-1°

Maltrattamenti

Maestra arrestata: terremoto al nido

Maestra arrestata: terremoto al nido
32

Una maestra arrestata per maltrattamenti ai bambini nel nido comunale «Allende» a Collecchio. Un'indagine delicatissima che ha avuto l'effetto di un terremoto, soprattutto sui genitori dei piccoli, rimasti all'oscuro di tutto fino a ieri. Lo choc delle famiglie, le reazioni dei rappresentanti delle istituzioni.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Filippo Bertozzi

    27 Settembre @ 22.51

    So già che mi attirerò un miliardo di critiche, però spero sinceramente che ci siano filmati in cui si vedono cose più serie di quelle del servizio di TV Parma, per far prendere un provvedimento così grave e scatenare le reazioni di un paese. Se, come si legge nell'articolo del giornale dalle interviste agli stessi genitori, nessuno s'era accorto di niente perché neanche i bambini avevano segnalato disagi o riportato di esser stati maltrattati, forse qui si sta esagerando parecchio. Ripeto: spero ci siano prove più serie, perché di qualche scapaccione e leggero calcio nel sedere, come si vedono nel video, non è mai morto nessuno, mentre adesso i ragazzini (ovviamente più grandi) sono ingestibili proprio perché non hanno mai preso qualche sberla. Poi, gli stessi che si scagliano contro la maestra, domani grideranno allo scandalo (oppure minimizzeranno, definendole ragazzate: difficile prevederlo...) quando quattro quindicenni insultano, picchiano e sputano all'autista di autobus che li riprende, ma magari sono anche i primi a difendere i propri figli dalle professoresse che ce l'hanno con loro, poverini...

    Rispondi

    • salamandra

      28 Settembre @ 09.07

      Sì è in atto un linciaggio virtuale e qualcuno invoca la pena di morte se non peggio. I solti esagitati da tastiera. Sul resto sono meno d'accordo; certo non li ha frustati con il gatto a nove code e possibilissimo che siano gli effetti di un "burn out" come dice vercingetorige, però sono e restano maltrattamenti.

      Rispondi

  • Simona

    27 Settembre @ 20.53

    Ma Gentile Signore Vercingetorige... Ha visto il video? Cosa c'è da capire? Ha ragione non sono solo all'asilo ma anche in altre strutture dove si mettono gli anziani per far trascorrere in pace gli ultimi istanti della loro vita..oppure in altre strutture private o pubbliche nelle quali i cittadini pensano di avere una garanzia di cura e serenità per i propri cari... E tutto questo deve finire. Non so se lei non ha figli ma se così fosse siamo alla pari perché non ne ho nemmeno io... Ma lei può pensare anche solo per un istante di aver affidato i suoi figli a una persona simile? Non m'inporta se ha il "burn out" o è pazza. Resta colpevole perché le immagini lo dimostrano. Poi si, proseguiranno le indagini e i processi e i ricorsi e la buona condotta e l'infermità mentale ... Ma resta gravissimo e non credo sia il caso di alzare la spada come fa lei in difesa dei diritti di questa delinquente. Sono d'accordo con Roberto però, che il burn out sia altra cosa..

    Rispondi

  • roberto

    27 Settembre @ 20.51

    non volevo essere offensivo se e' cosi chiedo scusa

    Rispondi

  • roberto

    27 Settembre @ 20.44

    dabo'? e pensa che c'e' chi in anni e anni non si sviluppa.... mi stai maltrattando comunque, insomma oggi l'hai pestata... enche grossa... e continui a perdere occassioni per tacere, te l' ho detto studia e se non ti va guarda il grande fratello oppure Xfactor ... per me e' NO Verci... notte

    Rispondi

    • 27 Settembre @ 20.46

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Scusate: siamo ancora capaci di confrontarci senza insultarci ? Altrimenti risparmiatevi la fatica. Grazie

      Rispondi

  • roberto

    27 Settembre @ 19.12

    e a te chi te l ha detto che rigiarda una maestra d' asilo? io lo faccio di mestiere e tu? Sono i falsi garantisti come te che obbligano magistrati e carabinieri a dover mostrare le immagini delle violenza e a ravcogliere prove oltre le evidenze perche trovereste una giustificazione per ogbi cosa, sei un falso intellettuale vai bene nei talk show, chi tocca un bambino dei problemi li ha di sicuro ma con la giuatizia. La mallattia professionale che tu voi far passare non puo' avere delle evidenze quando non e' nenache un mese che i bambini frequantano gli asili. Studia prima di sparale garantista della domenica.

    Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Settembre @ 19.43

      VISTO CHE NON HAI idea di cosa sia il "burn out" ,ti informo che si sviluppa negli anni, non in un mese.

      Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Settembre @ 19.39

      Se questo è un maestro d' asilo, direi che il pericolo, all' asilo, non sono solo i maltrattamenti .

      Rispondi

    • Vercingetorige

      27 Settembre @ 19.36

      ROBERTO , piu' di un "maestro d' asilo", hai l' aspetto di uno che , all' asilo , ha gran bisogno di tornarci !

      Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

pgn feste

Fuori Orario: ecco chi c'era al "X Party" Foto

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

polemica

Rigopiano: Charlie Hebdo, nuova (brutta) vignetta. Con risposta

6commenti

"Cold Chairs": un inno alla vita"!

musica

Bataclan, da Collecchio l'omaggio dei "The Lemon Flavour" Video

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Officina alimentare dedicata"

CHICHIBIO

"Officina alimentare dedicata"

di Chichibio

Lealtrenotizie

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Intervista

Pizzarotti: «La mia lista per la città»

Lutto

Addio ad Angela, la fisioterapista che aiutava tutti

TERREMOTO

Graiani, il vigile del fuoco volante

TRAFFICO METEO NEWS

Buongiorno Parma!

Traffico-Meteo-News: tutte le informazioni utili prima di uscire di casa

INTERVISTA

Silvia Olari «londinese»

Intervista

Dossena: «Non ho mai creduto al suicidio di Tenco»

La storia

Nila e Giovanni, quando l'arte trova casa sui monti

LUTTO

Germano Storci, il «signor Procomac» che fece diventare grande il Collecchio baseball

Lega Pro

Parma, con Evacuo si vola

Stadio Tardini

Parma batte Santarcangelo 1-0 e si avvicina alla vetta Foto Video

Evacuo firma il gol della vittoria. Il Parma è secondo in classifica a 42 punti

1commento

Parma-Santarcangelo

Evacuo spera di rimanere al Parma Video

Anche Mazzocchi in sala stampa

La morte di Filippo

«Eri la mia vita». Lo strazio dei familiari

TESTIMONIANZA

Prima «attacco» con i biscotti, poi calci e pugni: parla la vittima della baby gang

7commenti

polizia municipale

Autovelox e autodetector: ecco dove saranno

gazzareporter

Muri imbrattati, a volte ritornano... Con provocazione al sindaco Foto

10commenti

La storia

Rocco e Giulia, salumieri a Innsbruck

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Dedicato a Filippo e a chi gli vuol bene

di Michele Brambilla

IL DIRETTORE RISPONDE

La neve, le parole e gli Uomini

ITALIA/MONDO

Gran Sasso

Rigopiano, individuata la sesta vittima: è un uomo

modena

Calcio: genitore picchia ragazzi e dirigenti

SOCIETA'

Reggiolo

Rave party con 600 giovani: fra loro una minorenne scomparsa da giorni

CINEMA

Da "Arrival" a "Qua la zampa": i film della settimana Video

SPORT

6 febbraio

Superbowl: sfida dell'anno tra Patriots e Falcons

Parma Calcio

Baraye "50 volte Crociato": targa con la foto dell'esultanza col passamontagna

MOTORI

IN PILLOLE

Dacia Sandero Stepway
model year 2017

ELETTRICHE

Entro tre anni 200 colonnine in autostrada tra l'Italia e l'Austria