14°

28°

Nuova autostrada

La Ti-Bre dalla A alla Z

La Ti-Bre dalla A alla Z
Ricevi gratis le news
9

Tutto quello che c'è da sapere sulla Ti-Bre, la bretella autostradale che collegherà l'A15 con l'A22: domande e risposte sui principali temi legati a quest'opera e interviste ai rappresentanti di Autocisa e Impresa Pizzarotti.

La posizione del Pd e la replica del direttore

Abbonati per leggere l'articolo integrale pubblicato sulla Gazzetta di Parma in edicola e accedere alle altre notizie esclusive del giornale di oggi

Gweb+ è gratis il 1° mese poi in offerta 1,49€/settimana oppure 6€/mese

Info e Costi

L'abbonamento a Gweb+ consente l'accesso alla versione integrale degli articoli più interessanti del quotidiano oggi in edicola. Al termine del mese di prova potrai continuare ad accedere agli articoli Gweb+con una spesa davvero minima: solo 6 euro al mese Iva inclusa (invece di €8) se scegli come modalità di pagamento PayPal oppure solo 1,49 euro a settimana Iva inclusa (invece di €1,99) se scegli MobilePay (addebito su cellulare)

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • Vercingetorige

    25 Ottobre @ 18.19

    SAPETE COSA VI DICO ? Continuando di questo passo non avremo né l' una , né l' altra !

    Rispondi

  • Bela

    25 Ottobre @ 17.51

    perchè non cementifichiamo anche la golena del po? sai che mega autostrada che viene fuori?

    Rispondi

  • sabcarrera

    25 Ottobre @ 15.28

    Paga sempre pantalone

    Rispondi

  • Nicola Martini

    25 Ottobre @ 12.34

    A modesto parere dello scrivente il problema di fondo sta nel mutare modello di sviluppo per quanto riguarda il sistema trasporti. Nel 2015 non si può continuare ad incentivare il trasporto su gomma, oltretutto in una zona come la Pianura Padana soggetta ad un inquinamento atmosferico decisamente elevato. A tutt'oggi nella nostra Regione si continua a discutere di sviluppo delle autostrade (es. IV corsia A1, Ti-Bre, collegamento A22-Sassuolo, Passante di Bologna, ecc.), come se la questione ambientale non esistesse e come se nei Paesi che sono la porta verso l'area Mitteleuropea (es. Svizzera e Austria) non si incentivasse il trasporto su rotaia a scapito di quello su gomma. Lo sviluppo della bretella autostradale si scontrerà comunque con l'A22 ormai satura, la quale finanziariamente partecipa alla costruzione del tunnel di base del Brennero, in quanto per ovviare ai limiti infrastrutturali dell'Autobrennero da Verona al confine si punterà sul trasporto merci ferroviario. Se a Nord di Verona le merci saranno caricate per lo più sui treni non risulta comprensibile come mai a sud di questa città si debba ancora puntare sul trasporto su gomma. Le migliaia di mezzi pesanti che operano quotidianamente su A15 e A22 (nel tratto MO-VR) dovrebbero per la maggior parte essere sostituiti dalla ferrovia. Le merci provenienti dall'area ligure e dall'Alto Tirreno dovrebbero essere trasportate via ferro già dai porti e le merci dell'Emilia occidentale dovrebbero essere caricate sui treni al Cepim. Per fare ciò bisogna puntare seriamente sullo sviluppo infrastrutturale del corridoio ferroviario il quale se fosse stato prioritario per lo Stato (non solamente a parole o quasi), sarebbe già attivo da diversi anni. E' il caso di ricordare invece che già in un recente passato fondi cospicui per la Pontremolese sono stati dirottati su altre opere, pertanto non è un caso se il collegamento ferroviario è per buona parte ancora da realizzare. Segnare un'inversione di tendenza per quanto riguarda la logistica e la programmazione infrastrutturale sarebbe necessario. Continuare a costruire autostrade in zone importanti per la realizzazione delle produzioni tipiche della Food Valley distruggendo suolo fertile (almeno il doppio rispetto la ferrovia) necessario alla nostra economia, ritengo sia una scelta miope. Sarebbe il caso di dare retta alla C. dei Conti che già da anni stigmatizza il consumo di suolo in quanto bene finito e puntare finalmente su sistemi di trasporto più puliti.

