10°

22°

Baseball

Lo scudetto di due parmigiani

Lo scudetto di due parmigiani
Ricevi gratis le news
1

Nel Rimini che ha conquistato lo scudetto del baseball, battendo Bologna, anche due giocatori parmigiani, Stefano De Simoni e Leo Ziveri, protagonisti del trionfo romagnolo.

Gianluigi Calestani

Sotto lo scudetto riminese del baseball batte un cuore parmigiano, anzi due. Martedì notte la squadra romagnola ha sovvertito ogni pronostico vincendo il dodicesimo campionato della propria storia attraverso quello che gli americani definiscono uno «sweep» ai danni del più accreditato Bologna. Quattro partite a zero, con i felsinei letteralmente «spazzati via» dalla furia riminese.

Tra gli artefici del successo del Rimini spiccano i nomi di giocatori che in passato hanno vestito la divisa del Parma conducendo la squadra ducale verso lo scudetto del 2010: Roberto Corradini si è confermato lanciatore da grandi occasioni ed ha interpretato una «gara due» ai limiti della perfezione, Riccardo Bertagnon si è caricato sulle spalle il pesante lavoro del ricevitore nelle quattro gare di finale senza far mancare il proprio supporto anche in attacco, Orlando Munoz ha fatto centro come allenatore al primo tentativo in divisa nero-arancione dopo avere appeso gli spikes al chiodo e avere guidato il Parma nelle ultime due stagioni.

Ma il baseball parmigiano è stato rappresentato soprattutto da Leonardo Zileri e Stefano De Simoni, due atleti nati e cresciuti nella nostra provincia, protagonisti di tante stagioni con la divisa ducale e costretti dalla crisi del Parma baseball a cercare fortuna in squadre più solide finanziariamente per proseguire l’attività ai massimi livelli. Zileri e De Simoni non hanno tradito le attese e hanno confermato di essere giocatori di livello internazionale.

Zileri si è lasciato alle spalle i dolori di un recente infortunio, ha lasciato il campo esterno al più giovane Di Fabio e si è rivelato un efficacissimo prima base. Devastanti le sue cifre offensive: Leonardo è stato il migliore in assoluto della serie di finale nel box con un eloquente «sei su sedici» ed una media battuta di .375.

De Simoni si è confermato perfetto interprete del ruolo di esterno centro e di primo battitore del line-up, un’autentica spina nel fianco per i lanciatori bolognesi: le sue quattro battute valide sono state impreziosite da quattro basi per ball che hanno fatto lievitare la media di arrivi in base fino all’eccezionale cifra di .444.

«Vincere uno scudetto è sempre meraviglioso – commenta De Simoni -. E’ il coronamento di un anno di lavoro, a volte anche di una vita. Durante la stagione abbiamo pagato lo scotto di tanti infortuni e abbiamo faticato a trovare il nostro gioco: però sapevamo di essere forti e alla fine lo abbiamo dimostrato. E’ stata la vittoria di un gruppo nel quale ognuno ha portato il proprio contributo come conferma il rendimento che hanno avuto i giocatori italiani più giovani nella serie di finale. Vincere in quattro sole partite significa che il Bologna non ha mai avuto la possibilità di girare la serie, li abbiamo superati sotto il profilo del gioco e della voglia di vincere».

Il concetto è rinforzato dalle parole di Leo Zileri.

«Siamo riusciti a trovare coesione al momento giusto e a sfruttare le difficoltà dei nostri avversari – afferma il giocatore di Sala Baganza -. Loro hanno dominato la prima fase mentre noi abbiamo avuto più alti e bassi: le vittorie nelle prime due partite di Bologna hanno però cambiato le carte in tavola. Li abbiamo aspettati a casa nostra e abbiamo giocato un buon baseball sfruttando l’ottimo lavoro dei nostri lanciatori: nelle serie di finale funziona così».

