10°

20°

Polemica

Censurata la Preghiera dell'alpino: è rivolta

Censurata la Preghiera dell'alpino: è rivolta
Ricevi gratis le news
23

La diocesi di Vittorio Veneto aveva chiesto di togliere alcuni versi, considerati troppo guerrafondai. E il prete non li ha letti durante la messa. Ma gli Alpini hanno recitato la preghiera fuori della chiesa. Lo sconcerto di Salvini.

TREVISO

Questa volta non è Lega, sono gli alpini, ma il risultato non cambia: è di nuovo tensione tra il Carroccio, con il suo leader Matteo Salvini, ed i vescovi. Il caso è quello della Preghiera dell’alpino, piena di riferimenti patriottici e religiosi, che la diocesi di Vittorio Veneto non ha gradito, per il passaggio che recita «rendi forti le nostre armi contro chiunque minacci la nostra patria, la nostra bandiera, la nostra millenaria civiltà cristiana». Così il prete che doveva darne lettura, l'altro ieri durante la messa dell’Assunta nella chiesetta di Passo San Boldo (Treviso), ha spiegato ai rappresentanti dell’Ana che di questi tempi forse non era il caso, e ha proposto qualche correzione. Ma non c’è stato verso: per le Penne nere quel testo, nato 80 anni fa in epoca di guerre, è intoccabile. Modifica respinta, reazione sdegnata della sezione dell’Ana, e alpini che al termine della messa si sono trovati nel piazzale davanti alla chiesetta sul passo - da loro stessi edificata - per dar lettura preghiera, la quale ricorda che le Penne nere sono armate «di fede e di amore». Salvini, dalla propria pagina Facebook, ha subito reagito. «La diocesi di Vittorio Veneto - ha scritto in un post - ha proibito la lettura di questo brano alla fine della Messa al Passo San Boldo, tra Treviso e Belluno. «Le Penne nere - ha aggiunto -, giustamente hanno protestato. Sono sempre più sconcertato da “certi vescovi”. W gli Alpini». Sulla stessa linea Barbara Saltamartini: «ma in che Paese viviamo. Dalla parte politica opposta, invece la senatrice Simonetta Rubinato (Pd), definisce Salvini un «cattolico a corrente alternata», e sottolinea che «tra il difendere la preghiera degli alpini e la strumentalizzazione politica che ne fa il segretario della Lega c’è una bella differenza». E dire che il presidente della locale sezione Ana, Angelo Biz, l’aveva presa più cautamente, cercando di evitare polemiche, chiedendosi al massimo perché «nella Diocesi il rapporto con gli alpini sia diventato così problematico». Una partita che naturalmente si incrocia con il brusco confronto in atto tra i Vescovi e la Lega Nord, per le posizioni di chiusura sugli immigrati. A fine luglio era stata proprio la lettera aperta dei vescovi di Vittorio Veneto, Corrado Pizziolo, e Treviso, Gianfranco Agostino, a lanciare il sasso, ricordando «ai cristiani e agli uomini e donne di buona volontà» che «l’ accoglienza è un dovere cristiano». La risposta del governatore Luca Zaia era stata diretta: «Chi è senza peccato scagli la prima pietra» aveva replicato il presidente della Regione, sostenendo che almeno due immigrati su tre «non sono veri profughi», e chiedendosi se «i vescovi hanno dato tutto quello che potevano dare? I seminari sono tutti pieni di immigrati e di profughi?». Da lì in avanti la polemica non si è più fermata. Anche se un punto di intesa Luca Zaia lo ha trovato nelle parole rivolte dal presidente della Cei all’indirizzo dell’Onu sul dramma dei migranti: «Condivido ogni sillaba - ha detto Zaia - pronunciata dal cardinale Bagnasco».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Lavapiatti

    19 Agosto @ 10.43

    Ultimamente preti e compagnia cantante penso io che o non hanno un ***** da fare dalla mattina alla sera e sparano boiate a non finire o cercano di cambiare la mentalità delle persone su come deve essere la chiesa SI RICORDINO SANTO DIO che il primo precetto morale della Chiesa istituita da San Pietro è quello di essere POVERI, la Chiesa DOVREBBE ESSERE POVERA....trovatemi un prete dell'ideologia di quest'altro che la pensi come San Pietro...PRETI ASCOLTATE IL PAPA CHE VI FA BENE!!! Sapete cos'è un altro problema: le persone non hanno voglia di ascoltare l'omelia di un prete con queste ideologie magari preferisce ascoltarsi l'Angelus in piazza San Pietro... Adesso pure togliere versi a una canzone degli alpini? Non ho parole

    Rispondi

  • giuseppe

    19 Agosto @ 10.10

    Parole da imparare a memoria e da gridare, con orgoglio, a squarciagola! Il resto è solo ipocrisia e codardia!

    Rispondi

  • la rivolta di atlante

    18 Agosto @ 17.24

    la rivolta di atlante

    LE PREGHIERE SI RIVOLGONO A DIO E NON AL PRETE..... FORSE È UN PROBLEMA DI COMPETENZA. DON, RIMANGA NEI SUOI LIMITI CHE SE ESTERNA ANCORA CADE NEL PATETICO.

