19°

Ospedale

Ecco i sei nuovi primari del Maggiore

Sei nuovi primari al Maggiore
2

Sei nuovi primari all'ospedale Maggiore nei reparti di clinica ortopedica, dermatologia, genetica medica, chirurgia vascolare, clinica pneumologica, clinica e terapia medica: scopri nomi e curriculum.

Monica Tiezzi

L'ospedale Maggiore si rinnova: sono sei i nuovi primari che il direttore generale Massimo Fabi e il rettore Loris Borghi presenteranno questa mattina, ma che la Gazzetta è in grado di anticipare: Enrico Vaienti alla Clinica ortopedica; Antonio Freyrie alla Chirurgia vascolare; Alfredo Chetta alla Clinica pneumologica; Claudio Feliciani alla Dermatologia; Antonio Percesepe alla Genetica medica; Riccardo Volpi alla Clinica e terapia medica.

Ad eccezione di Riccardo Volpi, che ha assunto la direzione del reparto dal primo ottobre, tutti gli altri prenderanno ufficialmente servizio il primo novembre, data che, in alcuni casi, coincide con il pensionamento dei predecessori.

Clinica ortopedica

Una delle novità più rilevanti del turnover all'Azienda ospedaliero-universitaria è l'arrivo, dall'ospedale di Vaio dove era direttore dell'ortopedia e traumatologia, di Enrico Vaienti. L'attuale direttore del reparto, Francesco Ceccarelli, resterà comunque al Maggiore, con un programma sulle patologie dell'apparato locomotore. Al posto di Vaienti, alla guida dell'ortopedia di Vaio, dovrebbe andare Galeazzo Concari, medico interno del reparto di Vaio.

Fidentino, 59 anni, Enrico Vaienti si è laureato in medicina a Parma, e si è poi specializzato in ortopedia e traumatologia all’università di Milano e in medicina fisica e riabilitazione all’università di Parma. Dirige l'ortopedia dell'ospedale di Vaio dal febbraio 2007 e dal 2001 è professore associato al Dipartimento di scienze chirurgiche dell'università di Parma.

Chirurgia vascolare

Prende il posto di Pier Franco Salcuni (che resta nel reparto con un programma ad hoc) Antonio Freyrie, in arrivo dall'Università di Bologna, dove è professore al Dipartimento di medicina specialistica, diagnostica e sperimentale. Bolognese ma con famiglia di origini francesi, 55 anni, sposato e con tre figli, Freyrie ha svolto tutta la carriera accademica all'università di Bologna e dal 1996 ha lavorato nella chirurgia vascolare all'ospedale Sant'Orsola di Bologna. «Sono onorato ed entusiasta di venire all'ospedale di Parma, in un reparto, e con un team, che ha fatto grandi cose pur con disponibilità limitate. Spero di essere all'altezza del compito», commenta il suo arrivo a Parma.

Clinica pneumologica

Assume la direzione del reparto, prendendo il testimone da Emilio Marangio (in pensione da lunedì prossimo) Alfredo Antonio Chetta, finora responsabile della struttura semplice dipartimentale di funzionalità polmonare del Maggiore. Laureatosi all’università Cattolica di Roma nel 1978, Chetta si è specializzato nel 1982 in tisiologia e malattie dell’apparato respiratorio all’università di Parma e nel 1985 in fisiopatologia e fisiochinesiterapia respiratoria all’università di Pavia. È professore ordinario in malattie dell’apparato respiratorio e coordinatore della Scuola di specializzazione aggregata delle università di Parma e Ferrara in malattie respiratorie.

Dermatologia

Originario di Chieti, dove si è laureato, Claudio Feliciani è arrivato alla Dermatologia dell'ospedale di Parma nel dicembre 2013, chiamato dal direttore Giuseppe Fabrizi, con il quale aveva lavorato per dieci anni alla clinica dermatologica del policlinico Gemelli di Roma. Sposato e con una figlia, Feliciani, 54 anni, è professore associato di dermatologia ai corsi di laurea in medicina e odontoiatria dell'università di Parma, ed è specializzato in malattie bollose e auto-immuni e nella malattia di Fabry.

«A Parma ho trovato un team affiatato, pieno di giovani appassionati e volenterosi. Si può fare di più, anche per far conoscere la dermatologia di Parma fuori dalla regione e a livello europeo» dice Feliciani. Per Giuseppe Fabrizi, che lascia per limiti di età, si potrebbe prospettare una collaborazione con l'Azienda ospedaliero-universitaria per l'Ospedale dei bambini.

Genetica medica

L'incarico di direttore passa da Tauro Maria Neri, che va in pensione, ad Antonio Percesepe, 51 anni, originario di Pescara. Laureatosi all'università Cattolica di Roma, Percesepe si è specializzato in gastroenterologia ed endoscopia digestiva nella stessa università e poi in genetica medica all'università di Firenze. Nel 1998 ha anche conseguito il dottorato di ricerca in oncologia gastrointestinale all'università di Modena e Reggio Emilia. Ha lavorato all'università Cattolica di Roma, e alle università di Helsinki e di Modena. In quest'ultima è ricercatore di genetica medica. Dal 2008 ha diretto il reparto di genetica medica del Policlinico di Modena.

