16°

30°

stranieri

«Con il cuore nella nostra terra senza pace»

Curdi: una quarantina in totale, tuttavia c'è chi vive a Parma da oltre dieci anni: «Ormai tutto è pronto per far nascere la nostra associazione in città»

«Lontani, ma con il cuore nella nostra terra senza pace»
Ricevi gratis le news
0

Il sogno (che dovrebbe avverarsi a breve) dei curdi parmigiani è di dar vita a un’associazione che li riunisca. Sono circa una quarantina le persone di origine curda presenti sul nostro territorio e alcuni di loro vivono a Parma da oltre dieci anni. Dopo tante difficoltà sembra che anche questo popolo possa dar vita a una associazione per promuovere attività ricreative, ma soprattutto per inviare aiuti alla martoriata terra curda. «Il mondo ha iniziato a conoscerci quando è iniziata la guerra in Siria - afferma Ali EkberSultan, referente dei curdi del nostro territorio -: prima di allora pochissime persone sapevano della nostra esistenza. Oggi molte persone conoscono la situazione che i nostri confratelli vivono nelle terre da cui molti di noi sono scappati e ci aiutano in vari modi». Fino ad oggi i curdi di Parma si sono ritrovati soprattutto nella sede del Ciac o di Forum Solidarietà. «Abbiamo finalmente preparato le carte per dar vita a un'associazione anche a Parma - annuncia Ali EkberSultan, che si trova a Parma da dodici anni e lavora in un negozio che vende kebab, pizza e specialità curde -. Penso che ci affilieremo a una realtà che ha sede a Livorno e che si chiama "Mezzaluna Rossa Curda". Si tratta di qualcosa di simile alla Croce Rossa, per intenderci». I curdi di Parma si ritrovano per fare festa insieme in vari momenti: la data più importante è il 21 marzo, in cui si celebra la festa della liberazione. Ciò che preme maggiormente ai curdi presenti a Parma è però essere di aiuto a chi è rimasto nelle loro terre martoriate. «La situazione è molto pesante - confessa Ali EkberSultan - nella nostra terra vive l’orrore della guerra da quarant’anni. Milioni di curdi hanno dovuto lasciare la loro terra nel corso del tempo». «Ultimamente - prosegue - abbiamo organizzato varie iniziative per inviare aiuti umanitari e sostenere la realizzazione dell’ospedale di Kobane. I parmigiani ci stanno aiutando, e diverse associazioni sono da sempre al nostro fianco. Il nostro desiderio è quello di dar vita a un’associazione anche per poter avere dei contatti ufficiale con il Comune e gli altri enti istituzionali, per far comprendere a tutti la situazione che da sempre viviamo». L’Isis da tempo attacca varie città curde, tra cui Kobane. «I curdi sono sempre stati pacifici e hanno sempre trattato tutti con grande rispetto - afferma Ali EkberSultan -. Ma non abbiamo paura dell’Isis, vogliamo lottare e liberare il nostro territorio da questi integralisti». La speranza di Ali EkberSultan è di poter tornare un giorno nel proprio paese. «Per problemi politici non posso - conclude -, ma la mia speranza è di poter tornare a cassa e vivere in pace e democrazia».


  Chi sono  

Quel grande popolo senza uno Stato

La popolazione curda era storicamente suddivisa in grandi tribù patriarcali. Le stime sono discordanti ma si presume che i curdi siano in totale tra un minimo di venti e un massimo di cinquanta milioni, per lo più suddivisi tra l’attuale Turchia, l’Iraq e la Siria. E’ ritenuto il più grande gruppo etnico privo di un’appartenenza statale. Il cosiddetto Kurdistan - una sorta di stato fantasma assente dalle cartine geografiche - si sviluppa per un vasto territorio che comprende parte dell’attuale Turchia, della Siria, dell’Iraq e dell’Iran. Negli anni, i curdi hanno condotto più d’una battaglia nel tentativo di strappare autonomia ai vari Paesi in cui erano stati sparpagliati. Questo ha portato ad episodi di forte e sanguinosa repressione nei confronti della popolazione curda.


Vuoi conservare la pagina dedicata alla tua comunità? Acquista la Gazzetta di Parma del 23 agosto telefonando al numero verde 800 65 45 95

E la prossima settimana pubblicheremo l'articolo sulla comunità greca

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

il caso

L'estate pazza di social, vip, bufale e gaffe "razziste"

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

astronomia

Negli Usa è iniziata "l'eclissi del secolo" Gallery

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

estate

La domenica al Colle San Giuseppe Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Barca prende fuoco e affonda nel Po, Marco Padovani muore annegato

tragedia

Barca prende fuoco e affonda nel Po, 65enne muore annegato Video

La vittima, Marco Padovani, era di Trecasali

gazzareporter

Via Langhirano, la razzia "chirurgica" degli specchietti retrovisori Foto

7commenti

calcio

Il Parma supera i 7mila abbonamenti e "corteggia" Matri

1commento

Novità

Il caffè? Lo pago con la carta

12commenti

anteprima gazzetta

La "cattedrale segreta", alla scoperta del duomo

bellezze

Miss Italia: il popolo del web fa volare Anna Maria alle prefinali di Jesolo

IL CASO

Vaccini obbligatori e verifiche, la protesta dei presidi

incidente

Paurosa caduta in moto: 5 km di coda in A1 al bivio con l'A15 Traffico tempo reale

Felino

Chiusa fra le polemiche la fiera d'agosto

cittadella

Cittadella da giocare: raddoppiano i tappeti elastici Foto

gazzareporter

Non c'è posto? Qualcuno parcheggia lo stesso

gazzareporter

Lavori di asfaltatura barriera Repubblica

tg parma

Sicurezza in ospedale: oltre 100 telecamere entro il 2018 Video

2commenti

CALCIO

D'Aversa si racconta

polizia municipale

Bocconi avvelenati: nuova allerta

1commento

BERCETO

L'epopea degli Scout dal primo campo estivo

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I terroristi di ieri e quelli di oggi

di Michele Brambilla

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

terrorismo

Attentato di Barcellona, ucciso il killer in fuga

terrorismo

Sventato attentato con Barbie-bomba su un volo per Abu Dhabi

SPORT

ciclismo

Impresa di Nibali alla Vuelta. Ora Froome è in rosso

SERIE A

Partenza sprint per Inter e Milan, la Roma vince a Bergamo

SOCIETA'

TERRORISMO

Rischio terrorismo: inizia l'Italia delle barriere Gallery

cinema

E' morto Jerry Lewis, aveva 91 anni

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti