Basilicagoiano

La scomparsa di Andrea Buffagni

La scomparsa di Andrea Buffagni
0

Si è spento a soli 45 anni, dopo tre mesi di malattia, Andrea Buffagni, di Basilicagoiano, socio della Cisa Service, azienda che si occupa di attrezzature ospedaliere. Leggi il suo ritratto di imprenditore e padre di famiglia, e il commosso ricordo della moglie.

Ilaria Ferrari

Andrea è una persona seria, onesta e generosa. Andrea pensa agli altri prima che a se stesso e mette la famiglia al primo posto. Sempre».

La moglie Chiara fa fatica a parlare al passato, non riesce ancora ad accettare pienamente quanto successo.

Andrea Buffagni, 45enne di Tripoli, si è spento martedì dopo tre mesi di malattia. Ha lasciato intorno a sé tanto amore ma anche molto, moltissimo dolore tra i suoi famigliari: il padre Mauro, la moglie Chiara, il fratello Enrico con Monica.

Aveva due bambini Andrea: Simone di cinque anni e il piccolo Manuel di tre.

Era socio della Cisa Service, una ditta con sede a Padova che si occupa di manutenzione di attrezzature ospedaliere.

Lui era incaricato “della parte tecnica, della gestione, del personale e dell’amministrazione – ricorda la moglie –. Amava il suo lavoro anche se lo faceva viaggiare molto portandolo a volte lontano da casa. Si impegnava con passione ed era un punto di riferimento per i colleghi non solo dal punto di vista professionale ma anche personale: aveva cuore, e lo dimostrava. I suoi dipendenti, appunto, li definiva sempre colleghi, non faceva mai pesare la sua posizione e non si tirava mai indietro di fronte a qualsiasi richiesta».

Andrea era una persona «discreta e riservata ma ugualmente amante della compagnia, gli piaceva stare in mezzo agli altri, solo per chiacchierare e ridere, senza dover fare grandi cose». Per diversi anni era stato volontario alla Croce Rossa prima a San Secondo (dove lavorava agli inizi della carriera) poi a Parma: «Ha smesso quando sono nati i bambini – prosegue Chiara – perché voleva passare con loro il tempo libero». I figli erano il suo vero grande amore: «Aveva fortemente voluto una famiglia e per i suoi bambini dava tutto. Presente, affettuoso, premuroso, pronto a disdire qualsiasi impegno per loro. Erano il suo mondo, il suo scopo nella vita era vedere che uomini sarebbero diventati, voleva renderli onesti e felici. Non pensava ai soldi, alla carriera, alle auto, queste cose non gli interessavano, lui amava me e i nostri bambini». «E’ l’uomo più coraggioso del mondo – dice con un filo di voce il fratello Enrico – durante la terribile malattia che l’ha colpito non si è mai lamentato, non ha mai detto nulla che ci potesse far stare male. Anzi è per noi che si preoccupava, per come stavamo affrontando quello che succedeva. Tre mesi fa forse non lo avrei detto ma oggi lo capisco bene: è l’uomo più coraggioso del mondo».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La trollata epica del rapper di Parma sui profughi

tv

La "trollata epica" del rapper parmigiano Bello FiGo sui profughi Video

Gara a Bologna, "Scrivi un film per Ambra Angiolini"

cinema

Gara a Bologna: "Scrivi un film per Ambra Angiolini" Video

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

Manuela Arcuri

salerno

"Novemila euro alla Arcuri per accendere l'albero di Natale"

1commento

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Terremoto: cosa rischia Parma

TERREMOTO

Ma Parma quanto rischia?

1commento

Lealtrenotizie

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

dal tardini

Il Parma va sotto, poi si rialza: 1-1 col Bassano. E finale incandescente Foto

1commento

nuovo allenatore?

D'Aversa in tribuna al Tardini. Annuncio in serata?

al mercato

Sorpreso a rubare, ferisce con un cutter i titolari di un banco in Ghiaia Foto

2commenti

sala baganza

Preso il 18enne che faceva da pusher ai ragazzini della Pedemontana

degrado

Nuove luci e marciapiedi più larghi e "vivibili": così sarà via Mazzini Foto

12commenti

via toscana

Urta due auto in sosta e poi fugge: è caccia al conducente

1commento

SAN LEONARDO

Arriva la sala scommesse, scoppia la polemica

8commenti

Solidarietà

Sisma, il cuore di Parma c'è

agenda

Un weekend di colori, musica, gusto e cultura

Salsomaggiore

Addio a Lorenzo, aveva solo 15 anni

1commento

social network

Via D'Azeglio, quando scopri che i ladri ti hanno preceduto...Foto

1commento

via mazzini

Un altro pezzo di storia che se ne va: chiude Zuccheri

4commenti

controlli

Autovelox e autodetector: la mappa della settimana

PENSIONI

Novità sul ricongiungimento dei contributi

1commento

tg parma

Referendum costituzionale: domani urne aperte dalle 7 alle 23 Video

gazzareporter

Scia e aerei: mistero nel cielo di Parma Video

7commenti

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

Un po' più di mezzo bicchiere

EDITORIALE

Dal sexting al ricatto: pericoli on line

di Filiberto Molossi

1commento

ITALIA/MONDO

cesenatico

Insegnante mortifica e minaccia un alunno, denunciata dai carabinieri

bologna

Agente si spara al pronto soccorso, è gravissimo

WEEKEND

IL CINEFILO

I film della settimana, da Sully a Agnus Dei  Video

VERNISSAGE

90 anni di Arnaldo Pomodoro: la sua arte invade Milano

1commento

SPORT

formula uno

Mercedes: dopo il ritiro di Rosberg, Alonso tra le ipotesi

Bis Jansrud

Sci, per l'Italia un altro podio: Fill è secondo

SOCIETA'

sesso

E' italiano il primo strumento che misura l'intensità dell'orgasmo

rifiuti abbandonati

Via Anedda e la montagna di scatole (cinesi) Foto

1commento