-3°

mobilità

Piste ciclabili a ostacoli

Piste ciclabili a ostacoli
19

La mobilità sostenibile a Parma è ancora un miraggio: molte piste ciclabili sono poco invitanti e poco sicure: buche che costringono i ciclisti a continui sobbalzi come in via Emilia est; piante ad altezza uomo sul cavalcavia di via Mantova, nessuna «zebra» ciclopedonale sul Lungoparma e addirittura cinque attraversamenti stradali in piazzale Marsala.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • fortunato

    20 Settembre @ 17.18

    piste ciclabili , quasi tutte da rifare.....

    Rispondi

  • salamandra

    19 Settembre @ 22.05

    La foto però è ralativa a una pista cicloPEDONALE che è cosa ben diversa da una pista ciclabile. Tanto che i ciclisti non hanno neanche l'obbligo di percorrerla.

    Rispondi

  • sabcarrera

    19 Settembre @ 13.24

    Se le auto sono pericolose andrebbero bandite dal centro citta

    Rispondi

  • BETTA

    19 Settembre @ 13.24

    Ma......e quando le piste ciclabili non esistevano????? Ne approfitto per sottolineare che, in Via Trento, la pavimentazione delle piste ciclabili non mi sembra così 'poco confortevole'......forse sarebbe meglio che certi ciclisti, proprio in via Trento, imparassero ad usarle le piste ciclabili invece di pedalare sulla strada percorrendo il sottopasso della ferrovia incuranti delle automobili. E vogliamo parlare di via Venezia? A me sembra che la pista ciclabile sia più che dignitosa....peccato che, parecchi ciclisti, non solo ne abbiano il rifiuto (voglio ricordare che le piste ciclabili non mordono) ma percorrano via Venezia, in strada, anche in contromano. E vogliamo parlare di viale Tanara e viale Fratti??? Le biciclette fanno lo slalom tra le automobili a volte. Le piste ciclabili sono piene di ostacoli come il cervello di molti ciclisti.

    Rispondi

  • sindaco

    19 Settembre @ 12.32

    vorrei far notare che le piste ciclabili e le corsie degli autobus non si fanno semplicemente disegnando delle righe gialle per terra invece che bianche o mettendo colonnotti o cordoli per ridurre la sede stradale. sono capace anch'io di fare l'assessore alla mobilità così. la prima cosa da fare è studiare se in una data strada C'E' SPAZIO SUFFICIENTE PER FARCI STARE LE COSE CHE SI HA INTENZIONE DI FARCI STARE. Complicato, vero? Perchè lo spazio che si moltiplica da solo non credo sia stati già inventato, o gli amici di grillo l'hanno fatto e io sono rimasto indietro? In molte strade specie centrali la distanza tra le case parallele alla strada semplicemente non è sufficiente a farci stare una sede stradale, un marciapiede, una pista ciclabile e-o una corsia dell'autobus, tutte di larghezza adeguata (e prive di ostacoli artificiali o naturali) e sufficiente a non renderle inutili. la "pista ciclabile"larga mezzo metro in via montanara è l'esempio lampante. ma molte altre sono state fatte semplicemente dividendo a metà o mettendo in condivisione marciapiedi esistenti tra pedoni e ciclisti... e tutte le corsie degli autobus sono state fatte riducendo la sede stradale per gli altri veicoli... ha senso secondo voi vedere viali abbastanza larghi (ma non larghissimi, al'estero ad esempio è molto diversa la situazione, quindi non paragonabile), in cui tutti i veicoli possono circolare senza darsi fastidio (e se se lo danno è perchè i guidatori non sanno guidare, ma questo è un altro lunghissimo discorso), ristretti a dismisura per dividere i flussi, col risultato di averne metà deserti perchè controllati da telecamere (24 ore su 24, quindi anche al di fuori dell'orario di utilizzo, quindi un abuso) e tutti gli altri mezzi (auto, moto) incolonnati e imbottigliati in una sola corsia? perchè questo è ciò che ci aspetta. volente o nolente un pò di veicoli privati per la città ci saranno sempre (già solo quelli dei residenti) quindi il problema si pone eccome. annullarli e pretendere che la gente esca di casa propria col bue e l'asinello è roba semplicemente da fanatici e sognatori.... non credo sia il caso di perdersi in utopie, ma cercare di affrontare al meglio quello che già c'è... e questo è sicuramente più difficile che sognare...

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

gossip

Belen, un altro bacio (con Iannone) nella bufera

concerti

musica

Caos biglietti U2: ira dei fan, seconda data e esposto Codacons

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

televisione

Isola dei Famosi: esclusa Wanna Marchi (e la figlia). C'è la pornostar

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Conchiglioni crescenza e mostarda

GUSTO

La ricetta della Peppa: Conchiglioni crescenza e mostarda

Lealtrenotizie

Parrocchie in campo contro le povertà

Il caso

Parrocchie in campo contro le povertà

1commento

Epidemia

Legionella: domani la svolta

Istituto Sanvitale Fra Salimbene

Chi ha rotto la porta dei bagni dei maschi?

Basilicagoiano

Allarme droga tra i minorenni

via emilia

Scontro auto-camion a Parola: muore il 60enne Giancarlo Morini Video

BORGOTARO

Addio al partigiano Ollio, commerciante pluridecorato

Lutto

Addio ad Angelo Ferri, il «fontaner»

Raid

Boschi di Carrega, auto forzate nel parcheggio

GIOVEDI' AL REGIO

Brunori Sas: «A casa tutto bene»

i nuovi acquisti

Munari e Edera: "Parma, un buon progetto" Video

ladri in azione

Secondo furto in pochi giorni alla fattoria di Vigheffio Video

1commento

Parma

Due milioni di euro per ristrutturare il ponte sul Taro

3commenti

CLASSIFICA 

I sindaci più amati in Italia: Pizzarotti al terzo posto, consenso in aumento

Forte discesa del gradimento fra i cittadini per Virginia Raggi a Roma

42commenti

anteprima

Polemica clochard, contro la Chiesa un attacco "strano" Video

Ausl

Meningite e vaccini: attivata un'e-mail per chiedere informazioni ai medici

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Politicamente corretto: l'ipocrisia al potere

di Michele Brambilla

11commenti

EDITORIALE

L'orrore in diretta? E' la tv del Medioevo

di Francesco Monaco

ITALIA/MONDO

terrorirismo

Istanbul, preso il terrorista della strage di Capodanno: "Ha confessato"

salute

Influenza: oltre 3 milioni a letto, il picco la prossima settimana

SOCIETA'

roma

Colosseo nel mirino dei vandali: scritte con lo spray su un pilastro

Tendenza

Anche a Parma è vinilmania

SPORT

auto

L'auto protagonista alla Dakar? La Panda 4x4

ARBITRI

Fischietto, che passione. Un'epopea lunga un secolo

ANIMALI

sant'antonio

Benedizione degli animali a Bannone  Gallery Video

animali

Il cervo curioso entra in chiesa Video