-1°

14°

Borgo Bosazza

Rissa tra immigrati e volontari

Rissa tra immigrati e volontari
36

Una violenta lite si è scatenata ieri mattina tra due famiglie di immigrati e gli studenti-volontari nella residenza Sant'Ilario di borgo Bosazza, «occupata» dall'aprile scorso. E qualcuno ha pure tirato fuori i coltelli.

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • diffidente

    10 Ottobre @ 16.50

    Sono sempre stato d'accordo con tutti i politici di qualsiasi colore, ultimo Salvini, quando sostenevano che gli immigrati vanno si aiutati, ma a casa loro e non nei nostri centri storici. Questi non si integreranno mai, salvo rarissime eccezioni, e continueranno a vivere con le loro ataviche convinzioni, religiose, di costumi ecc. pensando di essere sempre e comunque nel giusto, anche uccidendo i "cani infedeli" che, per inciso, siamo noi!!! Ovviamente parte del loro indottrinamento, appena giunti sul nostro territorio, viene effettuato da un folto gruppo di "malpensanti", fankazzisti, contestatori vari del sistema, politici di comodo ed altra fauna del genere, pagati per questo "splendido servizio" anche coi nostri denari. E' veramente singolare che una popolazione abbastanza evoluta come la nostra, diversamente da altre perfettamente a noi assimilabili come modi di vivere, area geografica ecc., insista a farsi del male accogliendo a profusione non si sa chi, anche ben sapendo che diversi di questi nuovi arrivati, saranno comunque e certamente fonte di problemi alla sicurezza, alla proprietà, alla salute pubblica, al nostro quieto vivere (che poi così quieto non sarebbe già di suo) ed, in primis, all'integrità dello stato, del nostro Stato, di quell'Italia per la quale milioni di persone hanno dato la vita, nelle due guerre mondiali, affinchè i prossimi nati potessero crescere in serenità e libertà. Per me l'attuale politica è sbagliata,dal governo centrale giù giù fino ai comuni; a Roma abbiamo un Alfano che abbaia alla luna (quando può) sotto l'egida di un Renzi che spara proclami a raffica (ma non ci azzecca quasi mai); in regioni e province (ex), salvo rare eccezioni, tutti spalancano porte per accogliere al meglio l'invasore camuffato da profugo di guerra; nei comuni, qualcuno si vuole addirittura distinguere per "premiare" chi, in nome dell'accoglienza ai profughi, violenta il diritto, calpesta e si impossessa dell'altrui proprietà e si fa un baffo di regole e doveri, ma da chi si chiama Rete diritti in casa (casa di chi, la mia o la tua?) che ci si può aspettare??? Tra due anni ci saranno nuove elezioni comunali; se ci arriveremo vivi e vegeti, nonostante l'impegno di capitan Pizza e soci a calpestarci in ogni modo, potremo finalmente mandare a casa questi talebani o, meglio ancora, inviarli in Africa insieme ai loro prediletti. Già da ora io mi offro di pagar loro un paio di biglietti di sola andata, e voi?

    Rispondi

  • Andrea

    10 Ottobre @ 13.53

    Questo è il risultato dell'accoglienza Italiana. Se ne devono ritornare a casa loro ; sono un pericolo della Società.

    Rispondi

  • Gio

    10 Ottobre @ 12.41

    Giorgio R.

    Fino a quando gli dai tutto....scuole per i loro figli gratis a cominciare dalle materne che sono in difficoltà o chiudono se in maggioranza frequentate dai loro numerosi figli (se non potevi mantenerli o dargli da magiare perché farne otto di media ?) perché hanno DIRITTO come ad ospedali e cure gratis (NOI paghiamo ticket altissimi oltre ad aver già pagato tasse altissime) .....va tutto bene. Qui si sono fatti sacrifici ed errori con l'intento di migliorarci ed avere servizi e altri popoli fanno errori a casa loro e poi li vogliono ripetere qui come certe usanze e religioni che con tutti i nostri difetti ci portano INDIETRO NEL TEMPO...MOLTO INDIETRO. IL LAVORO NON C'è per mantenere a suon di fondi per l'accoglienza tutti quelli che arrivano. iva al 22% che per meta' VA A BRUXELLES CHE POI ..ELARGISCE FONDI PER L'ACCOGLIENZA a onlus coop e adesso parrocchie NON PENSERETE CHE LI PRENDANO GRATIS VERO? Soldi dal Viminale o da Bruxelles (sempre soldi nostri) e il DEGRADO SUL NOSTRO TERRITORIO SI VEDE SEMPRE DI PIU' CON CARCERI PIENE (PAGHIAMO NOI) FURTI A DISMISURA CON KALASHNIKOV (i primi sono arrivati con gli sbarchi dai Balcani più di venti anni or sono) IL LAVORO NON C'E' E NON RISULTA CHE IL CEI O LO IOR PAGHINO LORO I TICKET O MOLTI ALTRI SRVIZI CHE NOI STRAPAGHIAMO CON LE TASSE E I BALZELLI E I TICKET e le accise sul carburante le più alte ! NON BASTA DARE da dormire e mangiare se poi tantissimi diventano parassiti non ne abbiamo necessità ABBATTERE LE TASSE PER CREARE VERO LAVORO !!!!

    Rispondi

  • Vercingetorige

    10 Ottobre @ 12.41

    LA "RESIDENZA SANT' ILARIO" E' UNA PROPRIETA' DEMANIALE , cioè una proprietà dello Stato , data in uso all' Università , la quale dovrebbe utilizzarla come alloggio temporaneo per Docenti , Ricercatori , Studenti di passaggio o "fuori sede" . E' costituita da monolocali , adatti per l' uso al quale erano destinati , ma non ad ospitare famiglie intere. Qualche mese fa il Magnifico Rettore l' ha messa a disposizione di "Rete Diritti in Casa" , "Sovescio" , "ArtLab" per le loro "occupazioni" . D' accordo con l' opportunità di non fomentare il "razzismo" , però anche decontestualizzare fatti di questo genere declassandoli ad eventi episodici ed occasionali , secondo me , non aiuta ad affrontare il problema nel suo effettivo contesto . Mi dicono che gli stessi "Rete Diritti in Casa" , "Sovescio" e "ArtLab" hanno provveduto allo sgombero dei Maghrebbini protagonisti dell' episodio.

    Rispondi

    • Carlo

      10 Ottobre @ 22.41

      Questo è un discorso razionale. Non so bene come stiano, effettivamente, le cose ma esaminare i problemi con questa "ratio" è già più che foriero di effetti positivi. Che uno sia d'accordo o meno è irrilevante: la civiltà e i suoi effetti benefici sono anzitutto un problema di metodo.

      Rispondi

  • Angelo

    10 Ottobre @ 12.38

    Da una occupazione abusiva non puo' scaturire nulla di buono ....tutto quello che che si sviluppa dopo e' una infrastruttura di discorso inutile , perdita di tempo , energia ...smettiamola di scrivere su questi cosi non serve a niente ...cerchiamo solamente di non fare errori elettorali la prox volta , se mai ce ne daranno la possibilita' in termini di candidati accettabili .......

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

La La Land annunciato per errore miglior film, ma vince Moonlight

Hollywood

Gaffe agli Oscar: aperta un'inchiesta Tutti i premiati Foto

Addio al gigante di «Trono di Spade»

MORTO FINGLETON

Addio al gigante di «Trono di Spade»

Amici, la Celentano dà della grassa alla ballerina che si mette a piangere

Video

"Sei grassa" e la ballerina piange: polemica ad Amici

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

"Top500": la classifica

IMPRESE

Top500 Parma, ecco la classifica completa

Lealtrenotizie

Scippo in via Farini

in mattinata

Scippa in bici l'iphone ad una ragazza in via Farini: caccia al ladro

ieri sera

Pauroso incidente in Tangenziale Ovest, auto si ribalta: una donna ferita Foto

1commento

questa mattina

Tamponamento in via Mantova: furgone nel fosso

gdf

Raccolta truffa per bimbi abbandonati: 60enne arrestato davanti al Maggiore

Degrado

«Strada del Traglione? Uno schifo»

3commenti

AUTOSTRADA

A1: chiuso il casello di Parma per cinque notti consecutive

SANITA'

Scabbia, l'esperto: «In aumento altre malattie infettive»

2commenti

VERDI MARATHON

Maratona: ancora (tanti) scatti dalla Bassa Gallery 1 - 2

CALCIO

Il Parma non si spreca

Borgotaro

No alla chiusura del Punto nascite

CARNEVALE

I costumi di Favalesi illuminano Venezia

PONTETARO

Nuovo blitz alla Valtaro Formaggi, ma il colpo fallisce

1commento

Protesta

Strade pericolose e degrado: Gaione alza la voce

3commenti

CHIRURGO

Lasagni, in oltre 20 anni mai un'assenza dal lavoro

evento

Volti, colori e...oggetti da Mercanteinfiera Gallery

pallavolo

Finisce l'era Magri: Cattaneo nuovo presidente Fipav

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Quei politici allergici alla libertà di stampa

di Filiberto Molossi

IL DIRETTORE RISPONDE

Le multe facili e quelle difficili

11commenti

ITALIA/MONDO

FISCO

Nel 2016 oltre 450mila liti pendenti per 32 miliardi

AREZZO

18enne uccide il padre: "Era quello che dovevo fare"

SOCIETA'

IL CASO

Cappato (che rischia 12 anni di carcere): "Dj Fabo è morto"

4commenti

Cinema

E' morto l'attore Bill Paxton

SPORT

Ciclismo

Grave caduta per la giovane promessa Marco Landi

rugby

L'amarezza di Villagra: "Potevamo vincere" Video

MOTORI

ALFA ROMEO

Stelvio, la nostra pagella

NOVITA'

Bmw, la nuova Serie 5 ragiona da ammiraglia