    Rispondi

  • Medioman

    18 Agosto @ 16.12

    Ma questo "preticello geniale" ha mai sentito parlare di Don Carlo Gnocchi, cappellano degli Alpini durante la seconda guerra mondiale? Se la preghiera andava bene per don Gnocchi, va bene anche per me.

    Rispondi

  • Andrea

    18 Agosto @ 14.29

    Sono credente in un'unità superiore ma non nei Preti, Vescovi e Cardinali che, in tante occasioni si sono macchiati di delitti inenarrabili, molti insabbiati (pedofilia, gestione allegra di denaro e quant'altro) e questa non dovrebbe essere la CHIESA!!!! Pertanto sono convinto che se QUELLO lassù potesse venire in terra a molti del suo clero darebbe tanti calci nel sedere da rompersi le caviglie .... ciò premesso dico che difendere la nostra cultura, tradizione e civiltà cristiana è un dovere NOSTRO e lo dovrebbe essere ancor di più della Chiesa o... sto clero vuol diventare di altra religiose ..... penso che questi prelati avrebbero molto altro da fare per portare i credenti,trattenerli nelle nostre chiese, essere vicini ai cristiani che ne hanno di bisogno... che occuparsi di queste cose ... la chiesa vuole soccorrere i clandestini ..lo faccia ma con i suoi soldi, le sue strutture e non predicando bene ma sganciandoli sulle spalle di tutti gli Italiani.... se non vi fossero quei 35 euro al giorno per ogni emigrante accolto ...in 10 giorni dalla Libbia non partirebbe più nessuno e lo sapete perché? In Italia nessuno avrebbe interesse ad accoglierli, nessuno ci troverebbe un bisness ..... a volte penso: c'è da essere orgogliosi di un'Italia simile ... pensate voi che ne penso io ..... WW gli Alpini e son certo che non avete mai mollato e non mollerete pure ora ....non gli piace la preghiera in chiesa l'ha reciteremo sulle tombe, davanti ai monumenti di chi per la nostra Italia, pensata libera ha sparso il loro sangue ..... ora mi sento ancora di più ALPINO!!!!!!

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Pallavolo

Volley Usa

Salvataggio alla Mila e Shiro: Autumn diventa una star Video

 Il rapper parmense Chrysma in radio con il nuovo singolo "La prima volta"

musica

Il rapper parmense Chrysma in radio con "La prima volta" Video

14-0 e calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

torino

14-0 e il calcetto finisce in rissa, squadra denunciata

Notiziepiùlette

Ultime notizie

L'autunnale torta di riso e verze

LA PEPPA

La ricetta L'autunnale torta di riso e verze

Lealtrenotizie

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIA EMILIA EST

Maxi inchiesta anti-evasione, sequestrata la pizzeria «Arte&Gusto»

VIANINO

Furto all'alba nel supermercato

Vandalismo

Strage di gomme in borgo Gazzola

RUGBY

Minozzi e Giammarioli, «gemelli» azzurri

COMUNE

Carte d'identità elettroniche, il trasporto per anziani e disabili

Oltretorrente

«Ci riprendiamo il nostro quartiere: yoga in strada e biciclettate»

Appennino

Transumanza, lezione tra i monti per gli studenti del Bocchialini

FONTANELLATO

Riapre il box della torta fritta

ambiente

Piove ma a Parma le Pm 10 restano alte: misure d'emergenza fino a giovedì

4commenti

tegola parma

Ceravolo, lesione dell'adduttore: sarà operato?

1commento

Appello

La mamma di Tommy: "Alessi deve rimanere dentro, devono pagare" Video

1commento

sorbolo

Pedone investito nella notte in via Mantova: muore un 60enne

La vittima è Asani Memedali, macedone, da anni residente in paese

Soccorso Alpino

L'addio a Davide Tronconi: camera ardente a Castelnovo Monti, funerale a Cerreto Alpi

La famiglia chiede di non donare fiori ma offerte per il Saer

anteprima gazzetta

Evasione e soldi all'estero: ancora Parma nel mirino Video

POLIZIA

"Spaccata" alla concessionaria 'Philosophy': rubate tre moto

Bottino di circa 40mila euro

1commento

parma

D’Aversa: "Foggia campo difficile. Cambierò qualcosa" Video

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Renzi contro tutti. Pd lacerato verso il voto

di Stefano Pileri

CHICHIBIO

«Trattoria Ferrari da Cecchino», la tradizione continua

di Chichibio

ITALIA/MONDO

lazio-roma

Vergogna nel mondo ultrà: insulti razzisti con Anna Frank Gallery

INCIDENTE

Tragedia nel Savonese: vuole sparare a un cinghiale ma uccide un fungaiolo

2commenti

SPORT

serie b

Le pagelle in dialetto

calcio

Modificato lo statuto di serie B: cambia l'elezione del presidente

SOCIETA'

social

Ecco come rubano una bici (in 40 secondi) Video

1commento

VAL D'ENZA

San Simone: tre giorni di fiera a Montecchio Il programma

MOTORI

CITYCAR

Toyota Aygo, la limited edition X-Cite

MINI SUV

Hyundai Kona, al lancio prezzi da 14.950 euro