Clinica e terapia medica

Dal primo ottobre dirige il reparto (precedentemente affidato in via provvisoria a Gian Paolo Ceda) Riccardo Volpi. Parmigiano, 63 anni, sposato, figlio di un medico e padre di una figlia medico, dopo la laurea all'università di Parma Volpi si è specializzato in endocrinologia e malattie del ricambio e in medicina interna. Ha svolto tutta la carriera assistenziale nel reparto che oggi è chiamato a dirigere, prima con Ugo Butturini e poi con Mario Passeri, Roberto Delsignore e Paolo Sansoni. All'ateneo parmigiano Volpi è coordinatore dei corsi di clinica medica nel corso di laurea in infermieristica, docente di clinica medica e geriatria della facoltà di medicina e direttore della scuola di specializzazione in medicina intera. Volpi si è dedicato alla ricerca in campo endocrinologico interessandosi alla funzionalità ipofisaria in condizioni normali e patologiche. «È un grande impegno, anche per il passato prestigioso di questa cattedra e del reparto - commenta la nomina - Farò il possibile per essere all'altezza, con entusiasmo e passione».

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Condividi
Clicca qui per leggere e commentare >>

Inviaci il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Gazzetta di Parma

Caratteri rimanenti: 2500

  • stefania

    28 Ottobre @ 14.29

    Non conosco gli altri ma ho avuto il piacere e l'onore di conoscere il Prof. Claudio Feliciani; sono davvero felice che sia stata premiata l' elevata professionalità e la grande umiltà di una persona splendida. Congratulazioni!!!!!!

    Rispondi

  • stefania

    28 Ottobre @ 14.25

    Non conosco gli altri ma ho avuto il grande piacere ed onore di conoscere il Prof. Claudio Feliciani; sono davvero felice che sia stata premiata una grande professionalità oltre che l'umanità di una persona splendida!

    Rispondi

Video

IL METEO NEL TUO COMUNE

Gossip, Fun, Spettacoli

Alessio Lo Passo

Alessio Lo Passo

MILANO

Ex tronista arrestato per estorsione a chirurgo estetico

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito"

gossip

La tata dell'ex Spice Girl Mel B: "Relazione a tre con suo marito" Foto

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram

social

Le 10 foto con più like nella storia di Instagram: dominio Beyoncé e Selena Gomez 

Notiziepiùlette

Ultime notizie

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

CHICHIBIO

«La Forchetta»: pesce, carne e un po' di tradizione

Lealtrenotizie

Auto nel fosso dopo l'inseguimento: in manette i finti carabinieri truffatori

carabinieri

Auto nel fosso durante l'inseguimento: presi i finti carabinieri truffatori

9commenti

36a giornata

Come sarebbero i play off se il campionato finisse oggi (Partite e date)

MALTEMPO

Dopo il 25 aprile in arrivo piogge e temporali Le previsioni

Brusco calo delle temperature

tribunale

Omicidio Habassi, giudizio abbreviato per i sei imputati

incidente

Frontale a Sabbioneta: muore 56enne. Un mese fa la stessa tragica scomparsa della nipote

Pieveottoville

Schianto all'incrocio, muore un 55enne

ordinanza

Piazzale Pablo e parco Falcone: scatta il divieto alcolici

9commenti

tg parma

Bassa Est, il Pd vuole la fusione Sorbolo-Mezzani e Colorno-Torrile Video

incidente

Gravissimo il pedone investito in via Spezia. Caccia al pirata

tg parma

Amministrative, verso la dodicesima candidatura a sindaco di Parma?

1commento

appuntamenti

Sagre, concerti e street food: l'agenda del 24 e 25 aprile

Eventi 23, 24 e 25 aprile: viabilità modificata, divieto vendita bottiglie e lattine, info sui concerti - Guarda

Lutto

Il Montanara piange Pessina

fidenza

Notte di ricerche per una 67enne scomparsa

gazzareporter

Cartoline (brutte) da piazzale Picelli Foto

BORGO DELLE COLONNE

Assalto dei ladri al bar Portici

VENDITA DELLE AZIONI

Fiere, più sviluppo grazie al privato

Il giornale di oggi

sfoglia

abbonati

IL DIRETTORE RISPONDE

I vecchi partiti? Meglio di oggi

2commenti

EDITORIALE

Francia: l'Isis cerca di dirottare il voto

di Paolo Ferrandi

ITALIA/MONDO

Carpi

Bus contro una scuola, i tre minorenni ai carabinieri: "L'abbiamo fatto per noia"

NAIROBI

Kuki Gallmann ferita in Kenya, uccisi due aggressori

SOCIETA'

cinema

"Fibrosi cistica, un documentario per raccontare il dolore, il coraggio. E la vita" Video

televisione

Addio a Erin Moran, "Sottiletta" Joanie di Happy Days Videoricordo

2commenti

SPORT

RUGBY

Amatori Parma batte Viterbo 47-12: le foto della partita

tragico schianto

Incidente mortale: addio al rugbysta Andrea Balloni

MOTORI

TOP10

Auto: il lusso delle limited edition

ANTEPRIMA

Audi e-tron Sportback Concept, nel 2019 il Suv-coupé "digitale"