Zileri è felice anche per i brillanti risultati personali ottenuti: «Le statistiche a volte ingannano – si schermisce -. Sono soddisfatto, fiero di ciò che ho fatto ma non dimentico che ciò che conta è il risultato della squadra: e alla fine la nostra stagione è stata davvero positiva».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • burdlazz

    10 Settembre @ 12.00

    Stefano Desimoni, Leo Zileri più gli ex Parma per tanti anni Riccardo Bertagnon, Roberto Corradini e l'allenatore Orlando Muñoz. Una bella pattuglia.

    Rispondi

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

Il caso

Della Noce: da Zelig al dormire in auto

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

fotografia

I meravigliosi colori dell'autunno sull'Appennino parmense: 10 foto di Giovanni Garani

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

GAZZAFUN

Tieni sempre allenata la tua parmigianità con i nostri nuovi quiz

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

VELLUTO ROSSO

Da Ezio Mauro a Massimo De Luca: grandi firme in scena

di Mara Pedrabissi

Lealtrenotizie

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Furto

Via Calatafimi: spaccata «diurna» all'ortofrutta

Ladri in azione di giorno. «Neanche avessi una gioielleria», sbotta la negoziante

Scurano

Il paese fa festa, i ladri anche

PARMA

Spray al peperoncino a scuola: in 5 al pronto soccorso

PARMA

Operata una bimba del peso di 700 grammi

Nata pretermine. Coinvolti chirurghi, cardiologici e neonatologi di tre ospedali

Fidenza

Addio a Gino Minardi, storico bottegaio

STAZIONE

Due telecamere per controllare il terminal dei bus

Calcio

Parma, cambia il modulo?

Contro l'Entella il tecnico D'Aversa potrebbe apportare qualche modifica al disegno tattico dei crociati

Smog

Stop ai diesel euro 4 da domani e fino a lunedì Il servizio del Tg Parma

Polveri sottili alle stelle, si corre ai rimedi. Escluse dalla limitazioni le auto con almeno tre persone a bordo

23commenti

GAZZAFUN

Il gatto più bello della città: domani comincia la finale

4commenti

SISMA

"Luci da terremoto" in Messico Video

Sulla Gazzetta di Parma il geologo parmense Valentino Straser spiega il fenomeno

SCUOLA

Più di 1.100 supplenti in cattedra

BEDONIA

Telecamera a caccia di meteoriti

Personaggi

Varriale, voce parmigiana delle World Series

FIDENZA

Muore a 51 anni, 11 giorni dopo l'incidente in bici

Giovanni Rapacioli era molto conosciuto: era il pizzaiolo-dj di via Berenini

Lutto

Folla al funerale di Luca Moroni

Nel Duomo di Fidenza l'addio all'ingegnere morto in un incidente stradale

BUSSETO

Tenta di investire l'ex moglie in un parcheggio: arrestato 65enne Video

L'uomo, un operaio residente a Polesine, è accusato di resistenza e stalking

2commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Referendum e regionali, la sfida nel centrodestra

di Luca Tentoni

L'INCHIESTA

Bitcoin, il vero problema è la mancanza di un governo

di Giovanni Fracasso

ITALIA/MONDO

Firenze

Cade un capitello della basilica di Santa Croce: turista ucciso

RIMINI

Vigile si uccide: era indagato per assenteismo

SPORT

Moto

MotoGp, Marquez leader nelle libere 1 in Australia

EUROPA LEAGUE

Vincono Lazio e Atalanta, Milan bloccato a San Siro dall'Aek

SOCIETA'

MUSICA

ParmaJazz Frontiere 2017: grandi nomi al Festival

musica

Elio e le Storie Tese: dopo 37 anni il "valzer" d'addio

MOTORI

L'ANTEPRIMA

Ecco T-Roc: in 5 punti il nuovo Suv di Volkswagen Foto

ANTEPRIMA

Arona: il nuovo Suv compatto di Seat in 5 mosse Foto