportello

dopo l'alluvione

Lentigione, 100 carabinieri per evitare sciacallaggi. Risveglio nel fango: il video

ALLUVIONE

Piene record, perché e come è successo

6commenti

Piena Enza

Immergas, danni ingenti. Amadei: «Ripartiremo con più forza»

polizia municipale

Irregolarità e cibi avariati: 11 sospensioni di attività e 100 persone identificate in tre mesi Video

Due esercizi sono stati chiusi definitivamente, per altri 9 è scattata la chiusura temporanea

MORI' 31 ANNI FA

Mora: perché Parma non capì il suo talento?

118

Altro incidente sulla Massese: schianto a Torrechiara, un ferito

5commenti

Corcagnano

Veglia di preghiera per la 15enne in Rianimazione

CAPODANNO

Fedez verso la Piazza

3commenti

CONCERTO

Fiorella Mannoia grandiosa al Teatro Regio

parma calcio

Verso Parma-Cesena, D'Aversa si affida a difesa e Insigne Video

GAZZAREPORTER

L'acqua invade la Reggia di Colorno: il video del lettore Andrew

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

ITALIA/MONDO

usa

Il democratico Jones sconfigge Moore, schiaffo per Trump

lutto

Addio a Everardo Dalla Noce: da "Tutto il calcio minuto per minuto" alla Borsa

SPORT

Ciclismo

Choc nel ciclismo, Chris Froome positivo

VIDEO

La Cittadella del Rugby ospita la Rugby Reggio. Parla il coach Manghi

SOCIETA'

gusto light

La ricetta a tema - I biscottini di Santa Lucia

ospedale

A casa dopo 57 giorni il 15enne in arresto cardiaco salvato al Maggiore

4commenti

MOTORI

VOLKSWAGEN

La Polo? Con 200 Cv diventa GTI Fotogallery

MOTO

La prova: Kawasaki Z900RS