12°

In centro

Accoltellato per pochi euro

Accoltellato per pochi euro
Ricevi gratis le news
27

Dopo il diverbio spunta il coltello e un 22enne moldavo viene ferito al torace da un 25enne albanese. E' accaduto nella galleria Bassa dei Magnani

Chiara Pozzati

Non è la prima volta che si azzuffano in centro. Ma ieri sera, in galleria Bassa dei Magnani, alle spalle di una via Mazzini gremita, il copione ha subito una terribile variante.

S.S., una faccia da bimbo a discapito dei suoi 22 anni, è stato accoltellato al torace da un altro giovane di origini albanesi, sui 25 anni. Tutto per cinque euro e forse un Iphone. Il coltellino a serramanico si è improvvisamente materializzato tra le mani del contendente. Questione di attimi: il giovane albanese ha sferrato due fendenti nel torace del 22enne moldavo, prima di darsi alla fuga. Tutto questo di fronte a una platea di adolescenti e passanti che si sono trovati nel bel mezzo di una scena da periferia degradata.

Il bilancio è fosco: il ferito, apparso in un primo momento disperato, è comunque gravissimo ma non rischia la vita. Al Maggiore l’hanno immediatamente medicato e, fino a tarda sera, è stato ricoverato nell’area rossi del Pronto soccorso, sotto la stretta e scrupolosa osservazione dei medici.

L’aggressore, dopo una caccia all’uomo per le vie del centro, sarebbe stato fermato dalla Squadra mobile che, per quanto mantenga il più stretto riserbo sulla faccenda, ha scortato in Questura il sospettato. Una scena da selvaggio West che si è spalmata in un quello che doveva essere un placido mercoledì pomeriggio. Un nuovo fascio di luce cruda sul dietro le quinte di via Mazzini, da tempo assediato da ragazzini terribili che tengono sotto scacco residenti e commercianti.

Ma andiamo con ordine. L’allarme è scattato poco prima delle 18: giovane accoltellato in galleria Bassa dei Magnani. Due volanti planano sotto i Portici e, tra gli adolescenti accalcati in massa per raccontare quel che è successo, viene a galla una verità tanto inquietante quanto assurda. Secondo la ricostruzione dei numerosi testimoni, pazientemente ascoltati dagli agenti tutto sarebbe scattato la settimana scorsa. Una bolla di livore deflagrata per 5 euro o giù di lì. Sempre stando alla versione dei 20enni, infatti, sarebbe scaturito un pesante diverbio tra i due per la caduta della banconota dalla tasca dell’albanese.

S.S., in quel momento al cellulare con il suo Iphone, avrebbe allungato il piede per segnalare il denaro in terra. E qui le versioni si discostano: c’è chi dice che fosse un gesto per intascarsi gli spiccioli e chi invece mette la mano sul fuoco «sulle buone intenzioni» del giovane moldavo. Ad ogni buon conto si sono accapigliati tra via Oberdan e la Galleria.

Ieri è scattato il secondo (si spera ultimo) round. Di nuovo volano recriminazioni, insulti e botte. Il 25enne avrebbe strappato dalle mani del moldavo il cellulare ultimo modello. Quindi dopo calci e pugni l’imprevedibile: i due si spostano in galleria Bassa dei Magnani e spunta il coltellino. Tutto si consuma in un momento. E alle spalle di via Mazzini rimane un lenzuolo macchiato di sangue, monito di una tragedia sfiorata per pochi centimetri.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • ilsecondo

    28 Ottobre @ 03.53

    fabio_c17@hotmail.com

    Pero' l'uso dell'espressione "scene da Far West" sta diventando stucchevole. Prima era riferita solo alle spraratorie, e vabbe', il vero Far West non era come lo mostra Sergio Leone, ma passi. Ora anche alle scazzottate con finale al coltello? Per favore, cercate qualche espressione piu' creativa!

    Rispondi

    • 28 Ottobre @ 07.18

      REDAZIONE GAZZETTADIPARMA.IT - Ma sì: per parlare di Far west aspettiamo una bella carneficina tipo Tex Willer! E intanto continuiamo a sonnecchiare o a preoccuparci di una parola, che peraltro ripeteremmo, visto che siamo a Parma e non in un film di Leone

      Rispondi

  • Alpino Italiano 66

    22 Ottobre @ 17.27

    Che tristezza vedere Parma ridotta così, a me fa male e a lei Sindaco? Mandi pure i Vigili a frugare nei rifiuti dei cittadini! E Sig. Prefetto lei si dedichi alla continua ricerca di appartamenti e locali dove stipare i clandestini, in centro, in periferia, in ogni paese di pianura e del nostro Appennino, come Angelino le chiede di fare (le hanno anche assegnato un budget???). Sapete che non ne possiamo più di tutto ciò?