    Rispondi

    • annamaria

      25 Ottobre @ 23.58

      Quoto al 100%

      Rispondi

  • SILENZIOSO

    25 Ottobre @ 12.07

    Anime belle del PD, grillini usciti da Alice nel paese delle meraviglie, dinosauri legambientisti ed altri vetero-ambientalisti mostrano di non aver nulla da spartire col mondo del lavoro...si tratta di mantenuti, nullafacenti o ricchi borghesi da caminetto che nulla sanno dell'autotrasporto, di cosa avrebbe bisogno il Cepim per non soccombere rispetto Bologna o Piacenza...gente che non immagina che c'è merce che non è trasportabile in calesse

    Rispondi

Mostra altri commenti

Video

1commento

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Grey's Anatomy 14 stupisce ancora, parla italiano

Stefania Spampinato

Tv

Grey's Anatomy 14: il cast parla sempre più italiano

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia

tg parma

Polvergeist, un "corto" parmigiano al Festival di Venezia Video

Nuda in giro per Bologna: individuata e super-multa

SOCIAL

Bologna, la ragazza che passeggiava nuda rivela: "E' un esperimento sociale" Video

2commenti

Notiziepiùlette

Ultime notizie

Programmazione dal 21/08/2017 al 25/08/2017 delle postazioni di accertamenti strumentali di velocità e irregolarità alla circolazione

VIABILITA'

Autovelox, speedcheck e autodetector: la mappa della settimana

Lealtrenotizie

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Furto

Maternità, rubate le due preziose sonde di un ecografo

Protesta

«Cittadella abbandonata»

Doppio intervento

Escursionisti in difficoltà in Appennino

Personaggio

Ettore, cinquant'anni a tu per tu con la pietra

SERIE B

Nuovi crociati crescono

Salsomaggiore

Pubblica in lutto: è morto Spalti

LA STORIA

Angelo e Simba, quei due cani che hanno commosso tutti

Fidenza

Spargono olio davanti ai negozi

varano

Scivola per 50 metri in un calanco: i vigili del fuoco arrivano dall'alto Foto

La testimonianza

«Io, molestata da un maniaco al Campus»

4commenti

Testimonianze

Parmigiani a Barcellona: «Abbiamo visto tanta solidarietà tra la gente»

PARMIGIANI A BARCELLONA

«Eravamo lì 40 minuti prima dell'inferno»

weekend

Tra sagre e... castelli di sabbia: l'agenda. Rimandata la festa degli amor

brescia

Cellino riabilita Ghirardi: "A Parma ha fatto tanto". La rabbia del web

1commento

FIDENZA

Addio all'ostetrica Mara Maini: ha fatto nascere migliaia di bambini

CRONACA NERA

Rapina alla farmacia di via Volturno, due banditi in fuga

I dipendenti minacciati con i cutter

1commento

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

EDITORIALE

Che cosa resta dei nostri amori

di Michele Brambilla

2commenti

EDITORIALE

Colpito il simbolo della gioia di vivere

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

barcellona

Ritrovato il piccolo Julian: è in ospedale tra i feriti

Terrorismo

L'Isis sui social: "Il prossimo obiettivo è l'Italia"

SPORT

SERIE A

La Juve travolge il Cagliari, Il Napoli passa a Verona

Incidenti stradali

Ritirata patente al calciatore Kabashi

SOCIETA'

viabilità

Ritorni e partenze, traffico in intensificazione sulle autostrade Tempo reale

calestano

Mai dire Baganzai: la sfida (anche) dei video

MOTORI

VACANZE

Attenzione a come caricate i bagagli: si rischiano punti patente

MERCATO

Bmw Italia, 2000 euro per la permuta di diesel Euro4 e precedenti