19°

34°

COPPA ITALIA: PARMA-RIBELLE 3-2

Parma, qualificazione sofferta

Parma, qualificazione sofferta
Ricevi gratis le news
0

Nel turno preliminare di Coppa Italia di serie D il Parma batte in rimonta la Ribelle 3-2: doppietta di Lauria e rigore di Baraye. Un Parma sprecone e tratti impacciato....

Sandro Piovani

E meno male che ci sono i numeri 10. Avercene. Due invenzioni di Fabio Lauria e un penalty sacrosanto per fallo su Adorni, anche lui protagonista di un'azione personale, permettono al Parma di superare il turno preliminare di Coppa Italia. Contro una Ribelle piena zeppa di giovanotti di belle speranze. Una qualificazione sofferta visto che sino alla mezzora (o poco meno) della ripresa il punteggio era di 2-1 per gli ospiti. E dire che il Parma di occasioni ne ha create. Ma solo l'ispirazione dei singoli ha portato la squadra alla vittoria. In ombra anche i probabili protagonisti del Parma che verrà, da Miglietta a Guazzo: upomini di esperienza e qualità che possono dare sicuramente di più. Con la nota positiva di un Sowe che si è dannato l'anima dall'inizio alla fine.

15 «under» in campo

E' la Coppa Italia dei giovani: ben quindici gli “under” (classe '95 e ante) titolari tra Parma (6) e Ribelle (9) nonostante il regolamento ne preveda quattro per parte sempre in campo. L'esperienza del Parma corre sull'asse centrale dello schieramento dei crociati: Giorgino in difesa (ruolo già provato), Miglietta a centrocampo, Lauria trequartista e Guazzo in attacco.

La cronaca

Il Parma cerca subito di risolvere la pratica Ribelle e dopo tre minuti, dopo un sospetto atterramento di Simonetti in area, la palla arriva a Guazzo che può calciare a botta sicura, ma il tiro è alto. E al quarto d'ora è già vantaggio crociato: bel fraseggio ai trenta metri tra Lauria e Vignali. Una serie di triangolazioni che aprono la difesa della Ribella e Lauria non perdona: appena dentro area controllo e tiro, con la palla che si infila a fil di palo, alle spalle dell'incolpevole Lani. Parma in vantaggio e sempre in attacco. Ma i crociati gigioneggiano e pensano forse di aver già superato il turno. Così la Ribella (minuto 24) entra in area in forze, la palla arriva a Lari che, liberissimo, conclude di potenza e precisione insieme: 1-1. Il Parma accelera ancora e in pochi minuti crea almeno tre occasioni nitide: diagonale di Vignali con parata di Lani; tiro di Sowe respinto sulla linea da un difensore ospite e gran tiro dal limite di Sowe con altra grande parata del giovane Lani. Il tutto dal 28' al 31'. La Ribelle si fa vedere con un paio di ripartenze pericolose: prima Lani evita Cotticelli in uscita ma non riesce a concludere verso la porta sguarnita dl Parma; poi un traversone dalla sinistra attraversa tutta l'area crociata ed è bravo Saporetti ad anticipare Albonetti. Il Parma chiude il tempo in avanti senza però creare altri pericoli alla Ribelle.

Il secondo tempo

Il copione della gara non cambia nella ripresa: Parma in avanti e la Ribelle che prova a colpire in contropiede. Così cfapitano subito due occasioni ai crociati: diagonale di Vignali parato da Lani e tiro di Souwe respinto dai difensori e ancora Lauria che devia un cross dalla destra clamorosamente sul fondo. E la Ribelle? Fa un altro gol. Minuto 14, punizione dal fronte offensivo sinistro della Ribelle. Lombardi tira una “velenosa” che rimbalza in area e beffa un incerto Cotticelli. 2-1 per la Ribelle e qualificazione che si allontana. Apolloni toglie uno spento Guazzo e mette Longobardi. Fuori anche Vignali e dentro Baraye. Il primo che si fa vedere è Souwe: gran diagonale, ancora una volta parato. A togliere (parzialmente) dall'imbarazzo il Parma ci pensa Lauria (27'): danza in area, si accentra e tira forte e preciso battendo per la seconda volta Lani. L'azione decisiva arriva appena dopo la mezzora. Adorni vola in area palla al piede e Boschetti (nemmeno ammonito) lo stende a pochi metri dalla porta: calcio di rigore (netto). Dopo un piccolo conciliabolo tra Lauria e Baraye è quest'ultimo a incaricarsi della trasformazione (perfetta). Parma 3 Ribelle 2: qualificazione a dodici minuti. Che trascorrono senza troppe sofferenze. C'è tempo per annotare un bel tiro di Miglietta, qualche altro numero dell'applauditissimo Sowe e qualche sterile tentativo offensivo della Ribelle.