    Rispondi

  • Andrea

    22 Ottobre @ 16.54

    Questo è il risultato della politica Italiana. Se continuiamo ad accogliere questa noi andremo in galera per legittima difesa e loro fuori .

    Rispondi

  • Massimiliano

    22 Ottobre @ 13.45

    Moldavi, albanesi, camerunensi, ivoriani, tunisini e marocchini, zingari, rom, tutti a casa propria..... Stamattina passeggiavo in "Piazzale della Pace “ (pace.... Poi ne parliamo) lo straniero sembravo io.... E mi guardavano pure male!!!!!!

    Rispondi

  • Davide V

    22 Ottobre @ 12.07

    ...questo paese di debosciati e buonisti del menga si merita il peggio

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Finale a sorpresa per X Factor:  Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

talent

Finale a sorpresa per X Factor: Lorenzo batte i favoriti Maneskin Video

'A Ciambra' escluso dalla corsa agli Oscar

cinema

"A Ciambra" escluso dalla corsa agli Oscar

Karma: la notte di J.L. David

FESTE PGN

Karma: la notte di J.L. David Foto

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Imu e Tasi, lunedì si chiudono i conti

L'ESPERTO

Imu e Tasi, entro lunedì il saldo. Tutto quello che c'è da sapere

di Daniele Rubini*

Lealtrenotizie

bullismo

polizia

Giovanissimi e violenti: denunciati due bulli 19enni

Una delle vittime massacrata per aver raccolto un rifiuto a terra

tg parma

Fra la gente di Colorno, tutti al lavoro contro il fango Video

solidarietà

Lentigione, i volontari parmigiani al lavoro per liberare le case dal fango Foto

alluvione

Rischio nuova piena: evacuazione totale di Lentigione Foto

Due intossicati a causa di un generatore elettrico

LUTTO

Il Marconi piange Giulia

Vicino a Coenzo

«Noi, i dimenticati dell'alluvione»

Copermio

«Pensavamo di morire annegati. Mio figlio vivo grazie al maresciallo»

Montagna

Corniglio, «class action» contro Enel?

oltretorrente

Marcia antirazzista dopo il pestaggio. In corteo con Said

Abdul, il suo dipendente aggredito: non riesco ancora a capire perché ce l'avessero con me

1commento

sciopero

Froneri, la solidarietà ai lavoratori sfila nel cuore della città Foto

Il noto ex calciatore

Cosa manca a Beckham dell'Italia? La trattoria Cocchi di Parma

3commenti

Processo

«Spese pazze» in Regione, assolti Ferrari e Garbi

Tg Parma

Striscioni al Marconi per ricordare Giulia Video - Foto

Dopo piena

Lentigione, gli sfollati a casa per Natale

Colorno (e Lentigione), si lavora per tornare alla normalità. Il punto della situazione

A Lentigione un pensionato è morto mentre spalava il fango

ghiaccio

Montagna, dopo tre giorni ci sono ancora famiglie senza elettricità

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

I bitcoin spiegati a tutti. Ecco perché sono da maneggiare con cura

di Aldo Tagliaferro

1commento

CHICHIBIO

«Trattoria I Du Matt», cucina parmigiana di qualità

di Chichibio

1commento

ITALIA/MONDO

MILANO

Ex calciatore ucciso, fermati una donna e il figlio. Volevano sciogliere il cadavere nell'acido

grosseto

Abusa della figlia di 5 anni, arrestato

SPORT

Calciomercato

Parma, Faggiano rinnova: "Il progetto va avanti"

tg parma

Ospedale dei bambini: i giocatori del Parma diventano... Babbo Natale Video

SOCIETA'

dopo la piena

Ecco com'è oggi Colorno: il video dall'alto

social network

Il selfie della ragazza con cancro alla pelle: la campagna di prevenzione è virale

MOTORI

motori

Ford, che Fiesta: ST-Line o Vignale per pensare in grande

DUE RUOTE

La prova: Ducati Multistrada 1260