Primo turno

Il Parma accede così al primo turno di Coppa Italia di serie D. Turno che si disputerà il 28 ottobre. Ancora non si conosce l'avversario e tanto meno se i crociati giocheranno in casa o in trasferta. Questo poco importa: di certo serviranno più attenzione e cinismo. Problemi già visti, a volte, anche in campionato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

"Vietato annoiarsi" a Bedonia: foto dalla piscina

PISCINe 

"Vietato annoiarsi" a Bedonia Foto

Laura Freddi a 45 anni sarà mamma

gossip

Laura Freddi sarà mamma: è al quarto mese

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e giocali subito

GIOCHI ESTIVI

Gazzafun, ecco i 7 quiz top: scoprili e gioca subito

Lealtrenotizie

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena

EMERGENZA

Numerosi incendi lungo la ferrovia fra Sanguinaro e Parma: chieste squadre da Reggio e Modena Foto

La circolazione dei treni è ripresa alle 17,45

tg parma

Charlie Alpha, 27 anni fa la tragedia: il racconto e le immagini dell'epoca Video

ANTEPRIMA GAZZETTA

Inchiesta Pasimafi: negata la libertà a Fanelli Video

Le anticipazioni del vicedirettore Claudio Rinaldi

Tragedia

La disperazione degli amici di Diawara: «Non siamo riusciti a salvarlo»

1commento

POLESINE

Cavallo sprofonda nel fango: salvato dai vigili del fuoco Video

CONCORSO

Miss Italia, Bedonia incorona Asia. Secondo posto per Miss Parma Foto

Eletta la quinta delle 11 ragazze che andranno alle prefinali di Jesolo

DELITTO DI NATALE

Suicidio di Turco, si indaga per omicidio colposo

1commento

FONTANELLATO

L'incendio di Sanguinaro visto dal cielo: video

STAZIONE

Parcheggi «kiss and go»: dopo 15 minuti a Parma scatta il pedaggio Foto

3commenti

SALSO

In nove giorni due visite dei ladri

BUSSETO

Auto fuori strada a Roncole: paura per una bimba di 4 mesi

La piccola non è grave

Medesano

Cade dalla finestra e resta sospesa nel vuoto: paura per una donna a Ramiola

Sul posto il 118 e i vigili del fuoco

PARMA

L'«altro» Ferragosto all'insegna della solidarietà

CALCIO

Parma, domani amichevole con l'Empoli: Gagliolo, Dezi e Insigne osservati speciali Video

Il TgParma fa il punto sulla preparazione della squadra

chiesa

Parroci, si cambia. Dalla città alla montagna: le nomine del vescovo

Il saluto degli "storici" don Mora e don Fontana. Novità anche per Marano, Langhirano, Corniglio

3commenti

Traversetolo

Croce azzurra, volontari cercansi

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

CHICHIBIO

«Osteria dl’Andrea», cucina casalinga della tradizione

di Chichibio

ITALIA/MONDO

ATTENTATO

Tra i feriti e i soccorritori sulla Rambla a Barcellona

Bassa reggiana

Violenta brutalmente un minorenne: arrestato 21enne richiedente asilo

2commenti

SPORT

FORMULA 1

Alonso (McLaren): "Senza un progetto vincente lascio"

YOUTUBE

Totti passa la palla a un tifoso... da una barca all'altra

SOCIETA'

MINISTERO

Niente nido e scuola dell'infanzia per i bimbi non vaccinati

1commento

CANADA

Perde l’anello nell’orto: lo ritrova 13 anni dopo... intorno a una carota

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti